Subbuteo Tradizionale a squadre, la Salernitana conquista lo scudetto

46

salernitana campioni italia

La squadra campana è campione d’Italia mentre in seconda posizione c’è la Lazio quindi Sc Ligures. Tutti i risultati dell’evento svolto a San Benedetto del Tronto

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si è disputato, in quel di San Benedetto del Tronto (AP), presso il Palasport “Bernardo Speca”, il campionato a squadre (Serie A, Serie B e Serie C) per la disciplina del Subbuteo Tradizionale. L’evento era patrocinato dal Comune di San Benedetto del Tronto e dalla Regione Marche ed è stato organizzato dalla Federazione Italiana Sportiva Calcio da Tavolo (FISCT) in collaborazione con il Settore Nazionale Subbuteo dell’Organizzazione per l’Educazione allo Sport (OPES, ente di promozione sportiva riconosciuta dal CONI). Al termine della competizione la Salernitana si è laureata, per la prima volta, Campione d’Italia.

LA SERIE A 2022

A trionfare, per la prima volta, nella Serie A di Subbuteo Tradizionale 2022, la Salernitana, che ha dominato, sostanzialmente, la competizione dalla prima all’ultima giornata. La squadra capitanata da Ferdinando Gasparini, e composta da Roberto Carbonaro, Carmine De Luca, Maurizio Lepri, Cesare Santanicchia e Gabriele Silveri ha chiuso il torneo a quota 29 punti, con 11 vittorie, 2 pareggi e nessuna sconfitta.

La classifica finale del massimo campionato di Subbuteo Tradizionale nostrano recita dunque nel seguente modo: Salernitana 29, SS Lazio TFC 28, SC Ligures 23, Bologna Tigers 20, Subbuteo Club Labronico 19, Aosta Warriors 15, SC Sombrero 13, Black Rose Roma 12, Abruzzo Ves Gentes 9, Atletico Pisa 8, CCT Roma 3, Catanzaro 0.

Alla luce di questi risultati, retrocedono in Serie B il Catanzaro ed il CCT Roma, unitamente ad Abruzzo Ves Gentes che è uscita sconfitto dal playout contro Atletico Pisa (2 a 0 per la formazione toscana).

LA SERIE B 2022

Testa a testa, fino all’ultima giornata di campionato, tra Fiamme Azzurre Roma e ACS Perugia per il primo posto della Serie B. Alla fine, nello scontro diretto all’ultima giornata, l’ha spuntata la formazione capitolina (che chiude quindi a punteggio pieno, con 11 vittorie e 33 punti), ma entrambe le compagini vengono comunque promosse in Serie A, insieme a F.lli Bari Reggio Emilia, giunta terza in campionato.

La classifica finale è quindi la seguente: Fiamme Azzurre Roma 33, ACS Perugia 30, F.lli Bari Reggio Emilia 27, Vecchia Talpa Fidenza 20, Team Campania 16, Subbuteisti Modena 15, SC Bari 15, Spes Livorno 12, Grifo Sombrero 9, SC Samb 7, SC Castelfiorentino 5, Subbuteo Casale 0.

Alla luce di questi risultati, retrocedono direttamente in Serie C il Subbuteo Casale ed il Castelfiorentino, unitamente a SC Samb, uscito sconfitta dallo scontro playout contro il Grifo Sombrero (la partita è terminata in parità, 1 a 1, ma il Grifo Sombrero si è salvato grazie alle migliore posizione in classifica generale).

LA SERIE C 2022

La Serie C di Subbuteo Tradizionale 2022, infine, si è sviluppata in due gironi distinti che ha visto, vittoriosi, al termine delle sfide di campionato, il SC Ascoli nel girone A e la compagine genovese dell’US Valponte 1986, che ha avuto la meglio nel girone B. Entrambe le squadre hanno concluso i propri gironi a punteggio pieno (8 vittorie con 24 punti per la formazione marchigiana, 27 punti in 9 match per la squadra ligure).

A queste due compagini, si aggiunge infine gli Old Lions Macerata vittoriosi nei playoff contro le Pantere Lucca (scontro tra le due seconde dei rispettivi gironi) con il risultato di 2 a 1 al Sudden Death (golden gol), dopo che i tempi regolamentari si erano conclusi in perfetta parità, 1 a 1.

Le classifiche finali dei due gironi sono quindi le seguenti:

Girone A: SC Ascoli 24, Old Lions Macerata 17, Trento 13, Viterbese Subbuteo 12, Subbuteo Verona 12, Aosta Dragons 9, Subbuteo Taranto 7, Real Sombrero 5, Pisani all’Uscio 0.
Girone B: US Valponte 27, Pantere Lucca 22, Torino 22, Alba Subbuteo Roma 15, Ligures Peoples 13, Non Solo Pisa 10, Talpe Junior 9, Eagles Supporter 6, Palermo Subbuteo 3, Apulia 2.

I CAMPIONATI ITALIANI A SQUADRE DI SUBBUTEO TRADIZIONALE

Disputati per la prima volta nella stagione 2016, i Campionati Italiani a squadre di Subbuteo Tradizionale sono stati fortemente voluti ed organizzati dalla FISCT con l’intento di dare una dimensione ai tanti appassionati, in Italia, di quello che viene considerato come il gioco tradizionale di questo sport, derivante dai circuiti che prendono spunto dai materiali del Subbuteo originali (cioè quelli utilizzati fino alla proprietà inglese della Waddington Games LTD Company, cioè fino al 1996). Il primo campionato venne giocato in quel di Livorno, che ospitò anche l’edizione successiva, e venne vinto dall’ACS Perugia. Nel 2018 la competizione venne giocata a Roma, per poi approdare, nel 2019, a San Benedetto del Tronto. L’albo d’oro vede, attualmente, la doppia affermazione del Perugia, ed uno scudetto a testa per i Black and Blue Pisa, i Bologna Tigers e la Salernitana, vittoriosa quest’anno.

Ai Campionati Italiani a squadre di Subbuteo Tradizionale 2022 parteciperanno complessivamente 43 club provenienti da tutta Italia e suddivisi in una Serie A ed una Serie B da 12 squadre ciascuna ed una Serie C composta da due gironi con, rispettivamente, 10 e 9 compagini partecipanti. Di questi 43 club iscritti al circuito FISCT del Subbuteo Tradizionale, ben 16 praticano esclusivamente questa disciplina, a conferma di quanto sia stato importante, per la crescita ulteriore della Federazione, l’apertura e l’organizzazione dei tornei (a squadre ed individuali) dedicati unicamente a questa attività.