Nubi nere in casa Bologna

Nubi nere sul Bologna FC, questo quanto emerge dalla conferenza stampa indetta oggi dalla Famiglia Menarini alla sede Cogei. L’ex proprietà ha ammesso di non aver mai ricevuto soldi per il passaggio di quote pari all’80% da Sergio Porcedda, garantendo in prima persona con fidejussioni il momento difficile del patron sardo, su accordo con lo stesso. Non versate Irpef e stipendi, e per questo deferiti alla Covisoc l’amministratore delegato Silvino Marras e lo stesso Sergio Porcedda, con la società felsinea che quasi certamente incapperà in una penalizzazione di due-tre punti.

Porcedda ancora una volta rassicura tutti “Domani spiegherò tutto in conferenza stampa e pagherò tutti. Posso dire che mi sento appesantito dalla situazione che sto vivendo.”, per il bene della società lo faccia davvero e siano rispettate di qui in avanti tutte le scadenze, o l’epilogo a cui sarebbe destinato il Bologna sarebbe dalle proporzioni devastanti, calcisticamente parlando.

[Redazione Zero Cinquantuno – Fonte: www.zerocinquantuno.it]