Atalanta – Genoa 3-1: risultato finale e tabellino

Atalanta - Genoa 3-1: risultato finale e tabellino

Tabellino di Atalanta – Genoa.  Dopo u primo tempo a senso unico in favore dell’Atalanta il Genoa reagisce ma non riesce ad andare oltre il 3-1

BERGAMO –  Allo stadio Atleti Azzurri d’Italia finisce 3-1 per l’Atalanta contro il Genoa. Primo tempo a senso unico con gli orobici che trovano il gol dopo 16′ minuti con il giovane Barrow. Passano soltanto sei minuti e la squadra di Gasperini raddoppia con Cristante. Si va negli spogliatoi con il risultato di 2-0. Nella ripresa Ballardini effettua due sostituzioni e le cose cambiano. Entra Pandev al posto di Bessa e Veloso, al suo rientro dopo un lungo infortunio, prende il posto di Migliore. Il Genoa acquista una nuova fisionomia che gli permette di reagire anche al terzo gol subito da Ilicic, entrato da poco. Accorcia le distanze con Veloso al 36′ e sfiora più volte il gol del raddoppio. Sul finire l’arbitro concede un rigore ai rossiblu per un fallo in area su Pepito Rossi ma il Var revoca la decisione evidenziando un fuorigioco. Con la vittoria di oggi l’Atalanta resta una seria candidata per un posto in Europa League. Il Genoa, invece, non ha più nulla da chiedere al campionato se non belle prestazioni.

Il tabellino minuto per minuto

La presentazione della partita

BERGAMO – Oggi, allo stadio Atleti Azzurri d’italia, si gioca Atalanta – Genoa, gara valida per la trentacinquesima giornata del Campionato di Serie A, sedicesima del girone di ritorno. Fischio di inizio previsto per le ore 15. Entrambe le squadre provengono da una importante vittoria. Quella sul Torino ha permesso agli orobici, attualmente sesti in classifica con punti, di continuare a sognare un posto in Europa League grazie anche alla sconfitta della dirette concorrenti: Milan, Fiorentina e Sampdoria. Tre punti d’oro anche quelli ottenuti dal Grifone contro il Verona, che hanno consegnato alla squadra di Ballardini la permanenza nella massima categoria per la dodicesima volta consecutiva.

Qui Atalanta

Gasperini deve fare a meno di Spinazzola, Rizzo e Melegoni ma recupera Ilicic, Masiello e Palomino che nei giorni scorsi avevano accusato qualche problema fisico. Possibile conferma del giovane Barrow come terminale offensivo. Da decidere chi mandare in campo tra Hateboer e Castagne e tra Ilicic e de Roon, ma i primi indicati nei rispettivi dualismi sembrerero in vantaggio per vestire la maglia da titolare. Probabile modulo 3-5-2 con Berisha in porta e difesa a tre composto da Toloi, Caldara e dal rientrante Masiello. In mezzo al campo Freuler coadiuvato da Cristante e Gosens; sulle corsie Hateboer e Ilicic. davanti la coppia formata dal “Papu” Gomez e Barrow.

Qui Genoa

Ballardini deve rinunciare agli infortunati Izzo e Spolli. Da valutare le condizioni di Pedro Pereira, che lamenta una distorsione alla caviglia. I dubbi di formazione riguardano le scelte tra Rigoni e Bessa, Medeiros e Pandev e tra Lapadula e Galabinov. Al momento i nomi indicati per primi nei rispettivi ballottaggi sarebbero preferiti. Probabile il consueto modulo 3-5-2. Quindi, Perin tra i pali e difesa a tre composta da Biraschi, Rossettini e Zukanovic. A centrocampo Rigoni, Bertolacci e Hiljemark, con Lazovic e Laxalt sulle fasce. Davanti la coppia formata da Medeiros e Lapadula.

L’arbitro

La gara è stata affidata a Michael Fabbri della sezione di Ravenna (esordio in Serie A Tim l’8 maggio 2013), che vanta 52 partite nella massima categoria, 210 cartellini gialli, 7 espulsioni e 13 rigori concessi. Otto i precedenti con l’Atalanta (6 vittorie e 2 sconfitte), e sei con il Genoa, considerando tutte le competizioni (una sola vittoria e 5 sconfitte). Bindoni e Mastrodonato saranno gli assistenti, con Pairetto come quarto uomo. I responsabili del Var saranno La Penna e Minelli.

Statistiche e precedenti

Sono quarantadue i precedenti, a Bergamo, tra le due compagini con il bilancio di 18 vittorie per i padroni di casa, 11 pareggi e 13 affermazioni degli ospiti. É la terza volta che questa sfida si disputa alla trentacinquesima giornata e le altre volte, nelle stagioni 2008/2009 e 2013/2014, l’incontro è sempre terminato sul risultato di 0-0. Nella scorsa stagione finì 3-0 con doppietta di Kurtic e gol di Gomez. All’andata gli orobici vinsero 1- 2: le reti di Ilicic e Masiello rimontarono quella iniziale di Bertolacci.

Diretta tv e streaming: come seguire la partita

Atalanta-Genoa potrà essere seguita in diretta su Premium calcio 2  e su Sky Calcio 2. Gli abbonati di Mediaset Premium potranno vedere le partita in streaming da Pc, smartphone o tablet su PremiumPlay, app che può essere scaricata gratuitamente; quelli di Sky su SkyGo con analoghe modalità.

Saremo pronti a comunicarvi tempestivamente le ultime notizie e le formazioni ufficiali alle ore 14.15. Poi, a partire dalle ore 15 vi terremo compagnia nell’arco dei novanta minuti, proponendovi tutti gli aggiornamenti minuto per minuto.

Le probabili formazioni

GENOA (3-5-2): Perin, Biraschi, Rossettini, Zukanovic, Lazovic, Rigoni, Bertolacci, Hiljemark, Laxalt, Medeiros, Lapadula. A disposizione: Lamanna, Rosi, El Yamiq, Migliore, Taarabt, Bessa, Cofie, Miguel Veloso, Omeonga, Miguel Veloso, Galabinov, Pandev, Rossi. Allenatore: Davide Ballardini.

ATALANTA (3-5-2): Berisha, Toloi, Caldara, Masiello, Hateboer, Cristante, Freuler, Gosens, Ilicic, Gomez, Barrow. A disposizione: Gollini, Rossi, Bastoni, Castagne, Mancini, Palomino, Melegoni, Haas, de Roon, Petagna, Cornelius. Allenatore: Giampiero Gasperini.