Spagna – Germania 1-1: Fullkrug risponde a Morata

1688

Spagna Germania cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Spagna – Germania di Domenica 27 novembre 2022 in diretta: reti tutte nella ripresa con le Furie Rosse avanti ma tedeschi ancora vivi

AL KHOR – Domenica 27 novembre alle ore 20.00, al Al Bayt Stadium di Al Khor, la Spagna di Luis Enrique ospita la Germania di Hans-Dieter Flick nel match valido per la seconda giornata del gruppo E della Coppa del Mondo di Qatar 2022.

Le Furie Rosse arrivano a questa seconda sfida mondiale dopo un’esordio onorevole del soprannome che hanno, dopo la vittoria devastante per 7-0 contro il Costa Rica, la più grande vittoria di sempre in un mondiale per la nazionale spagnola, e dopo aver sfatato una piccola maledizione che le vedeva uscire senza i tre punti nella gara d’esordio di un mondiale dal 2006. Inoltre la Spagna ha anche già segnato un solo gol in meno rispetto al mondiale del 2018 dove aveva segnato solamente otto gol ed era uscita agli ottavi di finale. Il CT Luis Enrique vorrà sicuramente continuare su questo passo e avrà sicuramente piacere di mettere a forte rischio eliminazione una della squadre più forti di questa Coppa del Mondo, ovvero la Germania, e per farlo si affiderà alle sue stelle più splendenti: Ferran Torres, in gol due volte contro la nazionale costaricana e in uno stato di forma smagliante, e Gavi, il centrocampista classe 2004 baby fenomeno mondiale, che ha confermato la sua grande qualità nonostante la giovane età segnando di esterno al volo nella prima partita della sua prima Coppa del Mondo.

La tedesca invece arriva a questa partita dopo una clamorosa prima partita contro il Giappone, dove è uscita sconfitta contro tutti i pronostici per 2-1, dopo essere passata in vantaggio con il rigore segnato da Gundogan, stesso fato che ha subito l’Argentina contro l’Arabia Saudita, che per coincidenza proprio l’altra finalista del mondiale del 2014, anch’essa battuta dai sauditi per 2-1 dopo essere passata in vantaggio con un penalty. Sicuramente adesso la qualificazione è a grosso rischio e la nazionale tedesca non può permettersi di perdere altri punti per strada anche se adesso ottenere punti contro una squadra come la Spagna, che sembra essere in uno stato di forma incredibile, sembra essere una sfida molto difficile. Per provare a vincere questo big match e sperare ancora nella qualificazione il CT Flick si affiderà ai suoi migliori giocatori: Jamal Musiala, baby talento classe 2003 che sicuramente vorrà far vedere su un palcoscenico così grande le sue grandi capacità già dimostrate con la maglia del Bayern Monaco, e Serge Gnabry, anche lui giocatore in forza nella squadra tedesca precedentemente citata e che ha avuto un salto di qualità nell’ultimo anno clamoroso, ma che adesso deve fare anche in nazionale.

Cronaca con tabellino in tempo reale

RISULTATO FINALE: SPAGNA - GERMANIA 1-1 

SECONDO TEMPO

52' FINISCE QUI!! PAREGGIO TRA SPAGNA E GERMANIA. Partita bellissima partita con tantissime emozioni ed occasioni. Grazie mille per averci seguito e arrivederci alla prossima cronaca diretta

51' Sane scappa via servito da Hofmann, prova a dribblare il portiere ma si allunga troppo il pallone

50' Williams prova a partire in contropiede ma Goretzka chiude in modo formidabile

49' Palla di Kimmich da corner a cercare Rudiger, che però non trova il pallone

48' Carvajal non si fida sul cross di Sule e mette di testa in corner

47' Williams cerca Pedri in mezzo ma Sule chiude tutto evitando un'azione molto pericolosa

46' Ci saranno 6 minuti di recupero

45' Olmo prova ad entrare in area, ma Goretzka riesce a chiudere

44' Morata viene servito benissimo in verticale da Williams, ma Schlotterbeck chiude tutto e mette in corner

