Uefa Woman’s Champions League, Gustavsson: “Le mie calciatrici hanno dato tutto”

254

Uefa Woman's Champions LeagueLISBONA – Il tecnico del Tyresö, Tony Gustavsson, ha fatto il punto della situazione al termine del match che l’ha visto soccombere per 4-3 contro le campionesse in carica del Wolfsburg. Queste le sue dichiarazioni:

Il Wolfsburg del secondo tempo era la squadra che ci aspettavamo di affrontare subito. Molto aggressiva, potente. Hanno attaccato senza paura, come non erano riuscite a fare nel primo tempo. Non avevano più nulla da perdere, avevano energia che è aumentata dopo aver trovato un gol subito. Non credo che le mie ragazze erano intimorite nella ripresa, ma il Wolfsburg è uscito molto determinato, ha segnato subito e quel gol ha influito a livello mentale sulle mie calciatrici. Però sono state brave a rialzarsi anche dopo il 2-2 grazie alla classe di Marta. Ha giocato una grande partita e come era successo nel primo tempo.. boom, ed eravamo sopra 3-2! Poi la partita è cambiata di nuovo, molto equilibrata nella seconda parte della ripresa, 50 e 50.

A volte il calcio è semplice, si vince con la forza e le energie a disposizione. Avevamo Marta e Boquete reduci da infortuni. Quando erano fresche nel primo tempo, hanno controllato tutto, abbiamo commesso un solo errore nella prima frazione giocando come volevamo: un calcio votato all’attacco. Ma Marta ha avvertito un dolore nell’intervallo, voleva tornare in campo e abbiamo deciso di lasciarla giocare, anche se non era al 100%. Giusto o sbagliato? Penso sia stato giusto, basta vedere il gol che ha segnato.

Però ha influenzato la prestazione di Christen Press perché le abbiamo chiesto di coprire di più sulla fascia. Poi sono arrivati anche gli infortuni a Meghan Klingenberg e Lisa Dahlqvist. I media svedesi sono stati molto critici con Marta – oggi ha mostrato al mondo di che pasta è fatta. C’è solo una Marta, ed è un privilegio lavorare con lei. Ho detto alle ragazze che ci sono diversi tipi di successo e per me oggi hanno avuto successo. “Il successo è la serenità mentale che è il risultato diretto della soddisfazione che deriva dal sapere di aver dato il massimo” – John Wooden. E le mie calciatrici hanno dato tutto stasera.

Articoli correlati