Serie A, 12° giornata: quali giocatori scenderanno in campo?

Serie A 2018 2019

Si apre questa sera con il match casalingo del Frosinone con la Fiorentina. In primo piano il posticipo Milan – Juventus di domenica

FROSINONE – La dodicesima giornata di Serie A si aprirà quest’oggi con la sfida tra Frosinone e Fiorentina che andrà in scena al Benito Stirpe e si concluderà domenica alle 20.45 con il big match Milan-Juventus. Andiamo a vedere, partita per partita, le probabili formazioni previste, ricordando che nel link qui di seguito potete trovare gli ultimi aggiornamenti con squalificati, indisponibili e panchine.

Le probabili formazioni della 12° giornata

Frosinone – Fiorentina

Il Frosinone dovrà far fronte ad alcuni infortuni importanti come quello di Ciano, per questo al fianco di Ciofani ci sarà uno tra Vloet e Pinamonti, con il primo leggermente favorito. Per i viola classico, ormai, 4-3-3 con Chiesa, Simeone e Pjaca. Gerson si posizionerà a centrocampo con Veretout e Benassi.

Torino – Parma

Vista la squalifica di Meitè potrebbe essere il 3-4-2-1 il modulo con il quale i granata scenderanno in campo. Iago Falque e Soriano saranno, presumibilmente, i due alle spalle del capitano Belotti. Nel Parma si potrebbe rivedere Grassi che scenderà in campo a causa della squalifica di Stulac dovuta all’espulsione contro il Frosinone. In attacco solito ballottaggio Di Gaudio-Siligardi mentre Gervinho e Inglese sono quasi sicuri della maglia da titolare.

Spal – Cagliari

La Spal, reduce dall’imbarcata dell’Olimpico, dovrebbe proporre l’attacco a due con Petagna e Antenucci. Per la fascia leggero ballottaggio tra Fares e Costa con l’ex Hellas favorito. Il Cagliari dovrebbe schierare la solita formazione con Joao Pedro e Castro dietro a Pavoletti. In difesa ancora spazio a Srna, Pisacane, Ceppitelli e Padoin.

Genoa – Napoli

Tra i pali rossoblu ci sarà ancora Radu, visto l’infortunio di Marchetti, la difesa a tre dovrebbe essere composta da Biraschi , Romero e Criscito. La sorpresa dovrebbe arrivare a centrocampo con l’impiego dal primo minuto di Omeonga, mentre in attacco ci saranno i soliti Piatek e Kouame. Il Napoli dovrebbe rispondere con un leggero turnover con Malcuit, Rog e Zielinski che saranno, probabilmente, impiegati dal primo minuto. Il riferimento in attacco sarà Milik con Mertens che si accomoderà in panchina.

Atalanta – Inter

Nelle file atalantine dovrebbe trovare spazio tra i pali ancora Berisha, mentre in difesa si sta consolidando sempre di più il trittico Toloi-Palomino-Mancini. Zapata sembra favorito su Barrow con i due trequartisti che saranno ancora Gomez e Ilicic. Nell’Inter dovrebbero rimanere fuori Nainggolan e Politano con Joao Mario e Candreva pronti a prendere il loro posto.

Roma – Sampdoria

Dopo le fatiche di Mosca la Roma attuerà un turnover ragionato soprattutto in attacco con Schick che potrebbe trovare spazio dal primo minuto così come Kluiver e Under. Sulla mediana dovrebbero esserci Nzonzi e Cristante, mentre Florenzi dovrebbe ritornare sulla linea difensiva. 4-3-1-2 per la “doria” con Saponara che agirà dietro a Quagliarella e Defrel. La coppia di difensori centrali sarà composta da Andersen e Tonelli con Bereszynki e Murru terzini.

Empoli – Udinese

Sarà la prima di Iachini sulla panchina toscana, per questo motivo potrebbe partire dal primo minuto La Gumina al fianco di Caputo. Bennacer, Krunic e Acquah formeranno la linea di centrocampo con Zajc che farà da trequartista. tra i Pali dell’Udinese ci sarà Musso e, davanti a lui, considerando la squalifica di Nuytinck, ci saranno Wague, Troost-Ekong e Samir. De Paul, come al solito, spazierà dietro all’unica punta Kevin Lasagna.

Chievo – Bologna

Nel 3-5-2 di Ventura si potrebbe accomodare in panchina Birsa per lasciar spazio a Meggiorini. Giaccherini potrebbe scendere in campo da mezza’ala con Kiyine e Depaoli che faranno gli esterni. Stesso modulo per il Bologna che si schererà con Santander e Palacio in attacco con Krejci e Mbaye che agiranno a tutta fascia. La difesa a tre sarà formata da Calabresi, Gonzalez e Helander.

Sassuolo – Lazio

Nei neroverdi Djuricic è leggermente favorito su Di Francesco per il ruolo di esterno di attacco. Nel centro del centrocampo ci saranno Magnanelli e Duncan con Rogerio e Lirola che faranno gli esterni. I biancocelesti dovrebbero proporre una formazione simile a quella che ha battuto il Marsiglia. Lulic ancora non è sicuro del rientro quindi dovrebbe trovare ancora spazio Durmisi. Luis Alberto potrebbe iniziare dal primo minuto alle spalle del solito Immobile.

Milan – Juventus

La lunghissima lista di giocatori in infermeria costringera Gattuso a inventarsi ancora una volta il Milan. Infatti, i rossoneri, dovrebbero schierarsi con Laxalt mezz’ala e Bakayoko in regia. In attacco ai lati di Cutrone ci dovrebbero essere Castillejo e Suso , mentre la coppia di centrali difensivi dovrebbe essere conmposta da Zapata e Romagnoli. La Juve, dopo la prima sconfitta stagionale, dovrebbe schiararsi con la migliore formazione a disposizione: il tridente d’attacco sarà formato da Dybala,Mandzukic e CR7, a centrocampo ci sarano Matuidi, Pjanic e Khedira e in difesa, davanti a Szczesny, scenderanno in campo come terzini Cancelo e Alex Sandro, come centrali Bonucci e Chiellini