Venezia – Salernitana 1-2: decide una rete di Schiavone in pieno recupero

942

Venezia Salernitana cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Venezia – Salernitana del 26 ottobre 2021 in diretta: presentazione, formazioni e cronaca con commento in tempo reale, dove vedere il match valido per la decima giornata di Serie A

La cronaca ed il tabellino minuto per minuto

RISULTATO FINALE: UNIONE VENEZIA-SALERNITANA 1-2

SECONDO TEMPO

90′ Termina qui l’incontro tra Unione Venezia e Salernitana, 1 a 2 il punteggio finale. Calciomagazine vi ringrazia per averci scelto e vi aspetta per nuove cronaca da vivere assieme

90′ Rete di Andrea Schiavone! Superato il portiere, si modifica il risultato. Adesso siamo 1 a 2. Su traversone di Kechrida, esce a vuoto Romero e gioco facile per il giocatore degli amaranto

90′ Intervento da cartellino giallo per Nadir Zortea

86′ Norbert Gyömbér fuori campo per dar spazio al compagno

86′ Minuti per Riccardo Gagliolo che fa adesso il suo ingresso sul terreno di gioco

80′ Cartellino di color giallo per Francesco Di Tacchio

78′ Abbandona il campo Milan Đurić per Salernitana

78′ Spazio a Simeon Nwankwo, nuova mossa per l’allenatore

76′ Fuori dal campo Joel Obi per Salernitana

76′ Sostituzione per Salernitana entra in campo Wajdi Kechrida

74′ Gli fa spazio David Okereke per Unione Venezia

74′ L’allenatore inserisce Unione Venezia Michael Svoboda in campo

67′ Attenzione rosso per Ethan Ampadu! L’arbitro lo invita a lasciare il terreno di gioco. Punito un intervento duro su Ribery

66′ Grigoris Kastanos fuori campo per dar spazio al compagno

66′ L’allenatore inserisce Salernitana Andrea Schiavone in campo

66′ Lascia il campo Cristian Molinaro per Unione Venezia

66′ Buttato nella mischia Ridgeciano Haps

66′ Gli fa spazio Francesco Forte per Unione Venezia

66′ Thomas Henry fa il suo ingresso in campo

66′ Federico Bonazzoli fuori campo per dar spazio al compagno

66′ Dalla panchina si alza Cedric Gondo che fa il suo ingresso

61′ Federico Bonazzoli! Cambia il risultato grazie al suo gol, assist di Franck Ribéry. Mancino chirurgico dell’attaccante che in area conclude con sfera che passa sotto le gambe di Molinaro prima di superare il portiere

60′ Inflessibile il direttore di gioco che sventola il cartellino giallo per Ethan Ampadu

59′ Il direttore di gara sventola il cartellino per Pasquale Mazzocchi, autore dell’intervento scorretto

56′ Esce dal campo Sofian Kiyine per Unione Venezia

56′ Sostituzione per Unione Venezia entra in campo Daan Heymans

46′ Mattia Aramu lascia il terreno di gioco

46′ Minuti per Ethan Ampadu che fa adesso il suo ingresso sul terreno di gioco

46′ Le squadre sono tornate al centro del campo per il secondo tempo, l’arbitro da nuovamente inizio alle ostilità!

PRIMO TEMPO

45′ L’arbitro fischia la conclusione del primo tempo tra Unione Venezia e Salernitana. Il parziale è di 1 a 2. Piccola pausa e ci ritroviamo assieme per il secondo tempo

45′ Cartellino di color giallo per Federico Bonazzoli

14′ Gol! Mattia Aramu! assist di Cristian Molinaro e risultato che cambia: discesa sulla fascia dell’esterno di casa e su cross basso gira verso la porta dopo un velo di Okereke

10′ Il direttore di gara estrae il giallo a Gianluca Busio

1′ Ci siamo, battuto il calcio di inizio di Unione Venezia e Salernitana!

Un saluto ai lettori di Calciomagazine, benvenuti al live della partita Unione Venezia – Salernitana, siamo pronti a seguire assieme l’incontro

Tabellino

UNIONE VENEZIA: Sergio Romero; Cristian Molinaro (dal 21′ st Ridgeciano Haps), Pasquale Mazzocchi, Mattia Caldara, Pietro Ceccaroni, Sofian Kiyine (dal 11′ st Daan Heymans), Gianluca Busio, Domen Črnigoj, Francesco Forte (dal 21′ st Thomas Henry), Mattia Aramu (dal 1′ st Ethan Ampadu), David Okereke (dal 29′ st Michael Svoboda). A disposizione: Niki Mäenpää, Marco Modolo, Tyronne Ebuehi, Tanner Tessmann, Arnór Sigurðsson, Dor Peretz, Bjarki Steinn Bjarkason. Allenatore: Paolo Zanetti.

SALERNITANA: Vid Belec; Stefan Strandberg, Luca Ranieri, Norbert Gyömbér (dal 41′ st Riccardo Gagliolo), Franck Ribéry, Francesco Di Tacchio, Grigoris Kastanos (dal 21′ st Andrea Schiavone), Nadir Zortea, Joel Obi (dal 31′ st Wajdi Kechrida), Federico Bonazzoli (dal 21′ st Cedric Gondo), Milan Đurić (dal 33′ st Simeon Nwankwo). A disposizione: Vincenzo Fiorillo, Antonio Russo, Paweł Jaroszyński, Ramzi Aya, Filippo Delli Carri, Edoardo Vergani. Allenatore: Stefano Colantuono.

Reti: al 14′ pt Mattia Aramu, al 16′ st Federico Bonazzoli, al 50′ st Andrea Schiavone.

