Serie B 2018/2019 – Corsa contro il tempo per le iscrizioni

Serie B 2018/2019

Squadre ancora in bilico per l’iscrizione al prossimo campionato di Serie B mentre il Cesena sembra, ormai, ad un passo dal fallimento. 

CESENA – Continua a regnare il caos in Serie B. Non si sono calmate le acque nel nostro campionato cadetto, tra intercettazioni e fallimenti la situazione e ancora in bilico per molti club della categoria. Il Bari ha risolto il problema degli stipendi dei calciatori e ora dovrà pagare i contributi e le ritenute bancarie dei salari, circa un milione di euro, entro il 2 Luglio e presentare una fideiussione di circa 800mila euro per garantire la partecipazione alla prossima stagione di Serie B. Piove sul bagnato per il Cesena: il club romagnolo ha incassato il terzo no riguardante la ridistribuzione del debito e, inoltre, ora è indagato anche per plusvalenze fittizie per decine di milioni di euro.

Anche per il Foggia la situazione non è rosea visto che la Procura Federale ha chiesto per il club pugliese la retrocessione in Serie C per “irregolarità e utilizzo di denaro di indubbia provenienza”. Intanto il club si iscrive alla prossima serie B: ancora da vedere se effettivamente la serie cadetta lo vedrà protagonista. Il Palermo si trova all’interno di un vero e proprio uragano: se da una parte il club spera di giocare la prossima serie A, viste le accuse al Parma e la continua disputa con il Frosinone, dall’altra il club potrebbe ritrovarsi sotto accusa per illeciti amministrativi. Una conversazione tra Zamparini e la sua collaboratrice De Angeli avrebbe fatto emergere delle irregolarità, inoltre sono stati sequestrati al proprietario dei rosa-nero 1,1 milioni di euro. Proprio il numero uno dei siciliani in un’intervista ha dichiarato di essere in regola su tutto e di non aver mai portato via soldi dal Palermo.

Non è di certo un bel momento per il nostro calcio cadetto, nel quale da alcuni anni ci troviamo spesso ad affrontare situazioni “poco chiare” e squadre che in continuazione rischiano di non partecipare ai campionati successivi.