Milanetto rompe con i tifosi, anche il Livorno lo cerca

Livorno – Lo inserimmo tra i papabili alla guida del centrocampo del Livorno e non per caso. Omar Milanetto è giocatore d’esperienza che puntualmente ad ogni estate Spinelli cerca di portare in amaranto. A forza di aspettare Milanetto si è fatto anzianotto: 36 primavere, portate con stile comunque ed in piena forma visto che pure in quest’annata si è fatto la grandissima parte delle gare del suo Genoa. Per quanto sarà suo ancora non si sa, perché il regista è in aperta rottura con la tifoseria, che non gli ha perdonato un epiteto poco felice nell’ultimo derby contro la Sampdoria. La situazione è esplosa oggi con frasi ingiuriose nei suoi riguardi al centro sportivo “Gianluca Signorini” nei giorni scorsi; così Milanetto avrebbe chiesto di essere ceduto e le pretendenti non sono affatto mancate:

Novara, Siena, Torino, Lugano e dulcis in fundo il Livorno, che col centrocampista era quasi arrivato a definire l’accordo ad agosto dello scorso anno. Sono tutte piazze importanti, ma Novara e Torino sembrano avere le idee chiare su chi deve avere le chiavi lì nel mezzo (rispettivamente Pinardi e Iori); ben altra situazione nelle restanti tre, Livorno compresa. Milanetto è sotto contratto con i rossoblu ancora per un anno e bene o male è una bandiera del “Ferraris”, così che alla fine non è neppure escluso che la frattura possa risanarsi. Intanto le pretendenti se ne stanno alla finestra ed attendono.

[Lorenzo Corradi – Fonte: www.amaranta.it]