43' Busquets prova la vertcializzazione, che viene fermata in rimessa laterale

42' Cambio nella Germania: fuori Raum, dentro Schlotterbeck

41' Rudiger allarga il braccio su Koke che rimane giù, secondo l'arbitro non c'è nulla

40' Cambio nella Germania: fuori Gnabry, dentro Hofmann

38' PAREGGIO DELLA GERMANIAAA!!! FULLKRUG!! Sane scappa via e imbuca per Musiala, con Fullkrug che gliela prende e va al tiro che spacca la porta con Unai Simon che non poteva proprio farci nulla

37' Cambio nella Spagna: fuori Jordi Alba, dentro Balde

36' Kimmich centra la barriera su punizione e sarà calcio d'angolo

35' Fullkrug viene messo giù al limite. Sarà punizione dal limite per la Germania

34' Sane prova a passare in mezzo. a due ma viene chiuso

33' Musiala prova a controllare il pallone ma Pedri recupera bene il pallone

32' Gnabry riconquista il pallone, ma lo fa quando il pallone aveva già superato la linea di fallo laterale

31' Possesso palla della Spagna che cerca di abbassare i ritmi

30' Morata cercato in verticale, ma era in posizione di off side

29' Fullkrug trovato in area non riesce a colpire bene

28' Occasione Germania!! Musiala viene trovato in area e davanti a Unai Simon gli tira addosso divorandosi il pareggio

28' Musiala va al cross per Fullkrug che però non trova l'appuntamento con la palla

27' Williams cerca Koke in area, ma Sule chiude tutto evitando guai peggiori

26' Gnabry prova a verticalizzare per Raum ma sbaglia

25' Triplo cambio nella Germania: fuori Gundogan, Muller e Kehrer dentro Fullkrug, Sane e Klostermann

24' Pedri cerca Morata in verticale, ma la palla è troppo lunga

23' Spagna che prova a mantenere il possesso della palla, con la nazionale tedesca che prova a recuperare il pallone

22' Morata prova ad accelerare in mezzo ai due difensori tedeschi che però lo chiudono molto bene

21' Doppio cambio nella Spagna: fuori Asensio e Gavi, dentro Williams e Koke

20' Occasione Spagna! Olmo parte sulla sinistra, arriva al vertice dell'area e scarica in mezzo, velo di Pedri e conclusione di prima di mancino di Asensio che is divora il 2-0

19' Goretzka prova il tiro ma viene respinto, poi Olmo va via a Gnabry che lo stende con un brutto fallo e viene graziato dall'ammonizione

19' Olmo imbuca per Morata che viene preso controtempo

17' VANTAGGIO SPAGNAAAA!!! MORATAAA!! Jordi Alba va sulla sinistra e mette in mezzo il pallone trovando Morata che di collo esterno batte Neuer

17' Asensio cambia gioco e trova Olmo che controlla, entra in area, ma poi viene chiuso molto bene da Kehrer

16' Palla troppo lunga di Kimmich per Rudiger su punizione

15' Gavi stende Musiala sulla sua trequarti e regala un pericoloso calcio di punizione alla Germania

15' Intervento in ritardo di Kimmich su Olmo, cartellino anche per lui

14' Raum va al cross dalla sinistra ma non trova nessuno sul secondo palo

14' Dani Olmo prova la conclusione dalla distanza, che però finisce tranquillamente tra le braccia di Neuer

13' Asensio scappa via sulla destra a Goretzka che lo abbatte e si prende il cartellino giallo

12' Occasione Germania!! Gundogan passa in mezzo all'area a Kimmich ch edi prima di piattone destro conclude inporta, ma Unai Simon si supera e para

11' Lancio lungo verso Muller con Unai Simon costretto ad usicre dai pali per evitare il contropiede tedesco

10' Morata prova a dribblare Sule sulla destra, ma il difensore tedesco ha la meglio e ruba il pallone al neo-entrato

