Milan – Porto 1-1: un’autorete di Mbemba rimedia il gol iniziale di Luiz Diaz

2313

Milan Porto cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Milan – Porto del 3 novembre 2021 in diretta: la formazione di Pioli ancora a secco di vittorie e ora la situazione in classifica é estremamente delicata. Portoghesi avanti con Luiz Dia poi, autogol di Mbemba

La cronaca con commento in diretta

MILAN - PORTO 1-1 (RISULTATO FINALE)

La redazione di calciomagazine.net ringrazia per l'attenzione e dà appuntamento ai prossimi live. Buon proseguimento di serata a tutti!

SECONDO TEMPO

48' finisce qui. Mian ancora a secco di vittorie e la qualificaione appare ore più lontana

47' ammonito Coincencao per aver perso tempo

45' tre minuti di recupero

43' cross di Sanusi, sinistro di Francisco Conceicao murato da Romagnoli!

4' ultimi scampoli di partita

41' doppio cambio nel Porto: dentro Taremi per Pepe e Martinez al posto di Otavio

40' nel Milan emtra Maldini al posto di Leao

38' GOL ANNULLATO MILAN! cross di Theo Hernandez, Ibrahimovic mette la palla in rete ma era partito in posizione nettamente irregolare.

34' doppio cambio nel Porto. Dentro Coincencao al posto di Evanilson e Costa al posto di Luiz Diaz

32' cross Joao Mario dalla destra, Tomori di testa anticipa Taremi.

31' cambio nel Milan. Pioli si gioca la carta Ibrahimovic al posto di Giroud.

29' punizione di Bennacer, colpo di testa di Romagnoli, palla a lato!

28' ammonito Vitinha per un fallo su Krunic

26' Luis Diaz vince un contrasto con Tomori, Taremi prova la conclusione ma non inquadra lo specchio della porta!

25' cambio anche nel Porto: dentro Vitinha al posto di Oliviera

23' nel Milan dentro Krunic al posto di Brahim Diaz e Kessie al posto di Tonali

22' colpo di tacco si Saelemaekers per Theo Hernandez, Mbemba allontana la palla

21' Punizione di Tonali, palla oltre la traversa

20' ammonito Mbemba per intervento falloso

16' PAREGGIO MILAN- Punizione di Bennacer sulla barriera, la palla arriva Giroud, Diogo Costa respinge , Kalulu la rimette in mezzo, Mbemba la tocca nella propria porta. Autorete!

14' Giroud si guadagna una punizione sulla trequarti, fallo di Sergio Oliveira.

11' cross dal fondo di Sanusi, Tatarusanu co mette una pezza, Romagnoli libera l'area

10' TRAVERSA PORTO! Punizione di Sergio Oliveira, torre di Pepe, Evanilson incorna sulla traversa a Tatarusanu battuto.

10' ammonito Tonali per un fallo su Taremi

7' Saelemaekers libera Rafael Leao che sotto porta e a portiere battuto calcia a lato ma era in fuorigioco.

4' ammonito Grujic per un fallo su Tonali

3' triangolo tra Giroud e Brahim Diaz. Pepe controlla bene!

1' nel Milan c'é Kalulu al posto di Calabria

1' SI RIPARTE!

PRIMO TEMPO

47' finisce qui il primo tempo. Squadre negli spogliatoi con il Porto in vantaggio

47' destro di Oliveira e palla alta sopra la traversa!

46' ripartenza di Theo Hernandez, Rafael Leao serve Saelemaekers, che di sinistro al volo spedisce la palla in curva!

44' annunciati due minuti di recupero

43' Punizione di Sergio Oliveira, Giroud allontana la palla

41' Brahim Diaz conquista una punizione a centrocampo

40' lancio lungo per Giroud. L'Arbitro fischia il fuorigioco

39' cross di Calabria che si spegne direttamente sul fondo

38'Brahim Diaz riceve al limite da Saelemaekers ma snon riesce a calciare, Mbemba allontana la palla. 

