Inter – Lazio 3-1: doppietta per Lukaku, nerazzurri primi in classifica

2786

Inter Lazio cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Inter – Lazio del 14 febbraio 2021 in diretta: il bomber nerazzurro apre le marcature e manda ko i biancocelesti con un assist per Lautaro pochi minuti dopo la rete di Escalante. Domenica il derby con il Milan che proverà a riprendersi la vetta

La cronaca con commento minuto per minuto

RISULTATO FINALE: INTER-LAZIO 3-1

SECONDO TEMPO

49' è finita! L'Inter batte 3-1 la Lazio e vola in vetta alla classifica! Prova di forza della squadra di Conte che contro una buon avversario per almeno 65 minuti riesce ad avere la meglio sfruttando tutto il suo potenziale offensivo. Su tutti l'immagine della sgroppata di Lukaku appena incassato il 2-1 che ha portato in gol Lautaro. Cambio al vertice dunque ma rossoneri che domenica prossima nel derby avranno la chance per riprendersi la vetta. Vi ringraziamo come sempre per averci scelto, i nostri live proseguono domani con i posticipi di Serie A e B

48' conclusione a mezz'altezza di Pereira dal vertice sinistro dell'area, blocca Handanovic

45' 3 minuti di recupero

45' tre cambi per Conte: dentro D'Ambrosio per Hakimi, Darmian per Perisic e Pinamonti per Lukaku

44' cross dal fondo di Patric per il colpo di testa di Caicedo, palla a lato

43' prova il numero Sanchez al limite dell'area, raddoppio efficace

42' destro dal limite rasoterra di Lazzari respinto dalla difesa

40' fermato in offside Sanchez

38' sponda in area di Lukaku per Sanchez che viene controllato dalla difesa, palla sul fondo

37' colpo di testa ravvicinato ma debole di Muriqi, blocca Handanovic

34' sugli sviluppi dell'angolo ultimo tocco di de Vrij sotto misura ma tra le braccia di Reina che fa ripartire i suoi

33' in campo Sanchez per Lautaro abbracciato da Conte, dall'altra parte dentro Pereira per Luis Alberto

32' palla lavorata in area da Lukaku servito in area da Hakimi, palla deviata in angolo

31' palleggio efficace della squadra di Conte con la Lazio che comincia ad accusare un pò di stanchezza

28' cross di Lazzari in area per Muriqi, di testa implacabile ancora Skriniar a liberare

27' altra ripartenza con Lautaro che questa volta serve in area Lukaku, conclusione da posizione defilata respinta da Reina!

27' dentro Gagliardini per Eriksen

25' azione personale che arriva fino a limite ma conclusione che rimpalla su Barella e termina sul fondo

24' doppio cambio per Inzaghi: fuori Immobile per Muriqi e Correa per Caicedo

23' al momento la sfida a distanza tra bomber nettamente vinta da Lukaku con Immobile discreto solo nel primo tempo

21' biancocelesti a testa bassa riprendono a costruire gioco, attenta chiusura difensiva 

19' LAUTAROO MARTINEZZ!!!! 3-1 INTER!!! Contropiede devastante di Lukaku che in velocità travolge Parolo e serve in area il compagno che liberissimo da due passi insacca nella porta sguarnita!

18' gara dunque riaperta e Lazio che prova schiacciare l'Inter

15' GOLLL DELLA LAZIO 2-1, ESCALANTE!!! Punizione di Milinkovic con traiettoria deviata fortuitamente da Escalante a spiazzare Handanovic!

14' ripartenza Lazio con Lazzari steso al limite da Hakimi, giallo per lui. Il giocatore richiamato da Fabbri ha rischiato grosso per una protesta. Punizione al limite affidata al piede di Milinkovic-Savic

13' contropiede rapido dell'Inter con Laurato generoso a servire in area Hakimi ma Paolo in scivolata salva un gol già fatto!

12' fallo di Marusic che pesta il piede a Skriniar, l'arbitro non vede e lascia giocare

11' palla dentro di Patric spizzata da Immobile in area, al volo ci prova Acerbi che alza la mira!

