Napoli: si sblocca il mercato in uscita. Dàtolo, Hoffer, Rullo, Pià, Bucchi

Parte ufficialmente il mercato a Milano e sembrano sbloccarsi molte operazioni in uscita del Napoli. Sono giorni di intenso lavoro per il ds Riccardo Bigon che deve piazzare i tanti elementi in esubero per poi chiudere alcune delle tantissime trattative avviate in questo periodo. Jesus Dàtolo potrebbe sbarcare in Spagna: l’argentino dovrebbe passare al Racing Santander che ha battuto la concorrenza di Espanyol e Stoccarda. Non si conosce ancora la formula dell’operazione su cui le parti stanno lavorando in queste ore.

C’è l’accordo anche per il trasferimento di Erwin Hoffer al Kaiserslautern. In Germania considerano conclusa l’operazione e la formula dovrebbe essere quella del prestito, in modo tale da dare la possibilità al giocatore di dimostrare le proprie qualità e ridare una buona quotazione al suo cartellino. Si lavora anche con il Vicenza per il trasferimento di Inacio Pià e Erminio Rullo: già nella giornata di oggi potrebbero esserci novità. Si aspetta l’annuncio, invece, per Matteo Contini che sarà riscattato dal Real Saragozza per circa 2mln. L’accordo tra le parti c’è da tempo, ma il Napoli non vuole più aspettare. Così come per De Zerbi che resterà per un’altra stagione al Cluj.

Novità anche per Christian Bucchi che potrebbe restare un altro anno a Cesena o trovare un’altra sistemazione in serie B. Dovrebbe restare in argentina, invece, Nicolas Navarro che è il primo obiettivo dall’Argentinos Juniors. Si cerca una sistemazione per Marcelo Zalayeta, riscattato dopo la risoluzione della comproprietà, e per Amodio seguito da club di serie B. Attualmente ferma la situazione di Blasi e Vitale che, così come gli altri giovani rientrati dai prestiti, potrebbero restare almeno per la fase iniziale del ritiro.

Solo dopo le cessioni si proverà a chiudere il primo colpo. Nessuna novità per Fred che non si sta allenando con il Corinthians (per motivi di salute ha comunicato la società) mentre resta vivo il nome di Matri: Cellino potrebbe cederlo considerando che ha praticamente definito il ritorno di Acquafresca. Il giocatore piace anche alla Sampdoria nel caso dovesse partire Pazzini. Per Inler restano alte le pretese di Pozzo che ieri ha ribadito che “dipende da De Laurentiis” ma la valutazione di 16-18mln è troppo alta, così come è troppo bassa la valutazione della metà del cartellino di Denis (2,5mln) e quindi al momento è in vantaggio Zuculini dell’Hoffenheim che può arrivare immediatamente in prestito con diritto di riscatto (anche l’argentino ha presentato un certificato medico).

[Antonio Gaito – Fonte: www.tuttonapoli.net]