Road to Monaco-Juventus: Dani Alves vuole vincere e scrivere la storia

385

Domani mercoledì 3 aprile allo Stade Louis II di Monaco alle ore 20:45 andrà in scena Monaco-Juventus, gara di andata di una semifinale di Champions. Apriranno la giornata Atletico e Real in un derby surreale dove soltanto una rimarrà per giocarsi un posto in finale

MONACO – Meno di 48 ore separano la Juventus dal match di andata contro il Monaco. Sale l’attesa, la voglia di Champions, la brama della coppa dalle grandi orecchie che manca a Torino dal 1996 e che appare maledetta agli occhi dei bianconeri.

Le parole di Dani Alves sono un motivo in più per crederci, lui che di Champions ne ha vinte ben tre, una proprio contro i bianconeri a Berlino, e sa benissimo come e cosa si deve fare. Un’intervista che carica il popolo juventino. Non è stata una stagione facile per il brasiliano. I problemi iniziali, la voglia di abbandonare per i carichi troppo pesanti. La rinascita. Questione di tempo, di adeguamento per un “loco” come lui ad uno schema societario più rigido. Ora però è convinto: vuole vincere tutto con questi colori e fare grande la Juventus.

Le parole di Dani Alves

«Sarebbe un errore pensare che contro il Monaco sarà una partita facile, tutte le avversarie che arrivano a questa fase del torneo vuol dire che hanno qualità e giocatori che dobbiamo guardare di più. Se vogliamo vincere la Champions dobbiamo alzare la qualità del nostro gioco e in tutte le fasi della partita», ha affermato il brasiliano. «Sono venuto qui per fare la storia con questa squadra e non basta vincere il campionato italiano, ma fare qualcosa in più. Stiamo lavorando ancora di più per rendere questo sogno realtà».

La designazione arbitrale

Sarà Antonio Mateu Lahoz ad arbitrare l’incontro di domani sera. Il fischietto spagnolo sarà coadiuvato dai suoi assistenti Javier Rodríguez, Pau Cebrián Devís e dagli Assistenti addizionali Carlos Gomez e Jesús Gil Manzano. Il quarto uomo sarà invece Sobrino.

Allegri prepara la gara. Oggi la partenza per Monaco

Il pullman bianconero pluriscudettato è già a Monaco, i bianconeri partiranno in giornata dopo aver terminato la seduta odierna. I dubbi di formazione sembrano non esserci. Si è parlato di un possibile ballottaggio Rincon-Marchisio per sostituire Khedira squalificato, ma sarà l’italiano a scendere in campo.

Preservato nella gara contro l’Atalanta, Claudio Marchisio deve essere gestito scrupolosamente a causa del brutto infortunio dell’aprile 2016. Dunque Buffon in porta, da destra verso sinistra Dani Alves, Bonucci, Chiellini e Alex Sandro. Pjanic e Marchisio sulla linea mediana con Cuadrado, Dybala, Mandzukic e Higuain nei quattro davanti.

La situazione Bakayoko

Bakayoko sarà regolarmente in campo ma con una maschera protettiva. La frattura al setto nasale è fresca, ma con una maschera dovrebbe farcela. In caso di forfait Jardim è pronto a dare fiducia a Moutinho, autore di un assist nella partita col Tolosa.