Salernitana – Hellas Verona 1-2: Suslov e Folorunsho per il successo degli scaligeri

111

Salernitana Hellas Verona cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Salernitana – Hellas Verona di Lunedì 20 maggio 2024 in diretta: le reti arrivano nel primo tempo, i campani accorciano al 44′ della ripresa con Maggiore

SALERNO – Lunedì 20 maggio, allo Stadio “Arechi” di Salerno, andrà in scena Salernitana – Hellas Verona, primo posticipo della trentasettesima e penultima giornata del campionato di Serie A 2023-2024. Calcio di inizio alle ore 18.30.

I campani sono matematicamente retrocessi da qualche giornata. Dopo l’1-1 strappato sul campo della Juventus, sono ultimi a quota 16. Il loro percorso racconta di due sole partite vinte, dieci pareggiate e ventiquattro perse, ventotto reti realizzate e ben settantasei incassate.  Gli scaligeri sono chiamati a chiudere il discorso salvezza. Dopo lo stop casalingo contro il Torino (1-2), sono quattordicesimi con 34 punti (due in più della terzultima), frutto di otto vittorie, dieci pareggi e diciotto sconfitte, trentaquattro gol fatti e quarantotto subiti. Nelle ultime cinque sfide la Salernitana ha collezionato un solo punto mentre il Verona ne ha ottenuti sette. All’andata, lo scorso 30 dicembre, decise una rete di Tchaouna a inizio ripresa.

Cronaca con tabellino della partita

RISULTATI FINALE: SALERNITANA-VERONA 1-2

SECONDO TEMPO

50' La partita finisce qui! Verona salvo! Grazie per averci seguito, alla prossima!

46' Entra Vinagre, esce Lazovic

45' Ci saranno quattro minuti di recupero.

44' Goal di Maggiore con il piatto, che approfitta di un rimpallo di Zanoli! La Salernitana accorcia le distanze!

40' Ultimi cinque minuti, recupero escluso, prima del triplice fischio.

38' Entra Vignato, esce Kastanos

36' Escono Folorunsho e Suslov, entrano Swiderski e Dani Silva

35' Che sfortuna Folorunsho! Prende in pieno il palo!

31' Entra Fusco, esce Weissman

28' Scintille tra Serdar e Tchaouna: ammoniti

27' Esce Fazio, entra Manolas

26' Ammonito Basic per un fallo su Folorunsho.

23' Esce Cabal, entra Magnani

20' Ritmi decisamente più blandi in questa fase.

15' Si fa sotto Candreva con un bel destro che, tuttavia, finisce fuori.

11' Ammonito Duda

10' Noslin incoccia, brivido per la Salernitana! Per fortuna c'è "San" Fiorillo.

3' Suslov serve Noslin, ma il suo diagonale non inquadra lo specchio della porta.

1' Si riparte! Escono Coulibaly e Pirola, entrano Maggiore e Candreva

PRIMO TEMPO

49' Il primo tempo si chiude qui, a più tardi per la cronaca della ripresa!

48' Il Verona raddoppia con il piattone di Folorunsho che, ottimamente servito al centro da Noslin, non sbaglia, occhi negli occhi con Fiorillo!

45' Ci saranno quattro minuti di recupero.

40' Ultimi cinque minuti, recupero escluso, prima che l'arbitro mandi tutti negli spogliatoi per l'intervallo.

34' I granata non riescono a reagire. Finora gli ospiti stanno gestendo la gara senza problemi.

28' Tentativo di Lazovic su punizione, ma il giocatore manda alle stelle.

25' Pierozzi tocca con la mano in area di rigore, ma per il direttore di casa si può proseguire.

22' Verona in vantaggio! Suslov passa a Noslin, che sùbito gli restituisce la palla: conclusione nell'angolo destro ed è goal! Gli scaligeri vedono più vicina la salvezza.

16' Punizione battuta da Suslov con un sinistro dalla distanza, Fiorillo c'è.

15' Giunti al quarto d'ora, il punteggio non cambia: 0-0.

14' Ammonito Sambia per un fallo su Suslov

10' Eccoci al decimo, sempre fermi sul pareggio a occhiali.

8' Ci prova Noslin ma Fiorillo esce e sventa ogni pericolo.

