Prove di derby per la Lazio di Reja … Gonzalez-Mauri: ballottagio aperto per la partita che vale una stagione

214 0

Concentrazione, determinazione e volontà”, ecco la ricetta di Tommaso Rocchi per battere la Roma . Il derby è una sfida dalle mille sfaccettature. Una gara che mette in palio qualcosa di più degli “abituali” tre punti. Una partita da affrontare con la giusta grinta e con la consapevolezza di poter fare bene. Alla ricerca di una vittoria che stravolgerebbe positivamente l’ambiente e il cammino della prima squadra della Capitale,  la compagine biancoceleste ha sostenuto la penultima seduta di lavoro  in preparazione del derby.

MAURI – GONZALEZ: E’ ANCORA BALLOTTAGIO APERTO – In virtù del rientro dei nazionali e del lavoro differenziato svolto negli ultimi due giorni da Lulic, Stankevicius e Cana, tornati affaticati dagli impegni delle rispettive rappresentative, Reja ha potuto lavorare sulla tattica in vista della partita che vale una stagione. Orfano di Stefano Mauri, che non ha preso parte alla seduta pomeridiana per svolgere del lavoro di scarico in piscina (utile a smaltire lo sforzo profuso nell’amichevole con gli Allievi Nazionali di ieri),  la compagnie biancoceleste si è affrontata in una sfida in famiglia a campo ridotto. L’assenza dal campo del brianzolo e le prove attiche di oggi, dunque, svelano quelle che potrebbero essere le scelte del tecnico friulano che, assieme a Brocchi (sinistra) e Ledesma (vertice basso), potrebbe schierare Gonzalez come interno destro nel rombo del centrocampo laziale. Impossibile però escludere la possibilità di vedere Mauri dal primo minuto nella sfida dell’Olimpico. Il centrocampista brianzolo ricopre un ruolo fondamentale nello scacchiere tattico di Reja, che stravede per le sue capacità di inserimento in fase offensiva. La giornata di domani sarà fondamentale per conoscere le condizioni del giocatore ma una cosa è certa: Reja farà di tutto per inserirlo dall’inizio.

KLOSE TORNA IN GRUPPO– Per la gioia dei tifosi e dello staff tecnico laziale il tedesco questo pomeriggio, come da programma, è tornato a lavorare insieme ai compagni. Ha svolto tutta la seduta di allenamento comprese le esercitazioni studiate appositamente da Reja  per oliare gli ingranaggi del reparto offensivo . Tutto l’ambiente biancoceleste si aggrappa al panzer teutonico, grande protagonista di questo avvio di stagione, nella speranza di veder sfatato un tabù difficile da sopportare ancora.

HERNANES PRONTO A INCANTARE– La sua avventura verde-oro sarebbe potuta andare meglio ma il ritorno nella Selecao di Menezes, insieme alle rete di Firenze, ha comunque restituito grande entusiasmo al fantasista biancoceleste. Così come il suo compagno sudamericano Gonzalez ha giocato poco nei due impegni della sua Nazionale, ma a detta dello stesso tecnico brasiliano si è allenato bene e sta vivendo un ottimo periodo di forma. E’ lui l’autore dell’ultima rete segnata dalla Lazio ai giallorossi (Coppa Italia, Roma – Lazio 2-1 del 19 gennaio 2011).

LA PROBABILE FORMAZIONE:
MARCHETTI, KONKO, DIAS, BIAVA, RADU, LEDESMA, BROCCHI, GONZALEZ, HERNANES, CISSè, KLOSE

[Alessandro De DilectisFonte: www.lalaziosiamonoi.it]