Atalanta – Napoli 1-3: tris firmato Insigne, Politano ed Elmas

1194

Atalanta Napoli cronaca diretta live risultato tempo reale

La partita Atalanta – Napoli del 3 aprile 2022 in diretta: prova di forza dei campani che reagiscono alla pressione iniziale con due reti e nella ripresa trovano la stoccata decisiva nel momento più delicato

BERGAMO – Domenica 3 aprile, alle ore 15, al Gewiss Stadium di Bergamo, Atalanta – Napoli, gara valida per la trentunesima giornata del campionato di calcio di Serie A 2021/2022.

Cronaca con commento in tempo reale

RISULTATO FINALE ATALANTA - NAPOLI 1-3

SECONDO TEMPO

50' è finita! Il Napoli supera 3-1 l'Atalanta e mette pressione al Milan. Grande prova di forza della squadra di Spalletti che ha saputo soffrire a inizio match per poi sbloccarla con Insigne e a inizio ripresa per poi trovare la rete di Elmas che ha chiuso i giochi. Vi ringraziamo per l'attenzione e vi ricordiamo che il pomeriggio con i live proseguirà alle ore 18 con Sampdoria - Roma e alle 20.45 Juventus - Inter

48' possesso palla della squadra di Spalletti che con il terzo gol ha messo il match in ghiaccio

46' ripartenza Napoli conclusa da Lozano ma con il suo tentativo da fuori area non inquadra la porta

44' 5 minuti di recupero

43' in campo Malcuit per un esausto Mertens

41' fallo plateale di De Roon su Anguissa, giallo per lui

39' giallo a Anguissa che ferma una ripartenza

38' in campo Pasalic e Cissé per Freuler e Muriel

36' ELMASSS!! 3-1 NAPOLI!!! Grande giocata di Koulibaly che recupera palla nello stretto e lancia a destra per Lozano che si accentra e guarda il compagno libero a sinistra, ingresso in area con il destro e tocco angolato alla sinistra di Musso

31' angolo dalla destra per l'Atalanta, palla che spiove sul primo palo dove allontana la difesa. Qualche istante più tardi nuova palla dentro con Boga che calcia libero in area con il destro piazzato in area, vola Ospina a deviare sopra la traversa! Il portiere si lamenta con l'arbitro e viene ammonito, nulla di fatto sul corner successivo

30' bell'inserimento al limite dell'area di De Roon che arriva fino al limite ma pressato colpisce con scarsa precisione e non inquadra lo specchio della porta

28' ottima chiusura diagonale di Mario Rui su Miranchuk

25' lascia il campo Insigne, al suo posto c'è Lozano ma anche Fabian Ruiz per Zielinski

22' giallo per Juan Jesus in ritardo su Scalvini, autore di una buona partita al momento

19' sacrificato dietro De Roon vista la tegola dell'infortunio a Djimsiti

18' angolo per il Napoli con il difensore a bordo campo. Gasperini riesce a fare il cambio prima della battuta con Maehle per Djimsiti. Nulla di fatto sull'angolo

16' gioco fermo, problema per Djimsiti. Problema alla spalla per lui

14' in campo Elmas per Politano

13' DE ROONN!!!! ACCORCIA L'ATALANTA!! Cross morbido dal vertice destro dell'area per l'inserimento a centro area del centrocampista con Koulibaly che lo dimentica e colpo di testa vincente

10' episodio in area del Napoli, a terra Muriel dopo un contrasto di gioco ma il fallo è suo e il VAR conferma la decisione dell'arbitro

8' giocata con un attimo di ritardo per Miranchuk pescato in fuori gioco

7' in verticale Muriel per Freuler, cross basso sul secondo palo raccolto da Boga ma è impreciso nella conclusione. Resta buona la pressione della Dea in questo avvio di tempo

4' da Muriel in area per Miranchuk che prova a trovare lo spazio per calciare ma viene chiuso da un efficace raddoppio di marcatura. Pochi istanti più tardi buon cross dalla sinistra sul secondo palo dove Boga colpisce a lato

2' apertura imprecisa di Insigne per l'inserimento di Anguissa, palla recuperata dalla difesa di casa

si riparte con il calcio d'avvio battuto dall'Atalanta

Gasperini dunque inserisce Boga per Hateboer e Miranchuk per Malinovskyi

ci sarà sia Miranchuk che Boga per questo secondo tempo

ben ritrovati con il secondo tempo del match, in arriva un doppio cambio per l'Atalanta