Ammonizioni: al 14′ st Pasquale Mazzocchi (UNI), al 10′ pt Gianluca Busio (UNI), al 15′ st Ethan Ampadu (UNI), al 35′ st Francesco Di Tacchio (SAL), al 45′ st Nadir Zortea (SAL), al 45′ pt Federico Bonazzoli (SAL).

Espulsioni: al 15′ st Ethan Ampadu (UNI)

Recupero: 2 minuti nel primo tempo, 5 minuti nella ripresa

Le dichiarazioni di Zanetti e Colantuono

Zanetti:Hanno appena cambiato allenatore. Colantuono, che conosco bene perché l’ho avuto al Torino, è molto bravo, caratteriale e tatticamente intelligente. Arriverà una squadra che, anche se é in fondo alla classifica, ha giocatori forti come Simy, Djuric, Ribery. Sarà una partita tra due squadre che faranno di tutto per vincere. Se noi saremo quelli del secondo tempo con il Sassuolo la perderemo sicuramente; se invece saremo quelli visti contro la Fiorentina avremo possibilità di vincere. Dipende da noi. Veniamo da due partite dispendiose, devo fare scelte dettate dalla condizione fisica: dovrò capire chi sta meglio”

Colantuono:Ci attende una partita difficile contro una diretta concorrente che lotterà fino alla fine per il nostro stesso obiettivo. Dobbiamo ancellare il primo tempo di sabato e ripartire con grande forza e convinzione dalla prestazione della ripresa. Bisogna affrontare la gara con l’atteggiamento giusto, servirà grande attenzione perché in questo campionato si paga ogni minimo errore.Recuperiamo solo Gyomber ma sono convinto che chi scenderà in campo domani farà una prestazione importante. La squadra ha voglia di riscattarsi”

L’arbitro

A dirigere il match sarà Marco Di Bello della sezione di Brindisi,coadiuvato dagli assistenti Edoardo Raspollini di Livorno e Davide Miele di Torino. Quarto uomo sarà Matteo Gariglio di Pinerolo. Gianluca Manganiello al Var, Mauro Vivenzi all’Avar.

La presentazione del match

VENEZIA – Martedì 26 ottobre, alle ore 18.30, allo Stadio “Pierluigi Penzo”, andrà in scena Venezia – Salernitana, anticipo della decima giornata del campionato di Serie A 2021/2022, che si gioca in turno infrasettimanale. Una sfida tra neopromosse che é già uno scontro salvezza. I padroni di casa vengono dalla sconfitta per 3-1 rimediata sul campo del Sassuolo e in classifica sono sedicesimi con 8 punti, frutto di 2 vittorie, 2 pareggi e 5 sconfitte; 7 gol fatti e 15 subiti. Gli ospiti, invece, nel turno precedente, hanno perso in casa per 2-4  contro l’Empoli e sono ultimi in classifica in solitaria a quota 4 con un percorso di una partita vinta, una pareggiata e 7 perse; 8 reti realizzate, ben 21 incassate per una difesa che, al momento, risulta la peggiore del torneo, alla pari con quella del Genoa. Le due compagini tornano ad affrontarsi in Serie A dopo più di vent’anni. La scorsa stagione, nel torneo cadetto, furono i campani ad imporsi in entrambe le sfide e in tutt’e due con il punteggio di 2-1. Negli ultimi otto confronti complessivi, tra Serie  Be Coppa Italia, il bilancio è favorevole alla Salernitana che vanta4 vittorie, mentre il Venezia si é affermato vinto tre volte. Soltanto nel 2019, a Salerno, finì col risultato di 1-1.

QUI VENEZIA– Zanetti dovrebbe mandare in campo la squadra col modulo 4-3-3 con Romero in porta e difesa composta dalla coppia centrale Caldara-Ceccaroni e ai lati da Mazzocchi e Haps. A centrocampo Crnigoj, Ampadu e Peretz. Tridente offensivo formato da Kiyine, Forte e Okereke.

QUI SALERNTANA – Colantuono dovrebbe optare per il modulo 4-3-1-2 con Belec tra i pali e retroguardia formata al centro da Strandberg e Jaroszynski e sulle fasce da Zortea e Ranieri. In mezzo al campo Obi, Di Tacchio e Kastanos. Sulla trequarti Ribery, di supporto al tandem di attacco formato da Simy e Bonazzoli

Le probabili formazioni di Venezia – Salernitana

VENEZIA (4-3-3): Romero; Mazzocchi, Caldara, Ceccaroni, Haps; Crnigoj, Ampadu, Peretz; Kiyine, Forte, Okereke. Allenatore: Zanetti.

SALERNITANA (4-3-1-2): Belec; Zortea, Strandberg, Jaroszynski, Ranieri; Obi, Di Tacchio, Kastanos; Ribéry; Simy, Bonazzoli. Allenatore: Colantuono.

Dove vederla in TV ed in streaming

L’incontro Venezia – Salernitana, valido per la decima  giornata del campionato di Serie A 2021/2022,  verrà trasmesso in diretta ed in esclusiva su DAZN. Sarà visibile per i suoi utenti anche sulle smart tv di ultima generazione compatibili con la app, e, sempre grazie all’applicazione, su tutti i televisori collegati ad una console PlayStation 4/5 o Xbox (One, One S, One X, Series X, Series S), al TIMVISION BOX oppure ad un dispositivo Google Chromecast o Amazon Fire TV Stick. Gli utenti DAZN che lo preferissero potranno vedere Venezia – Salernitana in diretta streaming anche sui dispositivi mobili quali smartphone e tablet, scaricando la app per sistemi iOS e Android, e sul proprio personal computer o notebook, in questo caso semplicemente collegandosi con il sito ufficiale della piattaforma. Dopo il fischio finale gli highlights della gara e l’evento integrale saranno a disposizione per la visione on demand.

Articoli correlati