Palermo, Zamparini: “Non voglio decidere per Rossi ma esprimere le mie idee”

261

Nel corso di una lunga intervista rilasciata oggi al Giornale di Sicilia, il presidente del Palermo Maurizio Zamparini si è espresso riguardo alle ultime polemiche innestatesi al termine della gara con il Maribor e alle sue presunte critiche al tecnico Delio Rossi: “Le mie parole sono state distorte. Non so se Rossi ne sia convinto, ma lo stimo al centro per cento e spero che la stima sia reciproca. Tuttavia credo di avere il diritto ad esprimere le mie opinioni e vorrei che il nostro rapporto fosse un pò diverso. Non pretendo di decidere ma almeno un confronto. Vorrei sapere quali sono le idee dell’allenatore e poter esprimere le mie idee. Sapendo bene che la formazione la fa il tecnico.

Assumendosene ogni responsabilità. E questo di recente non è accaduto. Io avrei voluto una squadra più combattiva e Kasami in campo fin dall’inizio. Liverani non è in condizione atletica, per me ha qualche chilo di troppo. Non si può perdere palla a centrocampo. E’ bravissimo, in Italia come lui ce ne sono pochi, ma è uno di quei giocatori da gestire, magari in modo diverso da come si sta facendo adesso. Non vorrei che finisse come l’ultimo anno di Corini, che doveva giocare sempre, anche quando non era nelle migliori condizioni”.

Nel corso dell’intervista Zamparini si è anche soffermato su uno degli ultimi acquisti della società rosanero: “Ilicic è un grandissimo talento. Ho apprezzato molto il suo comportamento giovedì sera. Prima si è impegnato da grande professionista rispettando la sua squadra e poi non ha esultato al gol per rispetto dei suoi nuovi tifosi”. Infine una rivelazione in tema calciomercato: “Spero di prendere Perez del Monaco. Ha trent’anni ma mi ricorda molto De Rossi”.

[Giusy Genuardi – Fonte: www.tuttopalermo.net]