PRIMO TEMPO

47' doppio fischio dell'arbitro che manda le due squadre negli spogliatoi. Avanti il Napoli 2-0 in virtù della rete di Insigne su rigore e raddoppio di Politano. Buon avvio della Dea punita per due disattenzioni difensive. Vi aspettiamo fra pochi istanti per il secondo tempo

47' da Muriel in area per Zappacosta murato nella conclusione da Zanoli, c'è l'angolo. Palla sul primo palo dove si inserisce bene nuovamente Scalvini ma il suo colpo di testa supera la traversa!

46' conclusione di Koulibaly bravo a recuperare palla ma rasoterra bloccato a terra da Musso

44' 2 minuti di recupero

42' quindi angolo per l'Atalanta dalla sinistra d'attacco, si inserisce bene di testa Scalvini ma alza la mira

37' POLITANOOO!!! RADDOPPIO DEL NAPOLI!!! Schema su punizione riuscito alla perfezione: Insigne fa un lob morbido in area per il taglio dietro la difesa del compagno, conclusione da due passi con il mancino che fulmina Musso

35' percussione centrale di Lobotka dalla metà campo, Palomino costretto a trattenerlo. Punizione ai 25 metri e giallo per il difensore

33' tentativo da fuori area per Mario Rui, palla indirizzata verso l'incrocio dei pali alla sinistra di Musso che blocca in presa plastica

32' fallo in attacco di Malinovskyi su Mario Rui, buono in copertura

30' giocata di Muriel su Insigne e tocco delizioso in area per Hateboer che esita nel primo tocco e finisce per perder palla

27' tentativo di Malinosvkyi dal limite in posizione centrale dopo uno scambio con Muriel ma palla alta su disturbo di due giocatori

23' punizione conquistata sulla trequarti da Mertens, intervento falloso di Palomino che sta un pò fatica oggi in questo avvio in marcatura

22' lancio improvviso di Mario Rui per Mertens che viene anticipato in uscita da Musso

20' conclusione rasoterra molto insidiosa in area con il destro di Freuler ma diagonale che si spegne di poco a lato!

17' apertura di Insigne in area per Mertens che controlla ma tutto fermo per posizione di offside segnalata

16' subito un corner dalla sinistra, il terzo per l'Atalanta che vuole reagire. Allontana di testa a centroarea Anguissa, oggi preferito a Fabian Ruiz

14' LORENZO INSIGNEEE!!! VANTAGGIO DEL NAPOLI!!! Dal dischetto il giocatore calcia bene incrociando di potenza sotto la traversa alla destra di Musso che aveva intuito l'angolo

11' filtrante di Zanoli in area per Mertens che si tocca avanti il pallone e viene travolto da Musso, l'arbitro lascia giocare assegnando il corner ma c'è un VAR in corso. ATTENZIONE Di Bello va a rivedere l'azione, sembrava esserci il fallo del portiere. RIGORE!

10' prova a risalire il Napoli che fatica a guadagnare metri in avanti

8' ottimo intervento di Ospina: cross di Muriel per il colpo di testa ravvicianato di Malinovskyi ma palla deviata sul fondo! Sul corner colpisce alto di testa Palomino

7' traversone insidioso in area napoletana, in qualche modo Mario Rui spedisce in fallo laterale

5' angolo dalla destra non sfruttato dall'Atalanta ma il non riesce a ripartire il Napoli e qualche istante più tardi Muriel alza la mira da fuori area

2' disimpegno errato sulla trequarti di Koulibaly su Muriel ma è bravo a chiudere qualche istante dopo ma finisce per commetter fallo su Malinovsky: batte la punizione Muriel con palla che si infrange sulla barriera

Si parte con il calcio d'avvio battuto dal Napoli in maglia rossa, Atalanta in quella nerazzurra

Ci siamo! Atalanta e Napoli fanno il loro ingresso in campo. Tutto pronto all'inizio del match

Un saluto ai lettori di Calciomagazine, benvenuti alla diretta di Atalanta - Napoli. Dalle ore 15 seguiremo questo big match assieme.