36' Saelemaekers in profondità per Rafael Leao, che viene anticipato da Mbemba 

33' OCCASIONE MILAN! conclusione a giro di Giroud, Diogo Costa si allunga e mette la palla in calcio d'angolo! Sugli sviluppi fallo in attacco di Giroud su Diogo Costa

31' sugli sviluppi di un corner battuto da Pepe, il colpo di testa di Evanilson manda la palla tra le braccia di Tatarusanu. Era comunque in fuorigioco

30' gioco fermo per prestare soccorso a Grujic

29' lancio troppo lungo di Tonali per Saelemaekers

28' Pioli viene ammonito per proteste

26' Theo Hernandez avanza sulla sinistra, Grujic anticipa Giroud in calcio d'angolo. Sugli sviluppi del corner la palla viene allontanata

25' OCCASIONE PORTO! Sugli sviluppi del corner, colpo di testa di Grujic, Tatarusanu vola!

24' verticalizzazione di Joao Mario  per Taremi, Romagnoli mette la palla in angolo.

22' il Milan prova ad avanzare ma il Porto non si scompome mai

21' cross di Evanilson, deviato. Tatarusanu puà intervenire

20' Luis Diaz scambia con Evanilson, efficace la chiusura di Tomori

19' si riprende a giocare anche se Theo Hernandez appare ancora claudicante

17' gioco fermo perché a seguito di un contrasto Theo Hernandez é rimasto a terra

16' colpo di testa di Pepe: si salva in corner Tatarusanu! fallo in attacco sugli sviluppi del calcio d'angolo- Comunque Porto vicino al raddoppio

15' fallo di Romagnoli su Otavio

15' Calabria avanza sulla fascia, il colpo di testa di Sergio Oliveira allontana la palla

14' Sa una punizione di Bennacer scatta la ripartenza di Luis Diaz, Tonali rimedia in copertura.

13' intervento falloso di Pepe su Calabria

12' lancio lungo di Brahim Diaz per Rafael Leao, Mbemba si mette in mezzo

10' riparte il Milan con Theo Hernandez ma Giroud si era fermato perché vedeva il fuorigioco

8' apertura di Taremper Evanilson, cross basso, Calabria anticipa Luis Diaz.

6' partita in salita per la squadra di Pioli ma c'é tempo per recuperare

5' GOL PORTO! ruvido ma proguttivo intervento di Gruich che serve Luiz Diaz il quale fulmina Tatarusanu!

4' gran ritmo in questo avvio di gara

3' Theo Hernandez dribba l'avversario, punta Tonali che però non capisce l'intenzione del compagno e l'azione sfuma

2' Brahim Diaz conquista tra gli applausi di San Siro il primo calcio d'angolo. Sugli sviluppi del corner la difesa del Porto libera l'area

1' OCCASIONISSIMA PER IL PORTO! Pepe prova la conclusione ma la palla finisce sull'esterno della rete!

1' partiti! primo pallone battuto dai portoghesi

le squadre sono in campo

Un cordiale saluto a tutti i lettori collegati per vivere insoeme alla redazione di calciomagazine.net ogni emozione di Milan - Porto

MILAN (4-2-3-1): Tătărușanu; Calabria (dal 1'st Kalulu), Tomori, Romagnoli, Hernández; Tonali (dal 23' st Kessie), Bennacer; Saelemaekers, B. Díaz (dal 23' st Krunic=, Leão; Giroud (dal 31' st Ibrahimovic). A disposizione: Jungdal, Mirante; Gabbia,  Kjær; Bakayoko. All.: Pioli.

PORTO (4-4-2): D. Costa; João Mário, Mbemba, Pepe, Zaidu; Grujic, S. Oliveira (dal 25' st Bitinha), Otávio (dal 41' st Martine), L. Díaz (dal 34' st Costa); Taremi (dal 41' st Pepe), Evanilson (dal 34' st Coincencao). A disposizione.: Marchesín, Ramos; Cardoso, Manafá, Nanu, Vieira,   Corona. Allenatore.: S. Conceição.

