Palermo, Pastore e Rossi: le affinità elettive

Javier Pastore, talentuosissimo giocatore argentino del Palermo, quest’anno, a tre giornate dalla fine, in campionato, ha messo a segno undici reti, superando di gran lunga il numero di gol segnati nella scorsa stagione che furono solamente tre, ad esser precisi.

La maturazione, umana e calcistica del trequartista rosanero, passa sicuramente da Delio Rossi, che in questi due anni, ha contribuito, in maniera determinante ad affinare le qualità di Javier. C’è una cosa che va sottolineata: gli undici gol , che lo fanno capocannoniere del Palermo, sono stati siglati sotto la gestione Rossi. Nella breve parentesi di Cosmi, “El Flaco”, ha mostrato svogliatezza e mancanza del gol, il ritorno in panchine del tecnico di Rimini, lo ha rivitalizzato. Sarà stato solo un caso, però, c’è di certo, che nel calcio, certe cose, non passano inosservate! La cosiddetta “fabbrica dei talenti” ha dimostrato di avere, con Delio Rossi, una marcia in più!

[Maria Concetta Casales – Fonte: www.tuttopalermo.net]