9' prova l'azione ragionata la squadra di Inzaghi, cross di Patric per Immobile anticipato in area di testa da Skiniar, palla al limite per Marusic, conclusione di prima intenzione alta

6' cross basso di Hakimi con palla che carambola sui piedi di Patric, angolo per l'Inter. Nulla di fatto sugli sviluppi con Lautaro che commette fallo su Correa

4' fallo di Bastoni, una spinta su Milinkovic. Sulla battuta Luis Alberto dalla destra di attacco, palla per Correa ma bravo Eriksen in area a coprir palla e ad allontanare

3' filtrante in area di Lukaku in area per Lautaro anticipato Reina in uscita

2' cross morbido di Patric per il colpo di testa di Correa, nessun problema per Handanovic

calcio d'avvio battuto dalla Lazio

Escalante per Leiva e Parolo per Hoedt le mosse di Inzaghi a inizio ripresa

quali saranno le mosse dei due tecnici per il secondo tempo? Lo scopriremo tra pochi istanti, squadre di nuovo in campo, siamo pronti a ripartire

PRIMO TEMPO

48' l'arbitro dice che basta così! All'intervallo sul 2-0 per i nerazzurri. Cinica la squadra di Conte che ha sfruttato al meglio gli episodi a suo favore: nel primo Lautaro bravo in area a prendere il tempo a Hoedt e a conquistare il rigore poi trasformato da Lukaku, nel secondo Brozovic intelligente a pressare alto la Lazio un pò addormentata nell'occasione. Maggior possesso palla per la squadra di Inzaghi che ha mostrato buoni fraseggi ma a cui è mancato l'ultimo passaggio. Appuntamento fra pochi minuti per seguire assieme il secondo tempo dell'incontro

48' intervento in area di Brozovic su Correa ma il giocatore ha preso palla, l'arbitro lascia giocare

45' 3 minuti di recupero

44' LUKAKU!!! 2-0 PER L'INTER!!! Intervento in scivolata di Brozovic ai 25 metri, palla che carambola su Lazzari prima di finire sui piedi dell'attaccante che in area fulmina Reina! Il VAR da l'ok perchè la posizione di partenza dell'attaccante era regolare

43' traversone di Lautaro sul secondo palo per Perisic, controllo perfetto e scarico su Lukaku che conclude in diagonale, blocca a terra Reina

41' possesso palla oltre il 60% per i biancocelesti in questo primo tempo

40' si gioca in un fazzoletto, cross di Milinkovic in area, allontana di testa de Vrij. Ottima ripartenza di Brozovic che apre in area su Eriksen, cross basso sul primo palo per Lautaro anticipato!

37' conclusione rasoterra insidioso dal limite nello stretto di Immobile, riflesso di Handanovic che respinge in tuffo!

36' cross di Acerbi intercettato a centroarea di testa da Skriniar, al momento impeccabile

34' adesso è la Lazio a provare una sortita offensiva: uno - due tra Correa e Marusic in area ma Skriniar si mette sulla traiettoria e intercetta il passaggio si ritorno

32' azione corale dell'Inter che palleggia bene sullo stretto ma la conclusione da fuoriarea di Eriksen è fiacca, blocca senza problemi Reina

30' fitta rete dei passaggi per l'Inter che con altruismo prova a cercare l'uomo meglio appostato per calciare come nell'occasione di Eriksen in area

28' sugli sviluppi della punizione palla che arriva sui piedi di Marusic ma contro cross errato, rimessa dal fondo per Handanovic

27' fallo di Eriksen su Lazzari che lo aveva anticipato, punizione sulla destra d'attacco per la Lazio

26' Hoedt, diffidato, salterà il prossimo match di campionato

25' giallo per Lukaku che ha un pò troppo sbracciato su Leiva a centrocampo

24' contropiede di Lautaro che attacca sulla trequarti centralmente ma la sua apertura a destra per Lukaku viene intercettata dalla Lazio

22' LUKAKUUU!!! VANTAGGIO DELL'INTER!!! Dal dischetto piattone con il mancino a spiazzare Reina che ha scelto l'angolo alla sua sinistra

20' rigore per l'Inter! Dopo uno scambio con Lukaku atterrato in area Lautaro da Hoedt e anche giallo per lui, punito il suo intervento scomposto. In corso un check del VAR, Lukaku già pronto con il pallone in mano, tutto ok confermato il rigore

18' gioco fermo, a terra Marusic dopo un contrasto di gioco con Hakimi. Il giocatore cade male battendo la testa, staff medico in campo lo rimette prontamente in piedi, nessun problema per lui