9' Cambio nella Spagna: dentro Morata, fuori Ferran Torres

8' Olmo prova a scappare sulla sinistra ma viene fermato e non guadagna nemmeno corner perchè l'ultimo tocco è suo

8' Gundogan prova a lanciare in verticale sullo scatto di Gnabry, ma la palla è fuori misura

7' Pedri prova a partire, ma Kehrer chiude in out laterale

6' Raum va a battere la punizione ma il suo cross non trova nessun compagno

5' Gundogan viene messo giù da Pedri e guadagna punizione dalla trequarti spostata sulla sinistra

4' Pallone lungo per Muller che però finisce fuori

3' Muller viene servito in verticale, ma si trovava in posizione di off side

2' Asensio si autolancia e mette il cross dalla sinistra ma Neuer interviene e fa suo il pallone

2' Rudiger prova la verticalizzazione ma non trova un compagno

1' Raum prova il cross dalla sinistra che, deviato, finisce facile tra le mani di Unai Simon

Si riparte!! Germania che gioca il primo pallone del secondo tempo

Niente cambi all'intervallo, si ricomincerà con i giocatori del primo tempo

Le squadre stanno rientrndo in campo, a breve si rinizierà

Ben ritrovati cari lettori di Calciomagazine, a breve le squadre torneranno sul rettangolo di gioco e seguiremo inisieme anche la seconda frazione di questo bellissimo match

PRIMO TEMPO

48' Finisce qui il primo tempo!! Partita molto divertente a ritmi altissimi, ma ancora senza reti. Ora piccola pausa e poi torneremo per seguire insieme il secondo tempo di questo match

48' Olmo da corner, ma Sule allontana

47' Gavi dopo tre rimpalli si ritrova la palla in area e prova a metterla in mezzo, ma viene murato in corner

46' Olmo viene messo giù da Kehrer, che sta facendo troppi falli e sta rischiando essendo già ammonito

46' Ci saranno 2 minuti di recupero

45' Kimmich prova il cross da punizione trovando Rudiger che controlla e da posizione molto defilata calcia in porta, con Unai Simon che in due tempi blocca il pallone

44' Busquets costretto al fallo tattico su Musiala che era andato via a Rodri e si prende il cartellino giallo

43' Pedri prova la giocata magica sulla sinistra ma Goretzka gli strappa il pallone

42' Asensio viene chiuso in corner dopo il contropiede condotto da Pedri

41' Carvajal sbaglia tutto e regala palla a Gnabry che cerca Muller in area sbagliando però le misure

40' VAR!!! GOL ANNULLATO!! Posizione irregolare di Rudiger

39' VANTAGGIO GERMANIAA!! RUDIGEEEER!! Dormita clamorosa della difesa della Spagna che sulla punizione calciata da Kimmich si dimentica di Rudiger che mette in rete!

39' Gnabry parte sulla destra e supera Jordi Alba che lo mette giù. L'arbitro lo grazia non tirando fuori il giallo

38' Olmo prova il tunnel sulla destra, ma Raum lo capisce e chiude le gambe recuperando il pallone

37' Kehrer riceve il giallo dopo l'intervento duro da dietro su Ferran Torres che gli era andato via

36' Ferran Torres dopo gli sviluppi del corner si ritrova la palla tra i piedi e conclude verso la porta, ma Musiala si supera e in scivolata chiude il tiro e mette in corner

35' Dani Olmo servito in verticale prova il cross in mezzo per Ferran Torres, ma Sule chiude in corner

34' Elegantissimo Busquets, che a centrocampo elude la scivolata di Muller mettendolo a sedere

33' Lancio per Olmo che scatta sulla sinistra e serve in mezzo Ferran Torres che si divora il gol davanti alla porta, ma c'era fuorigioco sul lancio per Olmo

32' Jordi Alba cerca Asensio in profondità, ma Rudiger chiude bene

31' Busquets prova ad allargare il gioco, ma sbaglia, mettendo la palla in rimessa laterale

30' Rudiger prova a tirare da distanza siderale, ma la sua conclusione termina molto a lato

