Il derby d’Italia verso il tutto esaurito

logo-interE già. Si sapeva che la strada sarebbe stata questa ma non così in fretta: già venduti 30000 biglietti per Inter-Juventus, con i tifosi nerazzurri trasportati dall’ entusiasmo per le prove di forza contro il Genoa ma soprattutto in casa del Catania, al Massimino.

Lo stesso presidente Massimo Moratti, come si legge in un comunicato del sito ufficiale della società, ha voluto manifestare la propria gratitudine ai tifosi per il pienone che si prospetta tra meno di due settimane: “É una partita che attira, che suscita tifo e passione, c’è la voglia di battere l’avversario tradizionale. Abbiamo dei tifosi intelligenti, che vivono molto vicino alla società, alla squadra e alla sua storia. Hanno tutti la stessa sensibilità e sinceramente capiscono la situazione e spingono e lavorano nella medesima direzione del Club. Io sono davvero riconoscente nei confronti della sensibilità del nostro pubblico”.

Adrenalina che comincia a sentire anche Jonathan, rigenerato (o generato per molti) grazie al gioco di Mazzarri che ne esalta la progressione e la velocità: “Conosciamo la forza della Juventus, lavorano da tre stagioni con un grande allenatore ma anche noi stiamo facendo bene. Giocheremo in casa, davanti al nostro pubblico: sono fiducioso che possiamo batterli. Io, personalmente, resto tranquillo perché so che nel calcio cambia tutto velocemente e che basta una partita sbagliata per tornare indietro. Mister Mazzarri mi ha parlato e mi ha dato tanta fiducia e questo è importantissimo per un giocatore”.

[Fabrizio Perleonardi – Fonte: www.goalnews24.it]