Torino – Spezia 0-1: decisivo Nzola su rigore

1166

Torino Spezia cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Torino – Spezia di Domenica 15 gennaio 2023 in diretta: presentazione, formazioni e cronaca con il tabellino del match valevole per la 18° giornata del campionato di Serie A, calcio d’inizio alle 15

TORINO  –  Domenica 15 gennaio 2023, allo Stadio Olimpico Grande Torino,  andrà in scena Torino – Spezia, gara valida per la diciottesima giornata del campionato di Serie A 2022-2023: calcio di inizio alle ore 15.

Indice

I granata si presentano all’appuntamento galvanizzati dopo aver ottenuto in settimana la qualificazione ai quarti di finale di Coppa Italia battendo il Milan ai tempi supplementari con gol decisivo di Adopo. In campionato, dopo l’1-1 ottenuto sul campo della Salernitana, sono decimi a quota 23, con un percorso di sei partite vinte, cinque pareggiate e sei perse, diciotto reti realizzate e diciannove incassate. Gli Aquilotti, vengono da due pareggi casalinghi consecutivi, contro l’Atalanta (2-2) e contro il Lecce (0-0): sono diciassettesimi, a sei lunghezze dalla zona retrocessione, con 15 punti, frutto di tre vittorie, sei pareggi e sette sconfitte, sedici gol fatti e ventotto subiti. Sono due i precedenti, in terra piemontese, tra le due compagini con il bilancio di un pareggio a reti inviolate e una affermazione del Torino che risale allo scorso 23 aprile quando la squadra di Juric si impose grazie a una doppietta di Lukic che rese inutile il gol di Manaj.

Cronaca della partita

Il Torino di Ivan Juric, non è riuscito a dare seguito all’impresa di Coppa Italia centrata a San Siro ai danni del Milan. In campionato la situazione è diversa, considerato che i granata non vincono da quattro turni. Nella sfida casalinga di ieri, il Torino si è dovuto arrendere ad uno Spezia che ha saputo interpretare e gestire la gara. Lo Spezia di mister Gotti, con intelligenza e pazienza è riuscita a conquistare una vittoria che vale tantissimo in chiave salvezza. Decisiva nel primo tempo la rete di Nzola dal dischetto, che punisce un Torino poco concreto sotto porta. Nella ripresa, i granata vanno all’assalto dell’area spezzina, ma senza riuscire a rimettere in piedi la gara. Lo Spezia ha avuto anche l’occasione di raddoppiare con Gyasi, sfortunato nel concludere sulla traversa da pochi metri. Una prova davvero importante da parte dei liguri. Nota a parte per Holm , il quale sulla corsia destra ha reso difficile la vita ai padroni di casa con le sue continua sgroppate. Quinto risultato utile consecutivo per lo Spezia, record mai centrato prima in Serie A, mentre al Torino non resta che rimboccarsi le maniche e rialzare la testa nel prossimo turno in casa della Fiorentina (cronaca a cura di Rocco Calandruccio).

Tabellino della partita

TORINO (3-4-2-1): Milinkovic Savic; Djidji, Schuurs (st 1′ Rodriguez), Buongiorno; Singo (st 36′ Seck), Lukic (st 1′ Linetty), Ricci, Vojvoda; Miranchuk (st 22′ Radonjic), Vlasic; Sanabria (st 22′ Karamoh). A disposizione: Berisha, Gemello, Bayeye, Zima, Adopo, Garbett, Dembele, Gineitis. Allenatore: Juric
SPEZIA (3-5-2): Dragowski; Amian, Caldara, Nikolaou; Holm (st 32′ Ferrer), Ampadu, Bourabia (st 32′ Ekdal), Agudelo (st 37′ Zurkowski), Reca; Gyasi (st 46′ Moutinho), Nzola. A disposizione: Dido, Zovko, Sala, Verde, Kiwior, Hristov, Beck, Bastoni, Kovalenko, Esposito, Maldini. Allenatore: Gotti
Reti: pt 28′ Nzola (Rig.)
Ammoniti: pt 27′ Djidji, st 6′ Caldara, st 16′ Bourabia, st 31′ Ricci

Formazioni ufficiali

TORINO (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Djidji, Schuurs, Buongiorno; Singo, Lukic, Ricci, Vojvoda; Miranchuk, Vlasic; Sanabria. A disposizione: Berisha, Gemello, Zima, Rodriguez, Dembelé, Bayeye, Adopo, Linetti, Gineitis, Garbett, Radonijc, Seck, Karamoh. Allenatore: Juric

SPEZIA (3-4-2-1): Dragowski; Amian, Caldara, Nikolaou; Holm, Bourabia, Ampadu, Reca; Giasy Agudelo, Nzola. A disposizione: Dido, Zovko, Gervasio, Moutinho, Sala, Ekdal, Verde, Kiwior, Hristov, Beck, Bastoni, Ferrer, Kovalenko, Esposito, Maldini, Zurkowski. Allenatore: Gotti.

