Calcio Belgio: notizie sul campionato belga

77

pro league belgio

Campionato di calcio belga, aggiornamenti dalle competizioni presenti. La storia della Pro League con le squadre più importanti di Belgio, aneddoti e curiosità

PRO LEAGUE: calendariorisultaticlassificamarcatori

Il primo titolo belga viene assegnato nel 1896 al Liegi, che vince un unico girone all’italiana composto da sette squadre. Presto i gironi diventano due: dall’edizione 1898-1899 alla 1903-1904 sono quindi le due vincenti  a contendersi la vittoria. Fino allo scoppio della prima guerra mondiale figurano tra le protagoniste, oltre al Liegi, anche il Racing Bruxelles e l’Union Saint-Gilloise.

Nel primo dopoguerra cominciano a vincere i club della provincia di Anversa, che dominano per quasi tutti gli anni Venti: prima il Beerschot di Raymond Braine che conquista in pochi anni cinque titoli (saranno sette in totale), poi l’Anversa, e infine il Lierse di Bernard Voorhoof. Queste vittorie sono intervallate però da due successi del Cercle Brugge, che arriva a tre in tutto, mentre al termine del campionato 1934-1935 l’Union Saint-Gilloise vince il suo undicesimo titolo, il terzo di fila, e si conferma decisamente come squadra più vittoriosa; quinto successo invece per il Daring Bruxelles due anni dopo.

Nel 1939, però, il Belgio viene invaso dalla Germania, e il torneo viene sospeso. Riprende comunque prima della fine del secondo conflitto mondiale, e viene conquistato anche dal Mechelen; gioca in questa squadra Albert De Cleyn, il miglior marcatore di sempre.

Comincia invece nel secondo dopoguerra a vincere l’Anderlecht, club in cui milita anche Joseph Mermans: i bianco-malva arrivano a conquistare otto titoli alla fine degli anni Cinquanta. Intanto nel 1952 il campionato era stato rinominato Division 1 e il numero delle squadre era stato portato a sedici, mentre due anni dopo era nato il Gouden Schoen. Sempre in questo periodo, nel 1958, lo Standard Liegi conquista il suo primo titolo.

Negli anni Settanta il Bruges, nel quale passa anche Ruud Geels, diventa protagonista: vince il campionato nel 1973, quindi dopo più di cinquant’anni, e poi ingaggia l’allenatore Ernst Happel. Il club torna al successo nel 1976. Uno schema simile si ripete nelle due stagioni successive: il Bruges vince sempre il titolo.

Gli anni Ottanta si aprono con Erwin Vandenbergh che conquista la Scarpa d’oro 1980, e anche un secondo posto della Nazionale agli europei italiani. Settimo titolo nella stagione 1981-1982 per lo Standard Liegi, che ha Goethals in panchina e Haan, Michel Preud’homme ed Eric Gerets in campo.

Nella prima metà degli anni Novanta l’Anderlecht vince tre titoli consecutivi a partire dalla stagione 1992-1993. Nella stagione 1996-1997 torna al successo il Lierse, mentre il campionato 1998-1999 viene vinto da un club nato solo da dieci anni, il Genk, che si ripete anche nel 2002 quando Wesley Sonck è capocannoniere. È comunque un buon periodo per il Bruges in cui milita Timmy Simons, che da qui alla metà degli anni Duemila si classifica sempre tra le prime due, e arriva a tredici successi nel 2004-2005. Anche l’Anderlecht, in cui giocano Bart Goor e il giovane Vincent Kompany, non è da meno: conquista il titolo nella stagione 2005-2006, arrivando al ventinovesimo l’anno successivo. Nel 2008 torna invece a vincere lo Standard Liegi, che ha in rosa anche Axel Witsel.

Nella stagione 2008-2009 nasce la Pro League, composta da diciotto compagini, la stagione vedere il ripetersi dello Standard Liegi, che vince il decimo titolo dopo aver sconfitto nello spareggio l’Anderlecht con il quale era terminato a pari punti. Dalla stagione 2009-20010 cambia poi il formato con la riduzione delle squadre a 16 e con i con il campionato si svolge in due fasi. L’Anderlecht, vince quattro delle prime cinque edizioni e, dopo un nuovo titolo del Genk nel 2011, vince per la prima volta il Gent; questa squadra raggiunge anche gli ottavi nella Champions League 2015-2016. La stagione 2019-2020 stata conclusa anticipatamente ia causa dell’emergenza dovuta alla pandemia di Covid-19 in Belgio, per l’assegnazione del titolo il Club Bruges è stato dichiarato campione per la sedicesima volta nella sua storia. Nella stagione 2020-21 Il numero di squadre partecipanti è stato ampliato da 16 a 18.

Articoli correlati