5' Dopo i primi cinque minuti siamo ancora a reti inviolate.

1' Si parte!

Buon pomeriggio a tutti dall'Arechi e benvenuti alla sfida tra Salernitana e Verona. Lunedì 20 maggio dalle ore 17.30 le formazioni ufficiali, dalle ore 18.30 il commento in diretta della partita. 

TABELLINO

SALERNITANA (3-4-2-1): Fiorillo; Pierozzi, Fazio (dal 27' st Manolas), Pirola (dal 1' st Candreva); Zanoli, Coulibaly (dal 1' st Maggiore), Basic, Sambia; Tchaouna, Kastanos (dal 38' st Vignato); Weissman (dal 31' st Fusco). A disp: Costil, Salvati, Pellegrino, Manolas, Pasalidis, Sfait, Legowski, Vignato, Maggiore, Candreva, G. Fusco, Boncori. All: Colantuono

VERONA (4-2-3-1): Montipó; Tchatchoua, Dawidowicz, Coppola, Cabal (dal 23' st Magnani); Duda, Serdar; Suslov (dal 36' st Dani Silva), Folorunsho (dal 36' st Swiderski), Lazovic (dal 46' st Vinagre); Noslin. A disp: Chiesa, Perilli, Belahyane, Tavsan, Mitrovic, Swiderski, Centonze, Vinagre, Silva, Magnani, Charlys, Ajayi, Corradi, Bonazzoli. All: Baroni

Reti: 22' pt Suslov, 48' pt Folorunsho, 44' st Maggiore  

Recupero: 4' pt, 4' st 

Ammoniti: Sambia, Duda, Basic, Serdar, Tchaouna 

Le formazioni ufficiali di Salernitana – Hellas Verona

SALERNITANA (3-4-2-1): Fiorillo; Pierozzi, Fazio, Pirola; Zanoli, Coulibaly, Basic, Sambia; Kastanos, Tchaouna; Weissmann. A disposizione: Costil, Salvati, Pasalidis, Pellegrino, Maggiore, Sfait, Fusco, Manolas, Vignato, Boncori, Candreva, Legowski. Allenatore: Stefano Colantuono

HELLAS VERONA (4-2-3-1): Montipò; Tchatchoua, Dawidowicz, Coppola, Cabal; Duda, Serdar; Suslov, Folorunsho, Lazovic; Noslin. A disposizione: Chiesa, Perilli, Belahyane, Tavsan, Mitrovic, Swiderski, Centonze, Dani Silva, Vinagre, Magnani, Charlys, Ajayi, Corradi, Bonazzoli. Allenatore: Marco Baroni

I convocati della Salernitana

Portieri: Costil, Fiorillo, Salvati

Difensori: Fazio, Manolas, Pasalidis, Pellegrino, Pierozzi, Pirola, Sambia, Zanoli

Centrocampisti: Basic, Candreva, Coulibaly, Kastanos, Legowski, Maggiore, Sfait, Vignato

Attaccanti: Boncori, Fusco, Tchaouna, Weissman

I convocati del Verona

Portieri: 1 Montipò, 16 Chiesa, 22 Berardi, 34 Perilli;

Difensori: 18 Centonze, 19 Vinagre, 23 Magnani, 27 Dawidowicz, 32 Cabal, 42 Coppola, 82 Corradi;

Centrocampisti: 6 Belahyane, 8 Lazovic, 21 Silva, 25 Serdar, 31 Suslov, 33 Duda, 37 Charlys, 38 Tchatchoua, 90 Florunsho;

Attaccanti: 7 Tavsan, 10 Mitrovic, 11 Swiderski, 17 Noslin, 72 Ajayi 99 Bonazzoli.