30' Asensio commette fallo a centrocampo su Goretzka; sarà calcio di punizione per i tedeschi

29' Jordi Alba prova a partire in campo aperto, ma la difesa tedesca chiude tutto davvero molto bene

28' Asensio prova il controllo, ma viene chiuso

27' Kimmich torna indietro da Rudiger che , un pochino in difficoltà, se la cava sulla pressione di Ferran Torres

26' Ferran Torres, servito da Olmo, controlla e tira, ma Raum chiude perfettamente impedendogli di trovare la porta

26' Asensio prova il dribbling, ma viene chiuso

25' Gnabry rientra sul sinistro e dal limite dell'area lascia partire il tiro che viene controllato da Unai Simon con lo sguardo fino a che la palla non finisce sul fondo

24' Muller chiuso alla bandierina cerca la deviazione per guadagnare calcio d'angolo, ma non lo trova

23' Ferran Torres viene servito da Pedri e va giù, ma secondo l'arbitro è suo il fallo ai danni di Rudiger, anch'esso caduto a terra

22' Jordi Alba dalla sinistra prova il tiro con il destro dal vertice dell'area, con la palla che esce di poco alla destra di Neuer

21' Lancio di Raum dalla propria trequarti alla ricerca degli attaccanti, che però non vengono trovati

20' Possesso palla della Spagna, che però non trova sbocchi, restando così sterile

19' Germania che sembra star entrando piano piano in partita, riuscendo ad eludere il pressing della Spagna più frequentemente

18' Laporte cerca Jordi Alba, ma viene messa in out la palla dall'intervento di Gnabry

17' Sule cerca la verticalizzazione sulla sinistra per Raum, che però non riesce a controllare il pallone che finisce in fallo laterale

16' Rudiger cerca Muller, che però era in fuorigioco

15' Ferran Torres cerca Gavi in profondità, ma la palla per lui è troppo lunga e si perde sul fondo

14' Musiala arriva sulla trequarti ma Pedri da dietro gli sfila il pallone

13' Musiala prova il dribbling ma ancora una volta Jordi Alba non si fa superare e chiude riguadagnando il possesso del pallone

12' Cambio gioco di Laporte che trova Ferran Torres, ma il suo colpo di testa non trova un compagno

11' Recupero palla spagnolo che ancora una volta non permette di prendere ritmo alla Germania 

10' Goretzka imbuca per Gnabry, che però era in posizione irregolare

10' Germania che è tutta schiacciata nella propria metà campo e che non riesce a giocare perchè il pressing spagnolo è fortissimo

9' Ferran Torres punta Raum, che non lo fa passare con un intervento perfetto

8' La Germania prova a ripartire, ma il duo Gavi - Pedri chiude tutto e fa recuperare subito il possesso palla alle Furie Rosse

7' Occasione Spagna!! Gavi al limite trova Asensio che scarica su Olmo che lascia partire una botta clamorosa con Neuer che fa una parata clamorosa e manda la palla sulla traversa

6' Spagna che prova a imporre il proprio dominio con il tiki taka, Germania che aspetta, pronta a partire in contropiede

5' Ferran Torres trova Asensio in posizione centrale al limite dell'area, ma l'attaccante sbaglia il controllo

4' Ferran Torres sulla corsia di sinistra prova l'azione personale ma viene chiuso molto bene 

3' Lancio per Gnabry, con Jordi Alba che deve rifugiarsi in fallo laterale sulla sinistra

2' Gundogan recupera palla, prova il dribbling e va giù, ma per l'arbitro non c'è nulla

1' Ferran Torres subito per Pedri, con la palla chiusa dalla difesa della Germania in rimessa laterale

Si parte!! Inizia la sfida!

Sarà la Spagna a battere il calcio d'inzio

Spagna in completo rosso, Germania in bianco con una riga spessa nera centrale

Le squadre stanno scendendo sul terreno di gioco. Ora inni nazionali e poi si comincia!!