TABELLINO

ATALANTA (3-4-2-1): Musso; Palomino, Scalvini, Djimsiti (dal 18' st Maehle); Hateboer (dal 1' st Boga), Freuler (dal 38' st Pasalic), De Roon, Zappacosta; Koopmeiners, Malinovsky (dal 1' st Miranchuk); Muriel (dal 38' st Cissé M.). A disposizione: Sportiello, Rossi F., Demiral, Pezzella Giu., Cittadini, Pessina, Mihaila, Zapata. Allenatore: Gian Piero Gasperini

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Zanoli, Koulibaly, Juan Jesus, Mario Rui; Lobotka, Zambo Anguissa; Politano (dal 14' st Elmas), Zielinski (dal 25' st Fabian Ruiz), Insigne (dal 25' st Lozano); Mertens (dal 43' st Malcuit). A disposizione: Marfella, Idasiak, Tuanzebe, Ghoulam, Demme, Ambrosino. Allenatore: Luciano Spalletti

Reti: al 14' pt Insigne (rigore), al 37' pt Politano, al 13' st De Roon, al 36' st Elmas

Ammonizioni: Palomino, Juan Jesus, Ospina, Anguissa, De Roon

Recupero: 2 minuti nel primo tempo

NOTA: Musso ha causato un rigore

I convocati dell’Atalanta

10 Jérémie Boga, 99 Moustapha Cisse, 46 Giorgio Cittadini, 28 Merih Demiral, 15 Marten de Roon, 19 Berat Djimsiti, 11 Remo Freuler, 33 Hans Hateboer, 7 Teun Koopmeiners, 3 Joakim Mæhle, 18 Ruslan Malinovskyi, 20 Valentin Mihaila. 59 Aleksey Miranchuk, 9 Luis Muriel, 1 Juan Musso, 6 José Luis Palomino, 88 Mario Pašalić, 32 Matteo Pessina, 13 Giuseppe Pezzella, 31 Francesco Rossi, 42 Giorgio Scalvini, 57 Marco Sportiello, 91 Duván Zapata, 77 Davide Zappacosta

I convocati del Napoli

Portieri: Idasiak, Marfella, Ospina
Difensori: Ghoulam, Juan Jesus, Koulibaly, Malcuit, Mario Rui, Tuanzebe, zanoli
Centrocampisti: Anguissa, Demme, Elmas, Fabian, Lobotka, Zielinski
Attaccanti: Ambrosino, Insigne, Lozano, Mertens, Politano

Le dichiarazioni di Spalletti alla vigilia

“Quella con l’Atalanta è una partita che ti guarda dritta negli occhi. Non sarà una gara che si decide col palleggio o col fioretto, ma ci vorrà fisicità, qualità, ritmo e molta intensità. Ho grande stima di Gasperini, è un bravissimo allenatore e si vede da quello che ha raggiunto in questi anni. Noi se siamo qui in questa posizione è perchè siamo riusciti a vincere varie volte le partite con una squadra non al completo. E se ci siamo riusciti in precedenza, possiamo farlo anche domani. E’ chiaro che sarà una partita molto vibrante, l’Atalanta ha un andamento costante per tutto l’arco della gara e vanno sempre dentro con tanti uomini. Io però sono molto fiducioso del nostro potenziale e anche dello sguardo che hanno i calciatori in questo momento nello spogliatoio. Al posto di Di Lorenzo abbiamo Zanoli che ha le stesse caratteristiche e che sinora è stato chiuso da una splendida evoluzione di Di Lorenzo. Zanoli ha sempre dato affidamento sin dal secondo allenamento che abbiamo fatto a Dimaro. Era già visibile che potesse giocare a certi livelli. Poi abbiamo Malcuit che ha recuperato. Ci sono tutte le possibilità di fare bene. La volata scudetto è a quattro squadre.  Ci sono molti punti in ballo e un pacchetto di partite importanti. Credo che tutte le prime 4 abbiamo possibilità di poter arrivare allo scudetto. per noi sarà già indicativa la gara di domani”.