Reti: al 5' Luiz Diaz, al 16' st autorete di Mbemba

Ammonizioni: Gruijc, Mbemba, Tomori Vitinha

Recupero: 2' nel primo tempo e 3' nella ripresa

I convocati di Pioli

PORTIERI
Jungdal, Mirante, Tătărușanu.

DIFENSORI
Calabria, Gabbia, Hernández, Kalulu, Kjær, Romagnoli, Tomori.

CENTROCAMPISTI
Bakayoko, Bennacer, Díaz, Kessie, Krunić, Saelemaekers, Tonali.

ATTACCANTI
Giroud, Ibrahimović, Leão, Maldini.

Le dichiarazioni di Pioli alla vigilia

“Avremo uno sguardo pronto, è l’ultima possibilità che abbiamo per restare in Champions. Noi ci crediamo, abbiamo le qualità per fare una grande partita dal primo all’ultimo minuto e restare in questa competizione. Ci sono stati episodi che ci hanno portato a questa classifica, non la meritiamo ma sono convinto che abbiamo le potenzialità per fare meglio e per raccogliere punti, a partire da domani. La Champions è la competizione dei dettagli, io la definisco così, e alcuni dettagli sono andati a nostro sfavore. Ci dispiace perché meritiamo di più ma c’è poco da dire, abbiamo fatto un bel girone finora a eccezione del passo falso in Portogallo. Penso che il nostro sia un gioco offensivo e propositivo, è fondamentale nel calcio moderno. In Italia ci sta dando dei risultati e sono convinto che accadrà anche in Europa. Il Mister mi ha aiutato tanto, c’è fiducia e voglia di remare tutti nella stessa direzione. Ci saranno sempre questi episodi che susciteranno polemiche, sbagliano tutti e anche gli arbitri. La vittoria contro la Roma è stata meritata, siamo stati migliori sul campo e dobbiamo essere più forti anche degli episodi. Domani mi auguro di trovare tanta gente sugli spalti perché lo stadio è bellissimo quando è pieno. Cu auguriamo di renderli felici con una grande partita”.

La presentazione del match

La gara di andata, lo scorso 19 ottobre, si é chiusa sul risultato di 1-0 in favore dei lusitani con rete di Luis Diaz. Per la squadra di Pioli, ancora a quota zero dopo le sconfitte contro Liverpool (3-2 ad Anfield), Atletico Madrid (2-1 a San Siro) e, come detto, Porto, é vietato sbagliare: la sfida di San Siro contro la formazione portoghese, che invece ha 4 punti, a pari merito con l’Atletico Madrid e dietro alla capolista Liverpool che é a punteggio pieno, é un autentico “dentro o fuori”. In campionato, invece, le cose vanno molto meglio perché il Milan viene dalla vittoria all’Olimpico contro la Roma, ottenuta grazie alle reti di Kessie e Ibrahimovic, ed é in testa alla classifica, alla pari con il Napoli, con 31 punti, frutto di 10 vittorie e un pareggio; 25 gol fatti e 10 subiti. Nel massimo campionato portoghese il Porto é reduce dal deciso successo casalingo per 4-1 contro il Boavista e, dopo dieci giornate, é primo, a pari merito con lo Sporting Lisbona, a quota 26 punti con un percorso di 8 partite vinte e 2 pareggiate; 25 reti realizzate e solo 7 incassate. Sono 10 i precedenti nelle Coppe Europee tra Milan e Porto: il bilancio parla di 4 vittorie rossonere, 3 pareggi e 3 successi portoghesi. La sfida di oggi sarà la quinta tra le due squadre che si giocherà in casa del Diavolo, la prima dal settembre 1996 (quando i lusitani si imposero per 3-2 grazie al goal di Artur Oliveira e la doppietta di Jardel; di Simone e Weah le reti rossonere): nei primi quattro incontri, due vittorie per parte. 11 i precedenti, limitatamente alla sola Coppa dei Campioni o Champions League, del Milan contro squadre portoghesi: 5 vittorie, 4 pareggi e 2 sconfitte. In casa i rossoneri hanno vinto quattro delle cinque partite disputate. In sei occasioni, di queste 11 partite, i rossoneri hanno mantenuto la porta inviolata . A dirigere il match sarà lo spagnolo Antonio Mateu Lahoz, coadiuvato dagli assistenti connazionali Pau Cebrián Devís e Roberto del Palomar; quarto uomo l’iberico Santiago Jaime Latre. Al VAR ancora uno spagnolo, Ricardo de Burgos; all’AVAR il tedesco Christian Dingert.

