Formazione Lazio, quali giocatori comprare al fantacalcio

301

Lazio

I biancocelesti ripartono da Immobile, Milinkovic e Luis Alberto, qualche novità e la pesante partenza di De Vrij in difesa e Anderson. Quali saranno le sorprese?

ROMA – Inzaghi ci riprova nella sua corsa a un posto in Champions League. Obiettivo lo scorso anno accarezzato ma fallito nel finale. I biancocelesti hanno cambiato poco nello scacchiere iniziale ma i pezzi da novanta sono rimasti. Immobile, Milinkovic-Savic e Luis Alberto al momento non sembrano essere toccabili ma in difesa con la partenza di De Vrij qualcosa di è perso. Poi ci sono alcuni giocatori come Durmisi e Berisha da scoprire e valutare. Di certo c’è Immobile con i suoi gol e il ruolo di rigorista.

Probabile formazione

Nel modulo 3-5-1-1 in difesa cambia solo una maglia quella di Acerbi che prende il posto di De Vrij. Si aspetta una maggiore maturità per Luiz Felipe per un giocatore che ha qualità ma ancora troppi cali di tensione. A centrocampo Berisha e Durmisi sono le novità a far reparto con Marusic, Lucas Leiva e Milinkovic. In avanti con la partenza di Anderson spazio esclusivo a Luis Alberto dietro Immobile.

Difesa da prende con le molle

La difesa a tre potrebbe rendere vulnerabile un reparto ben coperto da Strakosha, tra i migliori portiere del campionato. Qualche dubbio sui possibili protagonisti da Radu che da meno garanzie e con qualche acciacco in più ad Acerbi che con il modulo a tre potrebbe soffrire. Per Luiz Felipe abbiamo già speso qualche parola ma alla fine potrebbe far uscire personalità e diventare una nuova scommessa. Dalla panchina poche certezze da Wallace a Lukaku a Basta, forse meglio vedere difensori di altre squadre.

Berisha e Durmisi, ci scommettiamo?

Tolti i tre top player Berisha e Durmisi portebbero essere loro i giocatori a buon mercato che potranno dare soddisfazioni ai fantallenatori. Il primo è un kosovaro dai buoni piedi che per il gioco di Inzaghi potrebbe andare molto bene; il secondo potrebbe diventare l’erede di Lulic. Da quanto visto al Betis niente male sia come corsa che come tiro. Con loro teniamo d’occhio Marusic che in alcuni momenti della scorsa stagione ha saputo fare la differenza.

Articoli correlati