Napoli – Fiorentina 2-3: colpo grosso dei viola

2095

Napoli Fiorentina cronaca diretta risultato live

La partita Napoli – Fiorentina del 10 aprile 2022 in diretta: dopo il botta e risposta tra Gonzalez e Mertens decisive le reti di Ikoné e Cabral con Osimhen che prova a rendere il finale più incerto

NAPOLI – Domenica 10 aprile, alle ore 15.00, allo Stadio “Diego Armando Maradona”, andrà in scena Napoli – Fiorentina, gara valida per la trentaduesima giornata, tredicesima del girone di ritorno del campionato di calcio di Serie A 2021/2022.

Cronaca con commento in tempo reale e tabellino

RISULTATO IN DIRETTA: NAPOLI-FIORENTINA 2-3

SECONDO TEMPO

45' 5' La partita finisce qui: la Fiorentina sbanca il Maradona e vince! Grazie per averci seguiti, alla prossima!

45' Ci saranno cinque minuti di recupero.

42' Ammonito Ikoné per fallo su Mertens. 

41' Entrano Kokorin per Cabral e Ghoulam per Mario Rui.

40' Entrano Martinez Quarta e Callejon per Igor e Nico Gonzalez.

39' Osimhen, alla sua dodicesima rete in questo torneo, controlla con il petto e "spara" in diagonale, accorciando le distanze!

35' Altre sostituzioni: Elmas entra al posto di Insigne, Demme rimpiazza Lobotka.

30' Arrivati alla mezz'ora, il punteggio è sempre di 3-1 in favore della Fiorentina.

28' Cabral ammonito per essersi tolto la maglia nell'esultanza.

27' La Fiorentina dilaga! Tris con Cabral!

24' Pareggio del Napoli con Lozano, ma il Var annulla tutto. Calcio di punizione in favore della Fiorentina.

22' Stiamo assistendo a un match dalle mille emozioni.

21' Un altro centro messo a segno da un neo entrato: stavolta è Ikoné a siglare il goal che vale il vantaggio della Fiorentina!

20' Entrano Ikoné e Maleh, escono Saponara e Duncan

15' Il quarto d'ora ci regala un cambio nel risultato. Ora le due squadre sono tornate in equilibrio.

13' Micidiale Mertens che, appena entrato, trova subito il pareggio per il Napoli, ben servito da Osimhen! 1-1 al Maradona!

11' Entra Mertens, esce Ruiz.

10' I primi dieci minuti della ripresa confermano, finora, il vantaggio degli ospiti.

4' Contrasto tra Osimhen e Milenkovic, la sfera finisce sull'esterno della rete.

2' Tentativo di Insigne che però sorvola il legno più lungo.

1' Inizia la seconda frazione con un cambio: entra Lozano, esce Politano.

PRIMO TEMPO

45' 2' Il primo tempo finisce qui. A più tardi per la cronaca della ripresa.

45' Ci saranno due minuti di recupero.

40' Mancano cinque minuti, recupero escluso, prima che l'arbitro mandi tutti negli spogliatoi per l'intervallo.

34' Mario Rui si fa pericoloso ma la sfera finisce alta.

29' Goal della Fiorentina! La marcatura sotto la traversa è stata siglata da Nico Gonzalez su tocco di Cabral! Viola in vantaggio! 

26' Si fa male Osimhen, ma non verrà sostituito. Il giocatore, infatti, rientra in campo dopo qualche istante.

23' Conclusione fuori area di Insigne, ma Terracciano salva.

22' Prova Politano sul settore destro, Duncan chiude in qualche modo.

20' Napoli che finora ha fatto vedere qualcosa di più sfiorando anche il vantaggio, Fiorentina più remissiva rispetto ai partenopei. E' una bella partita.

15' Siamo al quarto d'ora ma il risultato è ancora fermo sullo 0-0.

14' Segna Osimhen, ma la sua rete viene annullata per fuorigioco.

11' Ammonito Milenkovic

9' Cross rasoterra di Maio Rui per Politano, che colpisce bene ma viene anticipato.

8' Il Napoli gioca in maglia rossa, la Fiorentina è scesa in campo con la casacca bianca.

5' La formazione di Spalletti guadagna la rimessa laterale. Ritmi molto alti in questi primi minuti.

3' Osimhen mette sotto pressione Terracciano, poi fallisce di poco un assist ricevuto da Insigne.

2' Destro di Nico Gonzalez dal limite dell'area, ma il suo destro è sbilenco

1' La partita è cominciata. Calcio d'avvio effettuato dalla Fiorentina.

Buon pomeriggio dallo stadio Maradona, dove tra poco avrà inizio l'attesissimo match tra Napoli e Fiorentina. Domenica 10 aprile alle ore 14 le formazioni ufficiali, dalle ore 15 la cronaca con commento in diretta della partita.