16' filtrante di Eriksen per Lautaro, conclusione sul primo palo murata dalla difesa in angolo. Buona pressione di Correa che impedisce ad Eriksen il cross e guadagna un fallo laterale

15' contrasto favorevole per Bastoni su Immobile all'ingresso in area, non c'è fallo, si gioca

15' lancio errato di Leiva, ne approfitta Eriksen che gli soffia palla ma viene trattenuto. Punizione conquistata sulla propria trequarti

13' verticalizzazione molto precisa di Lucas Leiva per Lazzari, Handanovic deve uscire fuori area per anticiparlo di piedi!

12' lancio per Perisic, sponda con il piatto destro per Lautaro, conclusione fulminea dal limite e palla di alcuni metri a lato!

11' Eriksen vede al limite dell'area l'accorrente Brozovic ma Luis Alberto capisce tutto e entra nella traiettoria

10' si abbassa molto la squadra di Inzaghi che chiude ogni varco e non da sbocco alla manovra avversaria. Ripartenza con Correa che non si intende in area con Immobile, azione che sfuma

8' filtrante di Immobile su Correa ma Skriniar lo anticipa in area, dall'altra parte caparbio Barella fa guadagnare metri ai suoi

7' buon fraseggio palla a terra della Lazio sulal trequarti d'attacco, allontana Bastoni ma solo temporaneamente

5' filtrante di Luis Alberto per Marusic che viene anticipato in area dalla difesa

4' linea difensiva dell'Inter molto alta, pressione sistematica sui portatori di palla

2' si alza il pressing nerazzurro con Patric che va su Reina e lancio lungo a centrocampo dove Marusic viene anticipato da Skriniar. Quale istante più tardi rilancio di Handanovic sulla schiena di Correa che resta per un attimo a terra ma nessun problema per lui

1' passaggio errato di Skriniar, primo possesso palla conquistato dagli ospiti

Partiti! Calcio d'avvio battuto dall'Inter con Lukaku

Non c'è Radu che all'ultimo ha dato forfait, c'è Hoedt

Ci siamo! Le due squadre fanno finalmente il loro ingresso sul terreno di gioco, tutto pronto all'inizio del match!

20.30 Immobile a caccia del suo 150mo gol, a San Siro realizzò il suo 100mo su assist di Lazzari

20.25 Le squadre hanno ultimato il riscaldamento, aspettiamo l'ingresso in campo per entrare nel clima partita

Un saluto ai lettori di Calciomagazine, chiudiamo questa intensa giornata di live con il big match del giorno tra Inter e Lazio. Siamo pronti a commentare l'incontro a partire dall'ingresso delle squadra in campo, vi aspettiamo intanto spazio alle formazioni scelte dai due tecnici.

TABELLINO

INTER (3-5-2): 1 Handanovic; 37 Skriniar, 6 De Vrij, 95 Bastoni; 2 Hakimi, 23 Barella, 77 Brozovic, 24 Eriksen, 14 Perisic; 9 Lukaku, 10 Lautaro Martinez (dal 33' st 7 Sanchez). A disposizione: 27 Padelli, 97 Radu, 5 Gagliardini, 8 Vecino, 11 Kolarov, 12 Sensi, 13 Ranocchia, 15 Young, 33 D'Ambrosio, 36 Darmian, 99 Pinamonti. Allenatore: Antonio Conte.

LAZIO (3-5-2): 25 Reina; 4 Patric, 33 Acerbi, 14 Hoedt (dal 1' st 16 Parolo,); 29 Lazzari, 21 Milinkovic-Savic, 6 Leiva (dal 1' st 18 Escalante,), 10 Luis Alberto (dal 33' st 7 Pereira), 77 Marusic; 11 Correa (dal 24' st 20 Caicedo), 17 Immobile (dal 24' st 94 Muriqi). A disposizione: 71 Alia,19 Lulic, 32 Cataldi, 37 Musacchio, 92 Akpa Akpro, 96 Fares. Allenatore: Simone Inzaghi.

