Coppa Italia, Atalanta – Venezia 2-0: decidono Muriel e Maehle

1826

Atalanta Venezia cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Atalanta – Venezia del 12 gennaio 2022 in diretta: i nerazzurri passano il turno con una rete per tempo. Affronteranno ai quarti la vincente tra Napoli e Fiorentina

BERGAMO – Mercoledì 12 gennaio, alle ore 17.30 (orario di inizio partita variato, dopo decisione della Lega, nella serata di sabato 8 gennaio), al Gewiss Stadium di Bergamo, andrà in scena Atalanta – Venezia, gara valida per gli ottavi di finale della Coppa Italia 2021/2022.

Cronaca in tempo reale

RISULTATO FINALE: ATALANTA 2-0 VENEZIA

Grazie per aver seguito il match Atalanta-Venezia con noi, al prossimo live!

SECONDO TEMPO

48': triplice fischio di Pezzuto! L'Atalanta vince 2-0 contro il Venezia con le reti di Muriel e Maehle! Buona prestazione della Dea, ma anche la formazione di Zanetti ha giocato un'ottima gara, ma sono stati troppi gli errori tecnici dei veneti

47': ci prova in extremis Miranchuk da fuori area, ma il tiro è troppo debole per impensierire Lezzerini

45': tre minuti di recupero!

44': il Venezia prova a rispondere al gol subito, ma il doppio vantaggio dell'Atalanta non aiuta il morale della formazione ospite, che conosce le difficoltà di ribaltare il risultato

42': GOL DELL'ATALANTA! Raddoppio dell'Atalanta con un'ottima ripartenza: Maehle fa partire l'azione, che triangola con Pasalic e chiude mettendo dentro il 2-0

40': calcio d'angolo, questa volta per il Venezia, che vuole a tutti i costi il pareggio per mandare la partita ai supplementari

37': altro calcio d'angolo per l'Atalanta, Pasalic mette il pallone in area, Maehle ci arriva di testa ma la palla va sopra la traversa

36': ci prova Maehle con un tiro da fuori area, ma viene deviato: è corner per la formazione di casa

34': sono fasi complicate per entrambe le formazioni: il Venezia pressa maggiormente per rubare palla e cercare la rete del pareggio, l'Atalanta non vuole rischiare e tiene più possibile palla

32': ultimo cambio per il Venezia: fuori Fiordilino, dentro Peretz

31': giallo per Ampadu per aver fermato in modo irregolare Pessina

28': palla persa dall'Atalanta, che così lancia il Venezia, ma l'azione viene fermata dal nuovo ingresso della Dea, Maehle

27': due cambi per l'Atalanta: dentro Maehle e Pasalic, fuori Pezzella e Muriel

25': ci prova Muriel da fuori area! Il suo tiro però non centra lo specchio della porta, è quindi rimessa dal fondo per il Venezia

23': Musso fa e Musso toglie! Dopo un suo grave errore in fase di impostazione, regala una grande occasione ad Henry, ma lo stesso Musso riesce ad evitare il pareggio del Venezia

22': con il cambio effettuato da Gasperini, l'Atalanta può provare ad optare anche per la difesa a quattro

20': primo cambio per l'Atalanta: dentro De Roon, che sostituisce Scalvini

20': riparte il Venezia, ma le scelte tecniche sbagliate non mettono in pericolo la squadra allenata da Gasperini

19': calcio di punzione per l'Atalanta per fallo di mano del giocatore del Venezia, la posizione è molto interessante

16': quarto cambio per il Venezia: fuori Kiyine, dentro Heymans, marcatore nel match di Coppa Italia contro la Ternana

15': gestisce bene il pallone il Venezia, che vuole trovare il pareggio ma non vuole rischiare di prendere il secondo gol da parte dell'Atalanta

13': riparte il Venezia con sponda di Henry, che lancia Johnsen, che si ritrova senza marcatore; ma il suo cross in area non trova nessun compagno

12': le squadre si stanno allungando ed entrambe stanno spingendo al massimo per poter portare questo match a casa e superare il turno di Coppa Italia

10': si salva il Venezia! Pezzella si inserisce benissimo in area, calcia con il destro, ma il tiro scheggia il secondo palo. Atalanta vicino al 2-0