Le parole di Koulibaly alla vigilia

Mi sento napoletano, amo Napoli e vogliamo conquistare un sogno…” –Kalidou Koulibaly ha  parla a cuore aperto ai microfoni di Radio Kiss Kiss a due giorni dalla trasferta di Bergamo –Mancano 8 partite che possono essere tante o anche poche. Saranno 8 finali e dovremo lottare una gara alla volta. Sarà molto dura, ma noi ci saremo perché ripeto che abbiamo un sogno nel cuore come quello di tutti i tifosi azzurri nel Mondo. Adesso la testa è solo a domenica. A Bergamo sarà una sfida difficilissima, abbiamo sempre sofferto con loro. L’Atalanta è una grande squadra però anche noi siamo all’altezza e dobbiamo dimostrare che siamo un gran gruppo”.

L’arbitro

A dirigere il match sarà Di Bello della sezione di Brindisi, coadiuvato dagli assistenti Alassio e Del Giovane. Il quarto uomo sarà Mass. Al Var ci sarà Aureliano mentre assistente Var sarà Longo.

La presentazione del match

 Una sfida che pone di fronte due tra le squadre più forti del torneo e che potrebbe essere molto indicativa in merito al prosieguo della stagione di entrambe: per la squadra di Gasperini tre punti alimenterebbero la speranza di un posto in Champions, per quella di Spaletti significherebbero non accantonare i sogni di Scudetto. Gli orobici sono reduci dal successo esterno di misura ottenuto a Bologna grazie a un gol di Cisse e sono quinti, a pari merito con la Roma, con 51 punti, frutto di quattordici vittorie, nove pareggi e sei sconfitte con cinquantun gol fatti e trentuno subiti. Nelle ultime cinque sfide hanno vinto tre volte, pareggiato una e perso una siglando cinque reti e subendone tre. I partenopei  vengono dal successo casalingo per 2-1 contro l’Udinese e sono secondi, a tre lunghezze dalla capolista Milan, con 63 punti, frutto di diciannove vittorie, sei pareggi e cinque sconfitte con cinquantatré gol fatti e ventitré subiti, miglior difesa del torneo. Nelle ultime cinque sfide hanno vinto tre volte e perso due siglando otto reti e subendone altrettante. Sono centodiciotto i precedenti tra le due compagini, con il bilancio di trentatré vittorie dell’Atalanta, trentacinque pareggi e quarantanove affermazioni del Napoli. All’andata, lo scorso 4 dicembre, la squadra di Gasperini si impose col risultato di 3-2.

QUI ATALANTA – Gasperini ritrova Boga e Zappacosta, che ha scontato il turno di squalifica, ma dovrà rinunciare ancora all’infortunato Toloi; a sorpresa ritrova Zapata. Probabile modulo 3-4-2-1 con Musso tra i pali e retroguardia composta da Demiral, Palomino e Dijmsiti. In mezzo al campo Freuler e deRoon; sulle corsie esterne Hateboer e Maehle. Unica punta Boga supportato dai trequartisti Malinovskyi e Koopmeeiners.

QUI NAPOLI – Spalletti, che dovrà rinunciare agli squalificati Osmhen e Rrhamani e algi infortunati Di Lorenzo, Petagna, Ounas e Meret ma dovrà anche valutare le condizioni di Zielinsi e  Fabian Rui. Dovrebbe affidarsi al modulo 4-3-3 con Ospina in porta e davanti a lui Zanoli, Koulibaly, Juan Jesus e Mario Rui. A centrocampo Anguissa, Lobotka e Fabian Ruiz. Tridente offensivo composto da Politano, Mertens e Insigne.

Le probabili formazioni di Atalanta – Napoli

ATALANTA (3-4-1-2): Musso; Djimsiti, Demiral, Palomino; Hateboer, De Roon, Freuler, Zappacosta; Koopmeiners; Malinovskyi, Boga. Allenatore: Gasperini.

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Zanoli, Koulibaly, Juan Jesus, Mario Rui; Anguissa, Lobotka, Fabian Ruiz; Politano, Mertens, Insigne. Allenatore: Spalletti.

Dove vederla in TV ed in streaming

L’incontro Atalanta – Napoli, valido per la trentunesima giornata del campionato di calcio di Serie A 2021/2022, verrà trasmesso in diretta su DAZN. Sarà visibile per i suoi utenti anche sulle smart tv di ultima generazione compatibili con la app, e, sempre grazie all’applicazione, su tutti i televisori collegati ad una console PlayStation 4/5 o Xbox (One, One S, One X, Series X, Series S), al TIMVISION BOX oppure ad un dispositivo Google Chromecast o Amazon Fire TV Stick.