Udinese: terzo posto granzie anche alle parate di Handanovic

È stata un’altra grande stagione quella disputata da Samir Handanovic tra i pali dell’Udinese. L’estremo difensore sloveno, che ormai si è stabilito nel range dei migliori portieri in circolazione tanto d’esser stato insignito di numerosi riconoscimenti sia in Italia (miglior portiere della stagione 2010-11 secondo l’AIC) sia in Slovenia (eletto miglior giocatore sloveno per il 2011).

Le sue doti sia tecniche che carismatiche sono note a tutti e la sicurezza che infonde ai suoi compagni di squadra fa si che tutta la linea difensiva, quella che è a più stretto contatto con la saracinesca di Lubiana, possa operare senza troppi patemi d’animo. Perno della spina dorsale della squadra, Handanovic ha confermato anche in questa stagione, che si è appena conclusa con lo splendido terzo posto ottenuto all’ultima giornata, di poter essere un valore aggiunto per tutto l’ambiente tant’è vero che ha disputato tutte e 38 le partite di questo campionato risultando il giocatore con più minuti totalizzati dell’intera rosa a disposizione di Francesco Guidolin.

Soni 3420 (recuperi esclusi) i minuti giocati dal nostro estremo difensore in questo campionato dove l’Udinese, si è classificata terza anche nella speciale classifica delle migliori difese avendo incassato 35 reti, dietro solamente a Juventus e Milan, con una media di 0,92 gol a partita e questo anche grazie alle grandi parate che Samir ha saputo sfoggiare ogni volta che è stato messo alla frusta. Nella riconferma ad alti livelli dell’Udinese ci sono anche le sue mani.

[Sito Ufficiale Udinese Calcio – Fonte: www.udinese.it]