8': altro cambio per il Venezia: esce Crnigoy ed entra Mazzocchi

8': giallo per Schnegg, che interviene con piede a martello su Hateboer

7': ancora Venezia, che prova l'imbucata nell'area piccola, ma l'Atalanta interviene all'ultimo e manda in calcio d'angolo

6': la squadra di Zanetti è entrata in questo secondo tempo con uno spirito diverso rispetto al primo e si fa vedere nell'area di rigore avversaria con più insistenza

4': il Venezia trova la rete del vantaggio con Crnigoj, ma viene annullato per fuorigioco di Henry, che non tocca il pallone, ma ostacola la visuale di Musso

3': si divora una grande occasione Hateboer! Si lancia l'esterno dell'Atalanta e riesce a smarcarsi da Caldara, ma il tiro non è preciso

1': Zanetti decide di cambiare le carte in tavola: fuori Okereke e Molinaro, dentro Henry e Schnegg

Fischio d'inizio di questo secondo tempo di Atalanta-Venezia!

PRIMO TEMPO

46': fischio dell'arbitro! Il primo tempo finisce con il vantaggio dell'Atalanta per 1-0 con gol di Muriel. Sebbene l'Atalanta sembri in controllo del match, il Venezia può ancora ribaltare il risultato

45': l'arbitro concede un minuto di recupero, per via soprattutto dell'intervento del Var sul gol della Dea

43': occasione per Koopmeiners! Il centrocampista segue bene l'azione offensiva della sua squadra e ci prova con un buon colpo di testa, ma il tiro scheggia la traversa ed esce

40': ancora punizione per l'Atalanta. Il Venezia aumenta il numero di falli per evitare che l'Atalanta strappi sugli avversari. Questa volta però Fiordilino prende il cartellino giallo

39': Johnsen ferma in modo irregolare un giocatore dell'Atalanta, l'arbitro fischia calcio di punizione per i padroni di casa

38': calcio d'angolo per il Venezia, che non viene però sfruttato dalla squadra di Zanetti. Si riparte dunque da Lezzerini

35': ancora Lezzerini, questa volta però su Freuler, che aveva fatto un ottimo inserimento dopo una bella azione della formazione allenata da Gasperini

34': Okereke prova a prendersi la propria squadra sulle spalle, cercando di ripartire appena l'Atalanta perde palla; ma la difesa della Dea è molto attenta a recuperare il pallone

33': è Muriel a calciare la punizione, ma il tiro viene deviato dalla barriera del Venezia. Calcio d'angolo per la formazione di casa

32': calcio di punizione da posizione interessante per l'Atalanta, conquistato con esperienza da Pessina

30': riparte il Venezia con calcio di punizione di Lezzerini. Il risultato è ancora di 1-0 per l'Atalanta

28': giallo per Koopmeiners per fallo di mano durante l'azione del Venezia, ma l'arbitro aveva lasciato proseguire

27': risponde il Venezia con Kiyine: il giocatore del Venezia ci prova con un destro a giro che va largo di poco; calcio d'angolo per il Venezia

26': primo calcio d'angolo per la Dea! Hateboer viene lanciato dal suo compagno, prova il cross in mezzo ma viene murato bene dal suo avversario

25': Pessina prova ad autolanciarsi, liberandosi benissimo del suo marcatore, ma il tiro è troppo forte

24': Koopmainers lancia in profondità i suoi compagni, ma Lezzerini anticipa bene la giocata di Muriel, in cerca del raddoppio personale

22': fallo in attacco a favore del Venezia, si riparte con calcio di punizione calciato da Lezzerini

21': calcio di punizione per l'Atalanta, sul punto di battuta Koopmeiners e Muriel

19': di nuovo Lezzerini su Muriel, questa volta con una parata più semplice per il portiere del Venezia

18': il Venezia rischia molto, soprattutto nei pressi dell'area di rigore, mentre l'Atalanta è pronta con il suo uno contro uno a rubare palla

16': il Venezia non approfitta del gioco da fermo per poter pareggiare subito il risultato, quindi si riparte con possesso palla dell'Atalanta

15': calcio di punizione per il Venezia al limite dell'area di rigore

14': dopo aver verificato un eventuale stop di mano, il Var convalida il gol di Muriel. Confermato l'1-0 per l'Atalanta

