Hellas Verona – Lecce 2-0: Depaoli e Lazovic decidono la sfida

1069

Hellas Verona Lecce cronaca diretta live risultato in tempo reale

Una rete di Depaoli sul finire del primo tempo e una rete di Lazovic a inizio ripresa decidono la sfida del Bentegodi. Il Verona trova il terzo risultato utile nelle ultime quattro partite, il Lecce si ferma dopo sei partite senza sconfitta

VERONA – La squadra di Zaffaroni domina la sfida contro il lecce e sale a dodici punti in classifica. I padroni di casa si portano in vantaggio con Depaoli che grazie a un bel colpo di testa manda la sfera alle spalle di Falcone, nella ripresa Lazovic chiude i conti con un bel destro. Il Lecce si ferma dopo sei partite senza perdere e resta a 20 punti.

Indice

Gli scaligeri, dopo dieci sconfitte consecutive, avevano iniziato bene il nuovo anno, prima pareggiando per 1-1 sul campo del Torino e poi vincendo per 2-1 in casa lo scontro diretto con la Cremonese ma sabato scorso hanno perso di misura a San Siro contro l’Inter. La squadra di Zaffaroni, subentrato a Bocchetti alla fine del 2022, é penultima, a pari merito con la Sampdoria e a -7 dalla quartultima, a quota 9, con un percorso di due partite vinte, tre pareggiate e tredici perse, quindici reti realizzate e trentuno incassate. I salentini, nelle ultime cinque sfide hanno raccolto undici punti e sabato scorso hanno pareggiato in casa per 2-2 contro il Milan. Attualmente gli uomini di Baroni sono quattordicesimi con 20 punti, frutto di quattro vittorie, otto pareggi e sei partite perse, diciotto gol fatti e venti subiti. Non perdono dallo scorso 29 ottobre quando furono fermati dalla Juventus e sono una delle poche squadre ad aver portato via punti al Napoli. Sono sette i precedenti in Serie A, in terra veneta, tra le due compagini, con un bilancio di quattro vittorie del Verona, tre pareggi e nessuna affermazione del Lecce. L’ultimo confronto risale al 26 gennaio 202o quando i gialloblù si imposero per 3-0.

Cronaca della partita e tabellino

A cura di Emanuele Ignazi

RISULTATO finale: VERONA - LECCE 2-0

100' FINISCE QUII! VERONA BATTE LECCE 2-0

96' Si riprende ora

90' L'arbitro ha dato 5 minuti di recupero, ma il gioco è fermo dal primo, da quando si riprende ci sarnno ancora quattro minuti di giico.

89' Infortunio grave per Henry che ha messo male il ginocchio e resta a terra. Arriva la barella.

86' Prova il piazzato Hanry ma la palla termina alta.

82' Dentro Henry e Terracciano per Tameze e Djuric.

81' Fuori Strefezza dentro Voelkerling.

74' Giallo per Ceccherini.

71' Dentro Tuia per Umtiti.

69' Dentro Kallon e Sulemana per Lasagna e Lazovic.

64' Dentro Banda e Maleh per Colombo e Gonzalez.

59' Spinge ancora l'Hellas con Depaoli che calcia di controbalzo dal limite, palla larga di pochissimo.

54' LAZOVIIIIC!!! CONCLUSIONE PERFETTA CHE NON LASCIA SCAMPO A FALCONE! VERONA AVANTI 2-0.

53' Traversa clamorosa di Ilic che scocca un mancino spettacolare dalla distanza che si stampa sulla traversa.

50' Sono passati i primi 5 minuti di questa ripresa, il Lecce sta spingendo con coraggio alla ricerca del pari, il Verona si difende.

45' Riparte la sfida

INZIO SECONDO TEMPO

47' Finisce qui il primo tempo!

45' Due minuti di recupero.

40' DEPAOLIIIIIIII!!!! COLPO DI TESTA PERFETTO SUL CROSS DI DOIG!!! VERONA IN VANTAGGIO!

38' Paratona di Montipò che para con un grande riflesso sul sinistro a incrociare di Colombo da posizione defilata.

34' Occasionissima per il Lecce, ottimo cross di Strefezza per Blin che calcia a votta sicura con il mancino da ottima posizione, bravo Montipò a respingere.

28' Dentro Dawidowicz, problema muscolare per lui, dentro Magnani.

23' Giallo per Dawidowicz che era diffidato e salterà la gara contro l'Udinese.

23' Si sono abbassati i ritmi in questi ultimi minuti. Le due squadre stanno rifiatando.

17' Giallo per Tameze.

15' Passato il primo quarto d'ora di gara, 0-0 al Bentegodi.

10' Ancora Verona in avanti: sponda di Djuric per Lazovic che prova a sorprendere Falcone con un pallonetto da fuori area, attento il portiere ospite che blocca senza problemi la sfera.

5' Risponde il Verona con Lasagna da lontanissimo, la conclusione rasoterra finisce non lontanissima dalla porta di Falcone.

4' Primo squillo della partita: ci prova con il destro Colombo appena dentro l'area di rigore, palla larga.

3' Verona in completo blu, Lecce in divisa bianca.

0' Si parte!

