Portanova: “Domenica dobbiamo portare sul terreno di gioco la grinta e la voglia di vincere”

logo-genoa“Stare fuori dal campo e non lottare con i propri compagni non è facile. La mia guarigione è quasi completa, non sento più dolore ma per il recupero completo manca ancora qualche giorno”. Daniele Portanova ha parlato questo pomeriggio al Genoa Museum and Store a margine della presentazione di un accordo commerciale tra Genoa e MSC Crociere: “L’Inter è una squadra forte e anche se è reduce da un momento difficile non possiamo permetterci di abbassare la guardia, domenica dobbiamo portare sul terreno di gioco la grinta e la voglia di vincere. Sono convinto che riscatteremo la gara di Roma”. Portanova ha aggiunto: “Il mercato non ci deve condizionare. Sono onorato dell’apprezzamento di Ballardini ma sono un giocatore del Genoa e voglio indossare questi colori il più a lungo possibile- ha sottolineato il capitano- il nostro obiettivo è raggiungere in fretta la quota salvezza”.

Il difensore rossoblu ha poi speso alcune parole per l’ex compagno di reparto: “Manfredini ha onorato questa maglia, per noi era un calciatore importante ma nel corso di una carriera possono nascere situazioni che portano un professionista a fare scelte particolari. La trasferta di Roma? Se la gente ci ha criticato significa che qualcosa non abbiamo fatto, i tifosi non sono pazzi; probabilmente non abbiamo dato tutto quello che potevamo dare”. Il difensore ha concluso guardando ai big nerazzurri che il grifone incontrerà domenica: “Temo Palacio e Milito perché conoscono questo stadio e non avranno timore del nostro tifo, un pubblico che solitamente fa tremare le gambe agli avversari”.

[Riccardo Cabona – Fonte: www.pianetagenoa1893.net]