Convocati Spezia

Portieri: 26.Dido, 40.Zovko, 69.Dragowski
Difensori: 2.Holm, 4.Ampadu, 5.Moutinho, 13.Reca, 14.Kiwior, 15.Hristov, 21.Ferrer, 27.Amian, 29.Caldara, 43.Nikolaou
Centrocampisti: 6.Bourabia, 7.Sala, 8.Ekdal, 16.Beck, 20.Bastoni, 24.Kovalenko, 25.Esposito, 33.Agudelo, 77.Zurkowski
Attaccanti: 10.Verde, 11.Gyasi, 18.Nzola, 30.Maldini

Le parole di Gotti alla vigilia

“Questa settimana abbiamo lavorato con intensità, i giocatori sono tutti a disposizione anche se abbiamo avuto qualche problemino, domani cercheremo di darci delle risposte precise, ma comunque siamo pronti e carichi per fare bene nella trasferta di Torino. Sono stato contento dell’atteggiamento nelle due partite, ho segnalato che non mi hanno convinto i primi dieci minuti contro il Lecce, dove siamo stati timorosi, per poi riprendere in mano la gara nella restante parte della prima frazione. Sulla prossima sfida dico che il Torino ha un modo di giocare molto specifico, farò dunque qualche cambio per cercare di avere gli uomini più adeguati nelle varie posizioni del campo. […]Il Torino viene da una grande partita, giocando in inferiorità numerica sono riusciti a eliminare una big come il Milan, che gradualmente durante la partita è diventato sempre più Milan. Sono quelle cose che poi danno delle spinte in più, quindi dovremo farci trovare pronti per affrontare al meglio una gara che è senza dubbio molto importante”.

L’arbitro

A dirigere il match sarà Davide Ghersini della sezione di Genova, coadiuvato dagli assistenti Tegoni e Cipriani e dal quarto uomo Prontera. Al Var ci sarà Di Bello, assistito da Di Martino. Il fischietto genovese ha già arbitrato lo Spezia in diciotto occasioni per un bilancio di cinque vittorie, tre pareggi e nove sconfitte per gli Aquilotti; cinque i precedenti con i granata che con lui hanno ottenuto tre vittorie, un pareggio e una sconfitta. Ghersini ha diretto Torino – Spezia lo scorso 23 aprile.

Presentazione del match

QUI TORINO – Indisponibili Pellegri, Aina, Ikhan e Lazaro. Juric dovrebbe confermare il modulo 3-4-2-1 con Milinkovic-Savic in porta e difesa a tre formata da Zima, Schuurs e Buongiorno. In mezzo al campo Lukic e Linetty con Singo e Vojvoda pronti a ultimare la linea di centrocampo. Unica punta Sanabria, supportato dai trequartisti Miranchuk, in ballottaggio con Radonjic, e Vlasic.

QUI SPEZIA – Nei giorni scorsi lo Spezia ha ufficializzato l’acquisto di Szymon Zurkowski, centrocampista classe 1997 arrivato in prestito dalla Fiorentina con obbligo di riscatto. Contro il Torino Gotti dovrà fare a meno di Verde e Zoet. Dovrebbe affidarsi al modulo 3.5.2 con Dragowski in porta e una difesa a tre composta da Ampadu, Kiwior e Nikolau. In cabina di regia ci sarà Ampadu affiancato da Bourabia e Bastoni mentre sulle corsie esterne agiranno Holm e Raca. Davanti Gyasi e  Nzola.

Le probabili formazioni di Torino – Spezia

TORINO (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Zima, Schuurs, Buongiorno; Singo, Lukic, Linetty, Vojvoda; Vlasic, Miranchuk; Sanabria. Allenatore: Ivan Juric

SPEZIA (3-5-2): Dragowski; Amian, Kiwior, Nikolaou; Holm, Bourabia, Ampadu, Bastoni, Reca; Nzola, Gyasi. Allenatore: Ivan Gotti

Dove vedere la partita in tv e streaming

L’incontro sarà trasmesso in diretta da DAZN, la cui app è disponibile sulle moderne smart tv, nelle console per videogiochi o collegando il proprio dispositivo a Google Chromecast e Amazon Firestick. la sfida sarà visibile anche in streaming sull’app di DAZN, accessibile da cellulare e tablet o sul sito ufficiale. La gara sarà visibile anche su Zona DAZN (canale 214ì4 satellite), che può essere attivata dagli utenti che siano già abbonati o da coloro che si abbonino al servizio DAZN, sia “DAZN Standard” che “DAZN Plus” purché siano clienti Sky tramite un abbonamento TV attivo, al costo aggiuntivo di 5 euro mensili.