INIZIO PARTITA

Ore 14 Amici di calciomagazine e appassionati di calcio benvenuti nella diretta di Verona - Lecca

TABELLINO 

Verona (3-4-2-1): Montipò; Dawidowicz (28'pt Magnani), Hien, Ceccherini; Depaoli, Ilic, Tameze (37'st Terracciano), Doig; Lazovic (24'st Sulemana), Lasagna (24'st Kallon); Djuric (37'st Henry). A disposizione: Berardi, Perilli, Zeefuik, Piccoli, Gunter, Braaf, Ngonge, Cabal, Coppola, Joselito.  Allenatore: Marco Zaffaroni

Lecce (4-3-3): Falcone; Gendrey, Baschirotto, Umtiti (26'st Tuia), Gallo (1'st Pezzella); Blin, Hjulmand, Gonzalez (19'st Gonzalez); Strefezza (36'st Voelkerling), Colombo (19'st Banda), Di Francesco. A disposizione: Bleve, Persson, Brancolini, Askildsen, Helgason, Listkowski, Oudin, Ceesay, Lemmens, Cassandro.  Allenatore: Marco Baroni

Reti: 40'pt Depaoli, 7'st Lazovic 

Ammoniti: Tameze (V), Dawidowicz (V), Ceccherini (V)

Recupero: 2'pt, 5'st

 

I convocati dell’Hellas Verona

Portieri: Berardi, Chiesa, Montipò

Difensori: Cabal, Ceccherini, Coppola, Dawidowicz, Depaoli, Doig, Gunter, Hien, Magnani, Zeefuik

Centrocampisti: Braaf, Joselito, Ilic, Lazovic, Perilli, Sulemana, Tameze, Terracciano

Attaccanti: Djuric, Henry, Kallon, Lasagna, Ngonge, Piccoli

I convocati del Lecce

Portieri: Montipò, Chiesa, Berardi.

Difensori: Zeefuik, Doig, Hien, Ceccherini, Gunter, Magnani, Dawidowicz, Depaoli, Cabal, Coppola.

Centrocampisti: Lazovic, Ilic, Terracciano, Braaf, Perilli, Tameze, Sulemana, Joselito.

Attaccanti: Henry, Lasagna, Djuric, Piccoli, Ngonge, Kallon.

Le dichiarazioni di Zaffaroni alla vigilia

Penso che da un punto di vista tecnico l’Inter sia una delle squadri più forti d’Italia e d’Europa: chi gioca contro di loro ha difficoltà soprattutto da un punto di vista fisico, mentre da quello emotivo sai che esistono queste differenze e quindi la affronti con più leggerezza mentale. Contro il Lecce – ma come anche contro la Cremonese – sarà una gara in cui si pareggeranno aspetti tecnici e fisici, e quindi cambierà l’aspetto mentale. Per questo motivo è una gara nella quale sappiamo di non dover sbagliare atteggiamento iniziale, mettendoci la massima attenzione e concentrazione. Dovremo riuscire ad entrare in campo con la testa sgombra e avere la forza di pensare solamente alla partita. Sappiamo che loro vengono da sei risultati utili consecutivi, e come caratteristica hanno senza dubbio anche quella di vivere sulle ali dell’entusiasmo della promozione conquistata la scorsa stagione. Hanno giocatori che vogliono dimostrare di poter stare in questa categoria, fisicamente stanno bene e gli ultimi risultati lo stanno dimostrando. Sarà una gara molto insidiosa: non dovremo sbagliare atteggiamento. Il tempo è una variabile importante, ma il nostro focus oggi è quello di pensare alla partita di domani senza lasciarci distrarre da altri pensieri. Dobbiamo essere concentrati sulla gara di domani sapendo che poi ce ne restano altre diciannove. Sappiamo che è una gara importante da non sbagliare, ma le diamo il giusto peso. Ngonge farà oggi il primo allenamento e lo valuteremo. Zeefuik e Braaf sono arrivati a inizio settimana e sono reduci da un periodo senza partite ufficiali, hanno quindi giocato poco: in questi giorni abbiamo iniziato a testare la loro condizione per valutare quanto fossero pronti”.

Presentazione del match

QUI HELLAS VERONA – Zaffaroni dovrà rinunciare a Faraoni, Cortinovis, Praszelik e Verdi. Dovrebbe confermare il modulo 3-4-2-1 visto a San Siro con Montipò in porta e con una linea difensiva a tre formata da Dawidowicz, Hien e Ceccherini. In mezzo al campo Tameze e Doig mentre sulle corsie esterne dovrebbero agire Depaoli e Doig. Davanti Djuric, supportato da Kallon e Lazovic.

QUI LECCE – Baroni, che dovrà fare a meno di Dermaku e Pongracic, dovrebbe affidarsi al modulo 4-3-3. Quindi, Falcone tra i pali e difesa a quatto composta al centro da Baschirotto e Umtiti e sulle fasce da Gendrey e Gallo. A centrocampo Gonzalez, Hjulmand e Maleh. Nel tridente offensivo Strefezza, Colombo e Di Francesco.

Le probabili formazioni di Hellas Verona – Lecce

VERONA (3-4-2-1): Montipò; Dawidowicz, Hien, Ceccherini; Depaoli, Ilic, Tameze, Doig; Lazovic, Kallon; Djuric. Allenatore: Zaffaroni.

LECCE (4-3-3): Falcone; Gendrey, Baschirotto, Umtiti, Gallo; Gonzalez, Hjulmand, Maleh; Strefezza, Colombo, Di Francesco. Allenatore: Baroni.

Dove vedere la partita in tv e streaming

L’incontro sarà trasmesso in diretta da DAZN, la cui app è disponibile sulle moderne smart tv, nelle console per videogiochi o collegando il proprio dispositivo a Google Chromecast e Amazon Firestick. la sfida sarà visibile anche in streaming sull’app di DAZN, accessibile da cellulare e tablet o sul sito ufficiale.