Calcio in tv: Inghilterra-USA e le altre sfide dei Mondiali del Qatar

43

calcio in tv venerdì

Il 25 novembre 2022 le gare dei Mondiali del Qatar saranno trasmesse in diretta e in esclusiva sulle reti Rai

Al centro della programmazione sul calcio in TV di venerdì 25 novembre ci sono i Mondiali del Qatar 2022. La fase a gironi entra nel vivo. Si comincia alle 11 con  Il Galles per la seconda volta nella sua storia partecipa alla fase finale di un mondiale dopo che, nel 1958, raggiunse i quarti di finale; occupa il diciannovesimo posto mel ranking FIFA. Nella prima giornata ha pareggiato per 1-1 contro gli USA grazie a un rigore trasformato nei minuti finali da Gareth Bale. Esordio disastroso, invece, per l’Iran, che é reduce dal pesantissimo 6-2 contro l’Inghilterra. La Nazionale di Charles Queiroz é arrivato secondo nel girone A di qualificazione asiatica dietro alla Corea del Sud. Si è qualificata per cinque volte alla fase finale del campionato del mondo (1978, 1998, 2006, 2014 e 2018), chiudendo in tutti i casi con un’eliminazione al primo turno: l’obiettivo é, pertanto, quello di raggiungere anche un risultato storico. Occupa il ventunesimo posto della classifica mondiale FIFA.

Si prosegue alle 14 con Qatar – Senegal. Il Qatar partecipa per la prima volta alla fase finale di un campionato del mondo in quanto Paese ospitante. Occupa attualmente la cinquantaduesima posizione della graduatoria mondiale della FIFA: Nella prima giornata ha perso per 0-2 contro l’Ecuador con doppietta di Valencia. Sconfitta con lo steso punteggio contro l’Olanda per il Senegal. I campioni d’Africa in carica partecipano alla competizione iridata per la seconda volta consecutiva. Nel 2018, in Russia, i Leoni erano usciti nella fase a gironi in un raggruppamento che li vedeva con Colombia, Giappone e Colombia.

Alle 18 tocca a Olanda – Ecuador. Gli Arancioni hanno battuto 2-0 il Senegal, mentre l’Ecuador ha avuto la meglio con lo stesso punteggio sui padroni di casa del Qatar. L’Olanda che torna nella rassegna iridata dopo non essersi qualificata per la scorsa edizione; si è piazzata per tre volte al secondo posto raggiungendo la finalissima (1974, 1978 e 2010); attualmente occupa l’ottava posizione nella classifica mondiale FIFA: L’Ecuador é arrivato quarto nel girone di qualificazione della CONMEBOL e nella sua storia si è qualificato a quattro edizioni del campionato del mondo (2002, 2006, 2014, 2022) , raggiungendo gli ottavi di finale nel 2006; occupa il quarantaseiesimo posto della classifica mondiale FIFA.

Per finire, in serata, si disputa Inghilterra – USA. L’Inghilterra di Gareth Southgate, Vice Campione d’Europa, si é qualificata vincendo il Gruppo I europeo davanti alla Polonia ed é decisa ad inseguire il titolo iridato che le sfugge da cinquantasei anni; si affaccia, però, al Mondiale dopo essere arrivata all’ultimo posto nel Nations League, con tre pareggi e altrettante sconfitte, e non vince da nove mesi quando, in amichevole, rifilò un  3-0alla Costa d’Avorio. Come detto, si è aggiudicata un titolo mondiale nell’edizione 1966, giocata in casa, e nella rassegna ha raggiunto in due occasioni il quarto posto, nel 1990 e nel 2018. Occupa attualmente la quinta posizione della graduatoria mondiale della FIFA. Nella prima giornata ha vinto 6-2 conto l’Iran. gli statunitensi che ritrovano la rassegna iridata dopo non essersi qualificata per l’edizione di Russia 2018. La nazionale a stelle e strisce si è qualificata come terza nel raggruppamento CONCACAF alle spalle di Canada e Messico. Nella partita di esodio hanno pareggiato 1-1 contro il Galles.

Calcio in tv oggi 25 novembre 2022: dove vedere le partite in diretta tv e streaming

11.00

Galles-Iran (Mondiali) – RAI 2

11.30

Nagoya Grampus-Roma (Amichevole) – DAZN

12.30

Shanghai Shenhua-Beijing (Chinese Super League) – ONEFOOTBALL

14.00

Qatar-Senegal (Mondiali) – RAI 2

15.00

NorthEast United-Mumbai City (Campionato indiano) – ONEFOOTBALL

17.00

Olanda-Ecuador (Mondiali) – RAI 2

20.00

Inghilterra-Stati Uniti (Mondiali) – RAI 1

Per gli incontri trasmessi in diretta da DAZN va detto che la app è disponibile sulle moderne smart tv, nelle console per videogiochi o collegando il proprio dispositivo a Google Chromecast e Amazon Firestick. la sfida sarà visibile anche in streaming sull’app di DAZN, accessibile da cellulare e tablet o sul sito ufficiale