12': GOL DELL'ATALANTA! Nel cuore dell'area di rigore, Muriel stoppa di petto, dribla l'avversario e spiazza Lezzerini. Il risultato è 1-0 per i padroni di casa

11': doppia parata di Lezzerini! Il portiere del Venezia impedisce due volte all'Atalanta di segnare, prima con Muriel, poi con Pessina

10': Pezzuto fischia fallo in attacco di Okereke, ma il Venezia ha provato a mettere in difficoltà gli avversari con una buona azione offensiva

9': Palomino si lascia rubare la palla e il Venezia prova a ripartire, ma invano: è questa la trama del match visto finora

6': ci prova il Venezia con Okereke, ma il giocatore calcia male il pallone e regala la palla a Musso

6': la partita per ora si gioca principalmente sulle rimesse laterali, che sono superiori ai passaggi compiuti

4': restituisce il favore l'Atalanta, commettendo fallo su un giocatore del Venezia. Il possesso palla passa dunque alla squadra ospite

3': fallo su Miranchuk, si riparte quindi con calcio di punizione per l'Atalanta

1': subito Atalanta! Muriel si libera del suo marcatore e mette in mezzo un ottimo pallone; ci arriva Pezzella in scivolata, ma è troppo sbilanciato per essere pericoloso

Fischio d'inizio! L'arbitro Pezzuto dà il via al match tra Atalanta e Venezia

Un caro saluto ai lettori di Calciomagazine, benvenuti nel live di Atalanta-Venezia, il primo ottavo di finale della Coppa Italia 2021/2022

TABELLINO

ATALANTA (3-4-2-1): Musso; Scalvini (dal 20' st De Roon), Palomino, Demiral; Hateboer, Freuler, Koopmeiners, Pezzella (dal 27' st Maehle); Pessina, Miranchuk; Muriel (dal 27' st Pasalic). A disposizione: Rossi, Bertini, Djimsiti, Cittadini, Maehle, Freuler, De Roon, Pasalic. Allenatore: Gasperini

VENEZIA (3-4-2-1): Lezzerini; Svoboda, Ampadu, Caldara; Crnigoj (dall'8' st Mazzocchi), Fiordilino (dal' 32 st Peretz), Tessmann, Molinaro (dal 1' st Schnegg); Kiyine (dal 16' st Heymans), Johnsen; Okereke (dal 1' st Henry). A disposizione: Maenpaa, Ceccaroni, Schnegg, Mazzocchi, Haps, Busio, Cuisance, Haymans, Sigurdsson, Peretz, Henry, Aramu. Allenatore: Zanetti

Reti: 12' pt Muriel, 42' st Maehle

Ammonizioni: Koopmeiners, Fiordilino, Schnegg, Ampadu

Recupero: un minuto di recupero nel primo tempo, tre minuti di recupero nel secondo tempo

Le dichiarazioni di Zanetti alla vigilia

Contro le grandi squadre per noi non è assolutamente semplice giocare, anche se siamo abituati a fare prestazioni un po’ diverse. Abbiamo avuto poco tempo per analizzare quanto successo perché ora abbiamo un’altra grande sfida contro una big. Al di là del risultato in Coppa Italia, che non può essere un nostro obiettivo, dobbiamo fare bene per preparare la sfida contro l’Empoli. Faremo qualche cambiamento e ci sarà qualche esperimento, ma dobbiamo fare come sempre la nostra gara e almeno dimostrare di aver imparato dai nostri errori. Contro il Milan abbiamo preso gol come spesso accade nei primissimi minuti e abbiamo commesso per due volte lo stesso errore nella stessa gara. Quello dei gol in avvio è un problema che le mie squadre non hanno mai avuto sinceramente e questa storia è iniziata proprio con l’Atalanta in campionato. Questo dev’essere l’obiettivo per migliorare già da domani. Che potesse arrivare un momento particolare era prevedibile per la squadra che siamo, la media che mi interessa è quella dei punti che poi fanno la classifica, dobbiamo fare dei punti. Abbiamo una partita in meno se consideriamo la gara con la Salernitana che non sappiamo come finirà e ora abbiamo un match importante in casa che dobbiamo fare di tutto per vincere, con un successo saremmo in media. Questo mi interessa. L’anno scorso ci fu un percorso simile, è una situazione che abbiamo già vissuto. Dobbiamo lavorare tanto e recuperare un po’ di autostima. É piacere giocare contro l’Atalanta, un impegno da affrontare nella maniera giusta. Farò scelte in base a questo e guardando a domenica, perché ho una rosa che mi impone di fare questo.Modolo non è convocato, deve risolvere il problema muscolare e si sta allenando a parte, ma ci sarà dalla prossima, così come non ci sarà Vacca. Molinaro sarà della partita, potrebbe anche giocare come Fiordilino, Forte invece non è convocato, credo che sia in una fase dove sia più via che qui, quindi non lo convoco.

