Si chiama Cerci, si legge bomber

255 0

Il Corriere dello Sport-Stadio analizza oggi lo straordinario momento di Alessio Cerci che dal 23 aprile 2011, ovvero da quando ha iniziato a segnare con continuità (doppietta a Cagliari), ha scalato tante posizioni di questa particolare classifica. In particolare è al secondo posto: 10 gol in 11 gare, ovvero una rete ogni 99 minuti dietro soltanto a Palacio (Genoa) che ha realizzato 11 gol in 10 gare (media di un gol ogni 82 minuti). Per far capire la grande ascesa di Cerci basta dare un occhio alla classifica: dietro ci sono calciatori come Di Natale, Giovico e Cavani.

[Niccolò Gramigni – Fonte: www.violanews.com]