Serie A – Si infiamma la lotta per i sette posti in Europa

Serie A - Si infiamma la lotta per i sette posti in Europa

Il punto della situazione nella corsa per la Champions League e per l’Europa League nel nostro campionato: 10 squadre per 7 posti. 

ROMA – Sono 10 le squadre in lizza per 7 posti europei, salvo rocamboleschi stravolgimenti 5 squadre possono già ritenersi rappresentanti dell’Italia nella prossima stagione in campo continentale. Nella scorsa giornata le contendenti hanno deluso le aspettative fermandosi praticamente tutte sullo 0-0 nei vari scontri diretti. Ora mancano solo 6 giornate e nel turno infrasettimanale, in cui l’Inter ha annientato 4-0 il Cagliari nell’anticipo, sono due le partite che potranno dirci molto in chiave europea. Infatti a Torino andrà in scena Torino-Milan e, al Franchi, Fiorentina-Lazio.

In caso di vittoria i granata si porterebbero a 4 lunghezze dalla squadra di Gattuso, ma con un calendario estremamente più complicato rispetto ai rossoneri che dovranno solo preoccuparsi di non fare passi falsi fino alla penultima giornata, ovvero alla sfida con l’Atalanta, contro cui il milan potrebbe anche arrivare con la matematica a suo favore. A Firenze, la Lazio è chiamata a rispondere all’Inter e, in contemporanea, a tenere il passo della Roma impegnata in una partita meno complicata con il Genoa ormai salvo. I biancocelesti avranno di fronte la squadra allenata dall’ex Pioli, che, contando solo le ultime dieci partite, sarebbe seconda soltanto alla corazzata Juventus. Ora i viola sono solo a due lunghezze dal Milan sesto.

Poi ci sono le inseguitrici Atalanta e Sampdoria che sono attese da impegni affatto proibitivi con Benevento e Bologna. L’insidia più grande sarà paradossalmente per i bergamaschi visto il grande orgoglio dimostrato dai campani nelle ultime giornate. I beneventani hanno provato di voler onorare fino all’ultimo il loro impegno in seria A dando filo da torcere a qualunque avversario, come già successo con Lazio e Juventus che sono i migliori attacchi del torneo. In chiave Champions la Roma può godere di un campionato più agevole, ma le due sfide di coppa contro il Liverpool potrebbero far perdere punti per strada favorendo così Lazio e Inter. In chiave Europa League ricordiamo che, contrariamente agli scorsi anni, essere finalista di Coppa Italia contro una squadra qualificata in Champions non garantisce l’accesso alla seconda competizione Europea.

Quindi si vanno cosi ad aprire i seguenti scenari:

Milan vincitrice Coppa Italia, arrivo in campionato tra le prime sei: settimo posto valido per la qualificazione.
Milan non vincitrice della Coppa Italia, arrivo in campionato tra le prime sei: settimo posto valido per la qualificazione.
Milan vincitrice della Coppa Italia, arrivo in campionato fuori dalle prime 6: settimo posto non valido per la qualificazione.
Milan non vincitrice della Coppa Italia e arrivo fuori dalle prime sei: settimo posto valido per la qualificazione.

Fonte foto: Twitter Lazio