Buonasera cari lettori di Calciomagazine e benvenuti alla cronaca diretta del big match di questa sera, Spagna - Germania. Dalle 20 seguiremo insieme questo match con la nostra consueta cronaca live

Tabellino

SPAGNA (4-3-3): Unai Simon; Carvajal, Rodri, Laporte, Jordi Alba (dal 37' st Balde); Gavi (dal 21' st Koke), Busquets, Pedri; Ferran Torres (dal 9' st Morata), Dani Olmo, Asensio (dal 21' st Williams). A disposizione: Azpilcueta, Balde, Fati, garcia, Guillamon, Koke, Llorente, Morata, Pino, Raya, Sanchez, Sarabia, Soler, P. Torres, Williams. Allenatore: Luis Enrique.

GERMANIA (4-2-3-1):  Neuer; Süle, Kehrer (dal 25' st Klostermann), Rüdiger, Raum (dal 42' st Schlotterbeck); Kimmich, Gündogan (dal 25' st Fullkrug); Gnabry (dal 40' st Hofmann), Goretzka, Musiala; Müller (dal 25' st Sane). A disposizione: Adeyemi, bella-Kotchap, Brandt, Fullkrug, Ginter, Gotze, Gunter, Havertz, Hofmann, Klostermann, Moukoko, Sane, Schlotterbeck, ter Stegen, Trapp. Allenatore: Flick.

Reti: al 17' del st Morata, al 38' del st Fullkrug

Ammonizioni: Kehrer, Busquets, Goretzka, Kimmich

Recupero: 2 minuti nel primo tempo, 6 minuti nel secondo tempo

Formazioni ufficiali

Luis Enrique con il 4-3-3: linea difensiva con Alba e Carvajal terzini e coppia centrale formata da Laporte e Rodri; a centrocampo Busquets vertice basso con Pedri e Gavi mentre in avanti Asensio sarà affiancato da Olmo e Ferran Torres. 4-2-3-1 per Flick con Raum e Kehrer esterni mentre Sule e Rudiger al centro della difesa. Mediani Goretzka e Kimmich mentre a supporto di Muller agiranno Gnabry, Gundogan e Musiala.

SPAGNA (4-3-3): Unai Simon; Carvajal, Rodri, Laporte, Jordi Alba; Gavi, Busquets, Pedri; Ferran Torres, Dani Olmo, Asensio. A disposizione: Sanchez, Raya, Azpilicueta, Eric Garcia, Pau Torres, Llorente, Morata, Koke, Williams, Balde, Guillamon, Pino, Soler, Sarabia, Ansu Fati. Allenatore: Luis Enrique.

GERMANIA (4-2-3-1):  Neuer; Süle, Kehrer, Rüdiger, Raum; Kimmich, Gündogan; Gnabry, Goretzka, Musiala; Müller. A disposizione: Trapp, Ter Stegen, Ginter, Havertz, Fuellkrug, Goetze, Klostermann, Brandt, Hofmann, Sane, Guenter, Schlotterbeck, Adeyemi, Bella Kotchap, Moukoko. Allenatore: Flick.

Le dichiarazioni

Enrique: “La Germania gioca sempre in attacco, cercando di pressare l’avversario a tutto campo e cercando di avere la palla… È la squadra che più ci assomiglia e per questo è la sfida giusta per noi. Sarà una partita aperta e vedremo quale delle due squadre riuscirà a portare a casa l’obiettivo. Cosa rappresenta la Germania nel mondo del calcio? Sono quattro volte campione del mondo. Ho già giocato contro di loro nel ’94 e il livello fisico era estremo, una vera potenza… Se c’è qualcuno che sa competere è la Germania, se c’è qualcuno capace di cambiare repentinamente le cose è la Germania. La loro storia è lì e hanno i migliori giocatori del mondo. Ma siamo convinti di poter vincere ed è per questo che ci andiamo. La cosa più sorprendente per tutti è che a soli 18 anni e 100 giorni abbia quella sicurezza in se stesso. Devi essere intelligente per saperti posizionare, lui domina gli aspetti tecnici del calcio. E guardate la sua capacità fisica nonostante abbia 18 anni, la sua corsa… Bisogna andare con calma perché ha 18 anni, ma può segnare un’epoca. Rodri difensore centrale? Tutto quello che fa la Germania può cambiare la mia idea. Hanno molta mobilità e se la controlliamo può essere utile, ma se non la controlliamo possiamo soffrire. Abbiamo diverse possibilità, così come Hansi Flick. Ci sono dubbi da sciogliere che solo noi potremo chiarire a partita iniziata. Sarà meglio o peggio trovare una Germania ferita? Non si sa mai cosa sia meglio. Prima di giocare scopriremo cosa è successo in Giappone-Costa Rica, ma non importa. L’importante per me è controllare ciò che posso controllare. Se la Germania è più pericolosa perdendo o vincendo… Non si sa mai”.

