Spinelli pensa alla Serie B: “Ridurremo gli ingaggi”

Livorno – Il mese di maggio si è concluso e la mancanza di offerte per l’acquisto della società del Livorno ha dato l’input al presidente, Aldo Spinelli, per iniziare a costruire la squadra che parteciperà al prossimo campionato di Serie B.

Oggi, a Genova, dovrebbe svolgersi l’incontro tra il patron e il tecnico Bepi Pillon, ex Ascoli, accreditato come possibile nuovo allenatore amaranto, anche se nelle ultime ore sono salite le quotazioni di Beppe Sannino, allenatore del Varese, impegnato nei playoff di Prima divisione.

Il patron Spinelli, da parte sua, ha dichiarato: “Molte saranno le cessioni, mentre per i contratti dovremo limitare le cifre a 150 o 200 mila euro al massimo”. Il primo nodo che verrà sciolto, in ogni caso, è quello dell’allenatore. Solo dopo Spinelli e il direttore Elio Signorelli metteranno mano alla squadra. Non è da escludere il ritorno, in gran numero, dei molti giovani che il sodalizio amaranto ha in prestito in parecchie squadre della Cadetteria e della Lega Pro.

[Tony Faini – Fonte: www.amaranta.it]

CONDIVIDI