TABELLINO

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Zanoli, Koulibaly, Rrahmani, Mario Rui (41' st Ghoulam); Lobotka (35' st Demme), Fabian Ruiz (11' st Mertens); Politano (1' st Lozano), Zielinski, Insigne (35' st Elmas); Osimhen. A disposizione: Marfella, Meret, Malcuit, Juan Jesus, Tuanzebe, Ghoulam, Demme, Ounas, Elmas, Lozano, Mertens. Allenatore: Spalletti

FIORENTINA (4-3-3): Terracciano; Biraghi, Igor (40' st Martinez Quarta), Milenkovic, Venuti; Castrovilli, Amrabat, Duncan (20' st Maleh); Saponara (20' st Ikoné), Cabral (41' st Kokorin), Gonzalez N. (40' st Callejon). A disposizione: Dragowski, Rosati, Martinez Quarta, Terzic, Maleh, Ikoné, Callejon, Piatek, Sottil, Kokorin. Allenatore: Italiano

Arbitro: Mariani

Reti: 29' pt Nico Gonzalez, 13' st Mertens, 21' st Ikoné, 27' Cabral, 39' st Osimhen 

Ammoniti: Milenkovic, Cabral, Ikoné 

Recupero: 2' pt, 5' st

I convocati della Fiorentina

Portieri: Dragowski, Rosati, Terracciano.
Difensori: Biraghi, Igor, Quarta, Milenkovic, Terzic, Venuti.
Centrocampisti: Amrabat, Callejon, Castrovilli, Duncan, Maleh, Saponara.
Attaccanti: Gonzalez, Ikone, Kokorin, Cabral, Piatek, Sottil.

Le dichiarazioni di Spalletti alla vigilia

“Dobbiamo ragionare sulle possibilità di fare la nostra corsa senza guardare le altre. Arrivati a questo punto sarebbe ridicolo se non ammettessimo che siamo in lotta per il campionato e per lo scudetto. Ci giochiamo questa opportunità andando per la nostra strada, Ho un gruppo di professionisti doc, perché nonostante quello che abbiamo passato in termini di emergenza, siamo qui e significa abbiamo a che fare con ragazzi di alto livello fisico e mentale. Questi ragazzi si allenano sempre al massimo e non è un caso se stanno ottenendo questi risultati. Abbiamo avuto la volontà di riprendere la nostra idea di gioco sempre, al di là del risultato precedente. Domani faremo lo stesso e sarà importantissimo avere il Maradona pieno perché rappresenta quel valore aggiunto soprattutto se dovessimo essere in diffcoltà. Io penso che lo meritino tutte le 4 squadre che sono in corsa. Quelli che se lo meriterebbero di più, però, sarebbero i tifosi del Napoli che stanno premiando il nostro atteggiamento. Siamo entrati nel cuore del popolo azzurro. Il nostro stadio ci avvolge come un mantello che può farci diventare dei supereroi. Pearlando della Fiorentina e della sua pericolosità, basta andare con la memoria alla Coppa Italia dove perdemmo 5-2 ai supplementari. Italiano è riuscito a infondere alla Fiorentina una mentalità di grande squadra. Loro propongono un calcio moderno, aggressivo, veloce, fatto di pressioni alte e di gioco sulle fasce. Sarà una partita difficilissima che però dobbiamo interpretare sapendo cosa vogliamo fare. Vogliamo vincere ma sappiamo che l’ultimo precedente è stato negativo e dobbiamo fare tesoro di quella gara. Noi vogliamo vincere queste ultime 7 partite e faremo di tutto per riuscirci. Al di là di come vada sarà una storia bellissima. Nessuno potrà mai dire che in caso di non vittoria di scudetto che sia stato un fallimento perché abbiamo conquistato la zona Champions. Osimhen sta bene, ha avuto un piccolo stop precauzionale, ma sta bene e ci sarà. Si è allenato bene e sta andando forte. Avere Osimhen è importante ma non averlo ci ha fatto anche capire la qualità del gruppo e quanto sono forti i nostri attaccanti. Tutti i calciatori sono orientati completamente al raggiungimento dell’obiettivo e l’atteggiamento sarà quello giusto anche da parte di chi entrerà e di chi guarderà il match da fuori”.

Le dichiarazioni di Italiano alla vigilia

“Abbiamo lavorato bene in settimana, e fatto una buona rifinitura. Cercheremo di non fare esprimere il Napoli al massimo. Hanno tutti talento e inventiva. Lavorano bene sulle palle inattive. Faremo di tutto per metterli in difficoltà. Arriviamo da un buon periodo con quattro risultati utili consecutivi. La squadra sta bene e gioca un buon calcio. Sarà un esame per un ulteriore step di crescita.  Avremo qualche assenza pesante ma, abbiamo dimostrato che i sostituti saranno all’altezza. Il pubblico di casa sarà numerosissimo e caldo, ma avremo anche trecento sostenitori che ci seguono da Firenze, daremo tutto in campo anche per loro. L’esultanza sotto la curva Fiesole? Ci tenevamo a vincere con l’Empoli ed è stato bello gioire con i tifosi. Ogni tanto mi prendo anche io questa normalità”.