QUI MILAN – Ancora problemi di infermeria per Pioli: ancora out Rebic, Maignan, Plizzarri, Messias, Castillejo e  Pellegri. Il Milan dovrebbe mandare in campo la squadra col tradizionale modulo 4-2-3-1 con Tatarusanu in porta e difesa composta dalla coppia centrale Tomori- Romagnoli (Kjaer dovrebbe andare in panchina, per rifiatare) e ai lati da Calabria e Theo Hernandez. In mediana Kessié e Tonali. Sulla trequarti Saelemaekers, Brahim Diaz, che non gioca una gara ufficiale dallo scorso 3 ottobre,  e Leao, di supporto all’unica punta Giroud. Ibrahimovic partirà dalla panchina. Secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport lo svedese starebbe pensando a rinnovare ancora un anno, anche perché il suo obiettivo è quello di arrivare al Mondiale di Qatar 2022 con la sua Svezia. Ora però la testa va al Porto, all’Inter domenica prossima e al campionato; poipassare dei mesi, se il suo rendimento e la sua condizione resteranno come quelli attuali si parlerà del prolungamento.

QUI PORTO – Per il Porto di Coincencao probabile modulo 4-4-1 con  Diogo Costa tra i pali e retroguardia composta dalla coppia centrale Pepe-Mbemba e da sulle fasce da Joao Mario e Sanusi. In mediana Sergio Oliveira e Uribe; sulle corsie Otavio e Luis Diaz. Davanti Martinez e Taremi.

Le probabili formazioni di Milan – Porto

MILAN (4-2-3-1): Tatarusanu; Calabria, Romagnoli, Tomori, Theo Hernandez; Kessie, Tonali; Saelemaekers, Brahim Diaz, Leao; Giroud. Allenatore: Stefano Pioli

PORTO (4-4-2): Diogo Costa; Joao Mario, Pepe, Mbemba, Sanusi; Otavio, Sergio Oliveira, Uribe, Luís Díaz; Martinez, Taremi. Allenatore: Sergio Conceicao

Curiosità

Brahim Díaz è il giocatore del Milan che ha tentato più tiri nelle prime tre giornate di questa Champions League (tre). Il trequartista spagnolo è, insieme ad Ante Rebić, il rossonero che ha centrato più volte lo specchio della porta in occasione delle prime tre giornate di questa edizione di Champions (due). Ismaël Bennacer è il giocatore del Milan che ha completato più passaggi nelle prime tre giornate di Champions League: sono 98, almeno nove più di qualsiasi altro compagno di squadra.

Dove vederla in TV ed in streaming

L’incontro Milan – Porto, valido per la quarta giornata della fase a gironi della Champions League 2021/2022,  verrà trasmesso in diretta ed in esclusiva su Amazon Prime Video, la piattaforma che si è garantita i diritti della miglior gara in programma nel mercoledì di Champions League, e potrà essere seguita sulle smart tv compatibili con l’apposita app, ma anche su tutte le altre tipologie di televisori collegandoli ad una console PS3, PS4, Xbox One, o ancora dispositivi come Google Chromecast, Roku, Apple Tv e Amazon Firestick.

Articoli correlati