Palermo-Genoa 1-0, il tabellino: i rossoblù ora tremano

361

Finisce 1-0 per il Palermo quella che il tecnico rossoblù Juric aveva definito la “partita della vita”. A due giornate dal termine il Grifone si trova ora a sole due lunghezze di distanza dalla zona retrocessione. Decisiva l’autorete di Lamanna al 13′ del primo tempo.

TABELLINO

RISULTATO FINALE: PALERMO-GENOA 1-0 (primo tempo 1-0)

PALERMO: 68 Fulignati; 15 Cionek, 6 Goldaniga (Sunjic 26’st), 4 Andelkovic; (Gonzalez 38’st) 3 Rispoli (cap.), 61 Ruggiero, 25 B. Henrique, 18 Chochev, 19 Aleesami; 23 Diamanti; 30 Nestorovski. A disposizione: 1 Posavec, 55 Marson, 8 Trajkovski, 9 Silva, 12 Gonzalez, 20 Sallai, 22 Balogh, 44 Sunjic, 56 Punzi, 89 Morganella, 98 Lo Faso. Allenatore: Diego Bortoluzzi.

GENOA: 23 Lamanna; 14 Biraschi, 24 Munoz, 3 Gentiletti (cap.); 22 Lazovic (Ninkovic 26′ st), 30 Rigoni, 44 Veloso, 94 Cataldi (dal 21′ Palladino), 93 Laxalt; 27 Pandev, 51 Pinilla (Simeone 11’st). A disposizione: 38 Zima, 83 Rubinho, 4 Cofie, 9 Simeone, 10 Ntcham, 11 Palladino, 15 Hiljemark, 16 Beghetto, 17 Taarabt, 32 Morosini, 64 Pellegri, 99 Ninkovic. Allenatore: Ivan Juric.

Reti: al 13′ pt Lamanna (autorete)

Ammonizioni: Rigoni, Bruno Enrique

Espulsioni: –

Recupero: 2′ nel primo+ 6 ‘nel secondo tempo

Domenica alle ore 15, allo stadio Renzo Barbera, si gioca PalermoGenoa, incontro valevole per la trentaseiesima giornata di Serie A. Un’altra gara delicata per il Grifone che, però, dopo la vittoria di domenica scorsa sull’Inter può guardare avanti con cauto ottimismo. I rossoblù si trovano ora al quint’ultimo posto in classifica con punti, a +1 dall’Empoli ma soprattutto a +5 dal Crotone, terz’ultimo e maggior candidato a lasciare la massima categoria. Per il Palermo, ormai matematicamente retrocesso,  é soltanto la partita di congedo dal proprio pubblico.

Palermo-Genoa live: risultato e tabellino in tempo reale


Palermo-Genoa live: risultato e tabellino in tempo reale

Palermo-Genoa, i precedenti

Sono 18 i precedenti tra le due compagini giocati in terra siciliana, con il bilancio di 11 successi per i padroni di casa, 5 pareggi e 2 affermazioni degli ospiti. Nella scorsa stagione furono i rosanero ad avere la meglio con un gol di  El Kaoutari nel finale.

La gara di andata ha segnato l’inizio della crisi del Grifone, sconfitto 3-4 al termine di un rocambolesco finale di partita. Fino al 43’ del secondo tempo, infatti, il Genoa era in vantaggio per 3-2 grazie alla doppietta di Simeone e al gol di Ninkovic (per il Palermo i gol erano stai messi a segno da Quaison e Goldaniga). Poi due minuti di ordinaria follia dei rossoblù avevano favorito i gol decisivi di Rispoli e Trajkovski e l’espulsione di Perin.

Palermo-Genoa, le probabili formazioni

Bortoluzzi dovrà fare a meno dello squalificato Jajalo e degli infortunati Rajkovic, Gazzi ed Embalo, ai quali nelle ultime ore si sono aggiunti Vitiello e Pezzella. Via libera al modulo 3-4-2-1 con Fulignati tra i pali e difesa a tre formata da Goldaniga, Gonzalez (in vantaggio su Chocev) e Andelkovic. Centrocampo composto dalla coppia centrale Bruno Enrique-Chochev e da Rispoli e Alesaami sulle fasce. Unica punta Nestorovski, supportata da Diamanti e Sallai (preferito a Trajovski e Lo Faso).

Dal ritiro di Torre del Grifo, dove il Genoa alloggia dall’inizio della settimana, Juric deve fare i conti con l’ assenza di Burdisso fermato dal Giudice Sportivo, e di Perin. E deve valutare le condizioni di Simeone, probabilmente costretto a sedere in panchina. Ritrova, però, Laxalt che ha scontato la giornata di squalifica. Probabile che opti per il modulo 3-5-2. Quindi, tra i pali Lamanna, che con la prestazione convincente contro l’Inter ha fugato ogni dubbio in chi lo contestava. Difesa a tre composta da Biraschi, Munoz e Gentiletti (in vantaggio su Biraschi) sulle fasce. A centrocampo Veloso, affiancato da Rigoni e Cataldi (al momento preferito a Hiljiemark e a Ntcham) e due mezz’ali, Lazovic e Laxalt. Davanti Palladino con Pandev, match winner di domenica scorsa.

LE PROBABILI FORMAZIONI 

GENOA (3-5-2): Lamanna; Biraschi; Gentiletti; Munoz; Lazovic, Rigoni; Veloso; Cataldi; Laxalt; Pandev; Palladino. A disposizione: Zima; Rubinho; Brivio; Beghetto; Taarabt; Cofie; Hiljemark;  Ninkovic; Morosini; Ntcham; Simeone; Pinilla Allenatore: Juric

PALERMO: Fulignati; Goldaniga; Gonzalez; Andelkovic; Rispoli; B. Henrique; Chochev; Alesaami; Diamanti; Sallai; Nestorovski. A disposizione: Posavec; Marson, Cionek; Punzi; Morganella; Lo Faso. Allenatore: Bortoluzzi

Arbitro: Daniele Doveri della sezione di Roma

Assistenti: La Rocca-Preti

Quarto Uomo: Del Giovane

Addizionali: Guida-Baroni

Stadio: Atleti Azzurri d’Italia di Bergamo