Reti: al 22' Lukaku (rigore), al 44' pt Lukaku, al 15' st Escalante, al 19' st Lautaro

Ammonizioni: Hoedt, Lukaku, Lazzari

Recupero: 3 minuti nel primo tempo e nella ripresa

NOTA: Hoedt ha causato un rigore

Dove vederla in TV e in streaming

L’incontro Inter – Lazio, valevole per la ventiduesima giornata del campionato di Serie A 2020/2021, verrà trasmesso in diretta ed in esclusiva su Sky Sport Uno, Sky Sport Serie A e Sky Sport (251 del satellite). La sfida di San Siro si potrà seguire anche in diretta streaming attraverso la piattaforma Sky Go, che Sky mette a disposizione dei suoi clienti abbonati. Basterà scaricare l’applicazione su dispositivi mobili quali smartphone e tablet, oppure su pc o notebook, da app store o collegandosi direttamente al sito. Il match sarà trasmesso in streaming anche su Now Tv, servizio di Sky. Sarà necessario collegarsi al sito e acquistare uno dei pacchetti proposti che contenga il meglio della Serie A e anche la partita in questione.

La presentazione del match

MILANO – Questa sera, domenica 14 febbraio, alle ore 20.45 andrà in scena Inter – Lazio, incontro valevole per la ventiduesima giornata del campionato di Serie A 2020/2021. I due tecnici hanno confermato le formazioni della vigilia con Conte che dunque lancia dal primo minuto Eriksen con Barella in cabina di regia e con Perisic che viene preferito a Young e Darmian mentre Inzaghi riesce ad avere dal primo minuto Radu e in avanti conferma Correa a supporto di Immobile vista anche la non perfetta condizione fisica di Caicedo. Dalle 20.40 circa saremo pronti a commentare in diretta la partita con l’ingresso delle squadre in campo. Da una parte c’è la squadra nerazzurra che, in settimana, è stata eliminata dalla Coppa Italia per mano della Juventus. In campionato, invece, la squadra di Conte è reduce dal successo esterno contro la Fiorentina ed in classifica occupa la seconda posizione con 47 punti, frutto di 14 vittorie, 5 pareggi, 2 sconfitte. I nerazzurri hanno la grande chance di scavalcare il Milan vista la sconfitta dei rossoneri, ieri sera, in casa dello Spezia. Dall’altra parte c’è la squadra di Inzaghi che sta vivendo un ottimo momento di forma come dimostrato delle sei vittorie consecutive in campionato: nell’ultimo turno successo casalingo contro il Cagliari e quinta posizione in classifica, al pari del Napoli, con 40 punti, frutto di 12 vittorie, 4 pareggi, 5 sconfitte. I biancocelesti sono in striscia positiva: 6 vittorie consecutive in Serie A, nel 2021 in campionato un pareggio e appunto sei vittorie. La sfida di San Siro verrà diretta da Michael Fabbri della sezione di Ravenna. Il direttore di gara avrà come assistenti Stefano Alassio e Filippo Valeriani, con Gianluca Aureliano nel ruolo di quarto ufficiale. In sala Var Massimiliano Irrati con Sergio Ranghetti come assistente.

QUI INTER – Conte dovrebbe mandare in campo i suoi col classico 3-5-2 con Handanovic in porta, pacchetto difensivo composto da Skriniar, De Vrij e Bastoni. A centrocampo Brozovic in cabina di regia con Barella e Eriksen mezze ali mentre sulle corsie esterne spazio ad Hakimi e Perisic. In attacco tandem offensivo composto da Lautaro Martinez e Lukaku.

QUI LAZIO – Inzaghi dovrebbe schierare la sua squadra con un modulo speculare con Reina tra i pali, reparto arretrato formato da Patric, Acerbi e Radu. A centrocampo Lucas Leiva in cabina di regia con Milinkovic-Savic e Luis Alberto mezze ali mentre sulle corsie esterne spazio a Lazzari e Marusic. In attacco tandem offensivo composto da Immobile e Correa.