Flick: “Sono venuto da solo perché non volevamo che nessun giocatore passasse quasi 3 ore in macchina. Ecco perché ho detto che lo farò da solo. Tutti e 26 i giocatori sono importanti, quindi non ho un giocatore qui con me. Ci concentriamo completamente sul gioco. La sconfitta del Giappone è molto amara perché evitabile. Ma guardiamo avanti. Abbiamo una squadra che ha qualità e può implementare lo stile di gioco che vogliamo. Vogliamo giocare con coraggio e fede e dimostrare le nostre qualità in campo domani. Era importante mostrare ai giocatori cosa non abbiamo fatto bene. Ci sono state molte cose che abbiamo sbagliato in alcune situazioni. L’abbiamo affrontato. Siamo assolutamente convinti dell’idea di come vogliamo giocare a calcio. Dobbiamo implementarlo meglio. Domani sarà fondamentale vincere i duelli e mostrare presenza in campo. La Spagna è una squadra che ha i suoi evidenti automatismi indipendentemente dal sistema in cui gioca. Abbiamo un piano che, si spera, funzionerà domani – aggiunge – Apprezzo molto Luis Enrique. Ha formato una squadra giovane con una qualità incredibile. Sfortunatamente, il mio giocatore preferito Thiago non c’è, quindi puoi dire quanta qualità hanno. Busquets è il cuore della squadra. Non vediamo davvero l’ora di giocare. La qualità che hanno Gavi e Pedri in questa giovane età è fantastica. Si sono sviluppati molto bene a Barcellona negli ultimi due anni. E ora hanno trovato il loro posto fisso in Nazionale. Hanno Busquets dietro di loro come protezione. Funziona bene”.

Presentazione del match

QUI SPAGNA – Mister Enrique opterà per la conferma del suo 4-3-3. In porta Unai Simon, difesa a quattro composta da Azpilcueta, Rodri, Laporte e Jordi Alba, a centrocampo il trio Gavi, Busquets e Pedri, mentre davanti il tridente sarà composto da Ferran Torres, Asensio e Olmo.

QUI GERMANIA – Mister Flick opterà invece per il 4-2-3-1, con in porta Neuer, davanti a lui la difesa a quattro formata da Sule, Ginter, Rudiger e Raum, in mediana Kimmich e Gundogan, mentre Haverts sarà sostenuto dal trio composto da Muller, Musiala e Gnabry.

Le probabili formazioni di Spagna – Germania

SPAGNA (4-3-3): Unai Simon; Azpilcueta, Rodri, Laporte, Jordi Alba; Gavi, Busquets, Pedri; Ferran Torres, Asensio, Dani Olmo. Allenatore: Enrique.

GERMANIA (4-2-3-1): Neuer; Süle, Ginter, Rüdiger, Raum; Kimmich, Gündogan; Gnabry, Müller, Musiala; Havertz. Allenatore: Flick.

Dove vedere la partita in tv e in streaming

Sarà possibile seguire il match Spagna – Germania valido per la seconda giornata del girone E della Coppia del Mondo di Qatar 2022 in diretta tv su Rai 1, e in streaming su Rai Play, piattaforma a cui si può accedere scaricando l’app su smartphone o tablet, oppure collegandosi da pc.