Le parole di Elmas a Radio Kiss Kiss

“Abbiamo grande carica, vogliamo disputare un gran finale di stagione. C’è entusiasmo e determinazione nel gruppo. Ci stiamo preparando con attenzione e concentrazione per la gara di domenica. La Fiorentina è un avversario difficile e dobbiamo esprimerci al meglio per poter raggiungere il successo. A Bergamo abbiamo conquistato tre punti importantissimi dimostrando che siamo una squadra solida e forte. Dobbiamo proseguire così per queste ultime 7 gare. Con Spalletti ho trovato più spazio, ci trasmette tanta grinta, mi vuole bene e io gliene voglio altrettanto perchè mi guida con molta cura. Posso giocare in più ruoli e lo sto dimostrando. Crediamo molto nel nostro valore ed abbiamo potenzialità per poterci giocare il campionato. Non molleremo fino alla fine…”

L’arbitro

Sarà l’arbitro Maurizio Mariani di Aprilia a dirigere il match, coadiuvato dagli assistenti Paganessi e Tolfo. Quarto Uomo ufficiale Gariglio. VAR Banti, assistente VAR Valeriani

La presentazione del match

I partenopei vengono dal successo esterno per 1-3 ottenuto sul campo dell’Atalanta e sono secondo, a una sola lunghezza dalla capolista Milan, con 67 punti, frutto di venti vittorie, sei pareggi e cinque sconfitte con cinquantasei gol fatti e ventitré subiti, miglior difesa del torneo. Nelle ultime cinque sfide hanno vinto quattro volte e pareggiato una siglando nove reti e subendone cinque.  I viola vengono dal successo casalingo di  misura contro l’Empoli e sono ottavi a quota 50 punti e con un cammino di quindici vittorie, cinque pareggi e dieci sconfitte; quarantanove gol fatti e trentotto subiti. Il bilancio delle ultime cinque sfide é di due partite vinte, due pareggiate e una persa con quattro reti e tre subite. Sono centosessantasette i precedenti tra le due compagini, con il bilancio di sessanta successi per il Napoli, quarantanove pareggi e cinquantanove affermazioni della Fiorentina. All’andata, lo scorso 3 ottobre, i partenopei si imposero per 2-3: reti di Martinez Quarta, Lozano e Rrahmani. Le due squadre si sono incrociate anche agli ottavi di finale di Coppa Italia, lo scorso 13 gennaio: in quella occasione ad avere la meglio fu la squadra di Italiano dopo i tempi supplementari (5-2) mentre al termine dei 90 minuti il risultato era stato di 2-2.

QUI NAPOLI – Spalletti, che dovrà rinunciare allo squalificato Anguissa e all’infortunato Di Lorenzo, dovrebbe affidarsi al modulo 4-3-3 con Ospina in porta e davanti a lui Zanoli, Rrahmani, Koulibaly e Mario Rui. A centrocampo Fabian Ruiz, Lobotka e Zielinski. Tridente offensivo composto da Politano, Osimhen e Insigne.

QUI FIORENTINA – Italiano, che dovrà fare a meno dello squalificato Torreira e dell’infortunato Bonaventura, e valutare le condizioni di Odriozola, dovrebbe far scendere la squadra in campo con un modulo speculare con Terraciano tra i pali e con Venuti, Milenkovic, Igor e Biraghi a comporre il reparto difensivo. A centrocampo Castrovilli, Amrabat e Maleh,  alle spalle del tridente offensivo composto da Gonzalez, Cabral e Sottil.

Le probabili formazioni di Napoli – Fiorentina

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Zanoli, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui; Fabian Ruiz, Lobotka, Zielinski; Politano, Osimhen, Insigne. Allenatore: Spalletti.

FIORENTINA (4-3-3): Terracciano; Venuti, Milenkovic, Igor, Biraghi; Castrovilli, Amrabat, Maleh; Gonzalez, Cabral, Sottil. Allenatore: Italiano

Dove vederla in TV ed in streaming

L’incontro Napoli – Fiorentina, valido per la trentaduesima giornata del campionato di calcio di Serie A 2021/2022, verrà trasmesso in diretta su DAZN. Sarà visibile per i suoi utenti anche sulle smart tv di ultima generazione compatibili con la app, e, sempre grazie all’applicazione, su tutti i televisori collegati ad una console PlayStation 4/5 o Xbox (One, One S, One X, Series X, Series S), al TIMVISION BOX oppure ad un dispositivo Google Chromecast o Amazon Fire TV Stick.