L’arbitro

Sarà il signor Ivano Pezzuto della sezione arbitrale di Lecce. I suoi assistenti saranno Valerio Vecchi di Lamezia Terme e Michele Grossi di Frosinone, IV ufficiale Alberto Santoro di Messina, V.A.R. Lorenzo Maggioni di Lecco, A.V.A.R. Alessandro Lo Cicero di Brescia.

Biglietti

I tagliandi per assistere all’incontro saranno disponibili in vendita libera dalle 10 di lunedì 10 gennaio alle 17.30 di mercoledì 12 gennaio 2022 ai seguenti prezzi: Curva Nord Pisani: intero 8 euro; Tribuna Rinascimento scoperta intero 13 euro; Tribuna Rinascimento scoperta 18 euro; Tribuna centrale 20 euro; Tribuna d’Onore nerazzurra 30 euro. Per tutti i settori il biglietto ridotto per gli under 10 sarà acquistabile a un euro.

La presentazione del match

In campionato gli orobici vengono dal roboante 2-6 sul campo dell’Udinese e sono quarti in classifica con 41 punti, frutto di dodici vittorie, cinque pareggi e tre sconfitte; 44 gol fatti e 26 subiti. I lagunari sono reduci dalla sconfitta casalinga per 0-3 contro il Milan e sono a diciassettesimi a quota 17 punti, con un cammino di quattro partite vinte, otto pareggiate e sette perse; 28 reti segnate e 34 subite. In Coppa Italia l’Atalanta entra ora nella competiione mentre il Venezia ha già eliminato Frosinone (2-1) e Ternana (3-1). Sono 35 i precedenti tra le due compagini con il bilancio di 15 successi dell’Atalanta, 10 pareggi e 10 affermazioni del Venezia. L’ultimo incrocio risale allo scorso 1 dicembre quando la squadra di Gasperini si impose con il risultato di 4-0 grazie a una tripletta di Pasalic e a un gol di Koopmainers.

QUI ATALANTA –  Gasperini dovrà far a meno degli squalificati Toloi, Ilicic e Malinovskyi, che sconteranno la squalifica in riferimento alla scorsa edizione della competizione, oltreché degli infortunati  Gosens e Zapata; da valutare le condizioni di Sportiello, Piccoli e Zappacosta. Fuori squadra Hateboer che ha chiesto la cessione, Probabile il tradizionale modulo 3-4-2-1 con Musso tra i pali e retroguardia composta da Dijmsiti, Demiral e Palomino. In mezzo al campo Freuler e Koopmeiners; sulle corsie Maehle e Pezzella. Pessina e Miranchuk sulla trequarti di supporto all’unica punta Piccoli.

QUI VENEZIA – Zanetti potrebbe adottare il modulo 4-3-3, con Lezzerini in porta e Ampsdu, Caldara, Ceccaroni, Molinaro in posizione arretrata. A centrocampo dovremmo trovare dal 1′ il terzetto composto da Fiordilino, Tessmann e Cuisance. Tridente offensivo formato da Sigurdsson, Johnssen e Kiyine.

Le probabili formazioni di Atalanta – Venezia

ATALANTA (3-4-2-1): Musso; Palomino, Demiral, Djimsiti; Maehle, Freuler, Koopmeiners, Pezzella; Pessina, Miranchuk; Piccoli. Allenatore: Gasperini.

VENEZIA (4-3-3): Lezzerini; Ampadu, Caldara, Ceccaroni, Molinaro Fiordilino, Tessmann; Cuisance, Sigurdssonn, Johnsen, Kiyine. Allenatore: Zanetti

Dove vederla in TV ed in streaming

L’incontro Atalanta – Venezia, valido per gli ottavi di finale della Coppa Italia 2021/2022, verrà trasmesso in diretta e in esclusivo su Italia 1.

Articoli correlati