Baroni alla vigilia

Credo che il percorso della squadra sia stato evidente, ma lo scalino più difficile lo dobbiamo fare tutti insieme. Domenica abbiamo avuto la dimostrazione che 77 minuti fatti bene non sono sufficienti. Questo è il campionato, con tutte le sue difficoltà. Ora ci aspettano due gare importantissime, dobbiamo essere pronti, con la voglia e la determinazione che abbiamo avuto sempre. (Che Salernitana si aspetta, ndr) Una squadra che gioca serena, tranquilla, e ha fatto ottime partite. Al di là di questo noi sappiamo che non dobbiamo sbagliare nulla, sotto tutti gli aspetti, dobbiamo andare forte senza timore, senza paura. Questo aspetto fa la differenza in queste partite dove ti giochi tanto, devi avere consapevolezza di quello che devi fare sul campo. Dovremo essere bravi anche nel guardare i risultati delle altre, a noi non cambia niente. Dovremo fare due prestazioni di altissimo livello, non dobbiamo avere rimpianti.

Dopo la partita (contro il Torino, ndr) c’è stata grande delusione, non solo per noi ma anche per il pubblico, non abbiamo colto una grande opportunità. Alla squadra ho detto quello che ho detto prima, che sono stati bravi fino al 77esimo ma che non è sufficiente. Quel risultato ci deve far capire che questo ultimo step è il più difficile, va fatto con grande convinzione. Le paure non aiutano e non devono stare dentro al campo. Bisogna avere consapevolezza di quello che abbiamo fatto finora e giocare senza paura. (La Salernitana, ndr) Ha dei grandi giocatori, calciatori importanti, e come sempre in questi momenti viene fuori la spensieratezza, l’orgoglio, queste sono condizioni che ti fanno fare bene, basta guardare alle loro ultime partite. Sappiamo che in queste due gare troveremo avversari complicati e difficili, ma dobbiamo stare centrati dentro la nostra prestazione. Non possiamo fare altri pensieri, dobbiamo essere focalizzati solo sulla prestazione, individuale e di squadra”.

L’arbitro

A dirigere la gara sarà Marco Di Bello della sezione di Brindisi, coadiuvato dagli assistenti Mauro Galetto di Rovigo e Marco Scatragli di Arezzo. Quarto uomo Kevin Bonacina di Bergamo. Alla VAR ci sarà Valerio Marini della sezione di Roma 1, assistito da Rosario Abisso di Palermo.

Presentazione del match

COME ARRIVA LA SALERNITANA  – Indisponibili Boateng, Bradaric, Candreva, Dia, Gomis, Gyomber, Maggiore, Manolas e Ochoa. Colantuono dovrebbe affidarsi al modulo 3-4-2-1 con Costil in porta e con Pierozzi, Fazio e Pirola pronti a formare il blocco difensivo. In mezzo Coulibaly e Basic mentre Zanoli e Sambia dovrebbero ultimare la linea di centrocampo. Sulla trequarti Tchaouna e Vignato, a sostegno dell’unica punta Ikwuemesi.

COME ARRIVA L’HELLAS VERONA – Assenti lo squalificato Henry e l’indisponibile Cruz. Baroni dovrebbe affidarsi al modulo 4-2-3-1 con Montipò in porta e con una difesa a quattro formata da Centonze, Coppola, Magnani e Cabal. In mezzo al campo Duda, Serdar e Noslin. Unica punta Bonazzoli, supportata da Noslin, Folorunsho e Lazovic.

Le probabili formazioni di Salernitana – Hellas Verona

SALERNITANA (3-4-2-1): Fiorillo; Pierozzi, Fazio, Pirola; Zanoli, Coulibaly, Basic, Sambia; Tchaouna, Vignato; Ikwuemesi. Allenatore: Colantuono.

VERONA (4-2-3-1): Montipò; Centonze, D. Coppola, Magnani, Cabal; Duda, Serdar; Noslin, Folorunsho, Lazovic; Bonazzoli. Allenatore: Baroni.

Dove vedere la partita in diretta tv e streaming

L’incontro sarà trasmesso in diretta:

  • DAZN, la cui app è disponibile sulle moderne smart tv, nelle console per videogiochi o collegando il proprio dispositivo a Google Chromecast e Amazon Firestick. la sfida sarà visibile anche in streaming sull’app di DAZN, accessibile da cellulare e tablet o sul sito ufficiale.
  • Zona DAZN (canale 214 satellite), che può essere attivata dagli utenti che siano già abbonati o da coloro che si abbonino al servizio DAZN, sia “DAZN Standard” che “DAZN Plus” purché siano clienti Sky tramite un abbonamento TV attivo, al costo aggiuntivo di 5 euro mensili.