Le dichiarazioni di Antonio Conte alla vigilia della gara

Nella tradizionale conferenza della vigilia, Antonio Conte, tecnico dell’Inter, prima di tutto ha voluto chiedere scusa per quanto accaduto all’Allianz Stadium martedì scorso, durante la partita di Coppa Italia contro la Juventus, dicendo di aver reagito nella maniera sbagliata ad una provocazione. Non ha cercato attenuanti ammettendo si sarebbe dovuto dovuto comportare in maniera diversa. Passando a oarlare della partita contro la Lazio, Conte ha detto che la squadra allenata da Inzaghi è una realtà consolidata, sta facendo bene e ha un’identità con giocatori di grandissima qualità e spessore. Sarà una partita difficile ma allo stesso tempo stimolante. Si augura di ritrovare il miglior Lukaku, perché è un giocatore importante, anche se le ultime prestazioni sono state opache, e non ci si può permettere che sia influenzato da qualcosa che non riguarda il calcio giocato. Conte ha parlato dei suoi centrovampisti:  di Barella, che sta crescendo e ha dei margini di miglioramento importanti sotto ogni punto di vista; di  Vidal che  continua ad avere problemi e non é ancora disponibile; di. Vecino che da tantissimo tempo non ha potuto dare un apporto; di Brozovic che é il beniamino di tutti. L’allenatore si è detto soddisfatto del percorso di crescita compiuto finora dalla squadra perché é cresciuta in maniera importante, riacquistando una certa credibilità sia a livello nazionale che europeo anche se il salto di qualità non è avvenuto in maniera definitiva; proprio per questo vuole che continui a crescere sotto ogni punto di vista, non solo come mentalità ma aggiungendo anche qualità.

Le dichiarazioni di Simone Inzaghi alla vigilia

Simone Inzaghi, tecnico della Lazio, alla vigilia della gara ha detto che la sua squadra dovrà fare una prova di corsa, aggressività, determinazione perché l’obiettivo è quello di rimanere in Champions e c’é da battere la competizione di tante squadre. Dell’Inter ha detto che ha una rosa fortissima. Per il match non potrà disporre di Strakosha e Ramos e dovrà valutare all’ultimo le condizioni di Radu. Luis Alberto, invece,operato d’urgenza poco tempo fa per appendicite, é tornato a tempo di record. Inzaghi ha sottolineato che la Lazio andrà a Milano per fare una grandissima gara e vendere cara la pelle.

Le probabili formazioni di Inter – Lazio

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Eriksen, Perisic; Lautaro Martinez, Lukaku. Allenatore: Conte

LAZIO (3-5-2): Reina; Patric, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic-Savic, Leiva, Luis Alberto, Marusic; Immobile, Correa. Allenatore: Inzaghi

STADIO: San Siro

Qualche curiosità

Sarà la 500ª presenza in Serie A per Samir Handanovic: il portiere dell’Inter diventerà il 15º giocatore a raggiungere questo traguardo nella competizione, raggiungendo Ciro Ferrara. Sono ben 155 i precedenti tra Inter e Lazio in Serie A con il bilancio favorevole ai nerazzurri che si sono imposti per 64 volte contro i 37 successi della compagine capitolina mentre i pareggi sono 54. 77, invece, le sfide che si sono giocate in quel di Milano e negli ultimi 8 incontri bilancio in perfetta parità con tre successi per parte e due pareggi.

La Lazio è la squadra contro cui Romelu Lukaku ha disputato più minuti in campionato senza segnare (263). Tendenza opposta per Vidal, per cui quella biancoceleste è la formazione contro cui ha preso parte a più gol in Serie A (sei: quattro reti e due assist) – inoltre, l’Olimpico è l’unico stadio in cui ha segnato più di una volta in trasferta nella competizione (doppietta nell’aprile 2013 contro i biancocelesti).

Tra gli ex della sfida Stefan de Vrij che ha giocato le sue prime 95 partite di campionato con la Lazio, prima di passare in nerazzurro, Aleksandar Kolarov che con la maglia biancoceleste ha esordito in Serie A e Samir Handanovic che ha giocato una partita con la maglia della Lazio nel maggio 2006, tenendo la porta inviolata contro il Parma.

Inter in campo con una maglia speciale

In occasione delle celebrazioni per il Chinese New Year dedicate all’inizio dell’anno del Toro (o bue, o bufalo), l’Inter contro la Lazio scenderà in campo con una speciale maglia, come accaduto anche negli anni passati. Una maglia impreziosita da dettagli e richiami unici. Sul retro della maglia i nomi dei calciatori sono scritti in caratteri cinesi. Sulla manica sinistra è applicata una speciale patch rossa, che simboleggia la busta rossa (Hongbao) che – nella cultura cinese – viene regalata per augurare fortuna. I numeri di maglia presentano una speciale trama che richiama la sagoma del toro.

Articoli correlati