Galliani fa il punto sul Milan

Adriano Galliani ha fatto il punto sul Milan in via Turati: “Thiago Silva troverà i biscotti nella sua cameretta. Resisteremo alle tentazioni che sono tante e che fanno piacere. Rimboccherò io personalmente loro le coperte e provvedero’ io a dare i biscotti. A Ibra il doppio, per la sua stazza. Avremo una rosa di 25-26 giocatori più 2 ragazzi. L’anno scorso era più estesa, a causa degli infortuni. Thiago Silva? Faremo il possibile e l’impossibile per resistere alle tentazioni che ci sono e che sono molto forti. Certo, ci sono Club che hanno molte disponibilità.

L’assedio vero è su Thiago, sembra che tutti i Club lo vogliano: Club e proprietari ricchi. Thiago ha chiesto e ottenuto l’autorizzazione da noi per andare alle Olimpiadi. Abbiamo valutato che è meglio non avere a Milanello un giocatore felice piuttosto che averne uno infelice. Thiago è felice di restare al Milan, ha un contratto fino al 2016 ed è a Milanello che si sta curando. Con Mancini abbiamo parlato di filosofia, è stata davvero una visita di cortesia. In Inghilterra ci sono giocatori che mi piacciono ma non faccio nomi altrimenti accostano questi a possibili acquisti. Drogba dice che va in Cina, esce dall’Europa a questo risulta a tutti gli operatori di mercato. Giocatore fantastico perchè aiuta, rincorre, segna. Dai suoi occhi ho capito che avrebbe fatto gol in Finale, come Sheva a Manchester. Tevez e Balotelli? Altra domanda…”.

Tutti gli altri temi: “Ibra non ha mai avuto il mal di pancia. E’ venuto a casa mia dopo il Novara, abbiamo parlato per due ore e ci siamo stretti la mano. Non credo sia cambiato nulla. Ci fossero problemi, lo avrei saputo dal procuratore, che sento tutti i giorni, o da lui. Ibra resterà al Milan, la frase su twitter non è vera.

Nesta e Gattuso? Non sono previsti al momento, ma chi lo sa…

Kolarov? Non lo abbiamo richiesto, abbiamo già quattro giocatori a sinistra.

Flamini: abbiamo fatto un’offerta di un certo tipo, ci sta pensando.

Seedorf: non ci siamo ancora visti.

Tognaccini: stiamo parlando e vedremo, i rapporti sono buoni.

Se nessuno parte, nessuno arriva. Cinque attaccanti ci sono e restano. El Shaarawy sarà del Milan, mentre Merkel è del Genoa al 100 per cento. Stiamo cercando un difensore. Al momento, pur essendo molto contenti di lui, Maxi Lopez non può essere riscattato. Aquilani non verrà riscattato alla fine di Maggio, ma se si trovano soluzioni diverse dal 1′ Giugno vedremo. Robinho? Vuole restare, noi lo vogliamo ma abbiamo resistito a tentazioni brasiliane. Pato? Oggi ha l’ultima risonanza e poi avrà il via libera”.

[Sito Ufficiale Ac Milan – Fonte: www.acmilan.com]