L’estro di Chiesa, la freddezza di Jorginho: Italia in finale, Spagna fuori ai rigori

10262

Italia Spagna Euro 2020 cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Italia – Spagna del 6 luglio 2021 in diretta: gara durissima per gli Azzurri che la sbloccano al 15′ della ripresa ma vengono raggiunti nel finale. Si arriva ai rigori dove gli italiani sbagliano solo con Locatelli

La cronaca con commento minuto per minuto

RISULTATO FINALE: ITALIA-SPAGNA 5-3 (1-1) dcr

Fanno festa gli Azzurri che soffrendo come mai in questo Euro 2020 riesce a conquistare un successo ai calci di rigore! Domenica la finale a Wembley contro la vincente tra Inghilterra e Danimarca. Vi ringraziamo per averci scelto per questo emozionante live e vi ricordiamo che la lunga notte Azzurra proseguirà con le interviste e altre curiosità sul match. 

RIGORI

Jorginho alla battuta decisiva RETE!!!! ITALIA IN FINALE! Rasoterra con una freddezza glaciale che spiazza Unai Simon che si è buttato anticipatamente alla sua sinistra! 

Morata alla battuta PARATA!!! Donnarumma respinge sulla sua sinistra!

Bernardeschi sul dischetto RETE! Palla a mezz'altezza sulla sinistra del portiere che non ci arriva

tocca adesso a Thiago Alcantara, grande freddezza rasoterra all'angolino, spiazzato Donnarumma che va sulla sinistra

è la volta di Bonucci RETE! Spiazzato Unai Simon e palla alla sua sinistra!

va Gerard Moreno RETE! palla alla sinistra di Donnarumma che aveva intuito

tocca a Belotti RETE! Diagonale molto preciso e rasoterra collo pieno, non ci arriva il portiere

c'è Olmo al primo per la Spagna ALTO!!! Errore dal dischetto, si resta sull'1-1

parte Locatelli per l'Italia PARATO! Rasoterra alla destra di Unai Simon che si distende a respinge!

si batteranno sotto la curva degli Azzurri, si abbracciano i capitani Chiellini e Jordi Alba così come i due portiere Donnarumma e Unai Simon, grande fair play in campo

pochi istanti e seguiremo ogni rigore live per scoprire chi sarà la prima finalista di Euro 2020. Ricordiamo domani da non perdere il live Inghilterra - Danimarca

le due nazionali stanno scegliendo i giocatori che batteranno i rigori

2° TEMPO SUPPLEMENTARE

15' forse c'è tempo per un'ultima azione per l'Italia, niente di fatto. Si chiudono qui i tempi supplementari, resta l'1-1 tra Italia e Spagna. Spazio dunque ai calci di rigore!

15' palla filtrante di Thiago Alcantara troppo forte a destra e palla sul fondo

14' ottima chiusura al limite di Locatelli in anticipo su Olmo

13' pressing efficace di Pessina, guadagna metri l'Italia. Giallo a Bonucci per un intervento su Morata

12' possesso palla del 65% per la Spagna che ha fatto correre molto gli Azzurri in questo match

11' nuova posizione di offside per Belotti

10' cross verso il secondo palo di Gerard Moreno, interviene senza problemi in presa alta Donnarumma

10' lancio di Belotti in verticale per Berardi intercettato, poteva essere una buona chance in contropiede

8' sventagliata fuori misura di Thiago Alcantare e palla preda di Donnarumma. Dall'altra parte sale bene la difesa e Belotti in fuorigioco

7' a terra Jordi Alba dopo un contrasto con Belotti, fischiato fallo a favore della difesa

5' conclusione di mancino di Berardi in area murata dalla difesa e qualche istante più tardi lancio per lo stesso giocatore che in area conclude in porta in maniera vincente ma fermato in offside!

4' non ce la fa Eric Garcia, al suo posto Pau Torres

3' contropiede Italia con Belotti per Berardi, palla in area non presa da Bernardeschi e interviene con i piedi Unai Simon ad allontanare

2' punizione per Thiago Alcantara, palla battuta verso la porta, smorza la traiettoria Berardi, interviene comodamente Donnarumma

2' lascia il campo Chiesa per Bernardeschi

2' fallo di Locatelli sempre su Olmo

1' pressing alto di Morata, Donnarumma con i piedi costretto a rifugiarsi in fallo laterale

si parte con il calcio d'avvio per l'Italia

Mancini da fiducia a Bernardeschi al posto di Chiesa ma cambio ancora congelato

in campo Thiago Alcantara per Sergio Busquets

squadra al completo abbracciata con Mancini che dà gli ultimi suggerimenti

un solo cambio per Mancini che ha Chiesa e Bonucci molto stanchi

1° TEMPO SUPPLEMENTARE

15' si chiude il primo tempo supplementare, si va al cambio campo

15' cross basso dal fondo molto insidioso del 6 spagnolo, intercetta Bonucci. A terra Chiesa vittima di crampi

14' filtrante di Olmo per Morata che ha provato l'infilata in area ma troppo lungo il passaggio

13' lungo lancio di Bonucci per Belotti che prova un controllo ma fermato in fuorigioco

12' salvataggio di Chiellini su Gerard Moreno che in area stava tentando un tap in dopo un primo intervento con un pugno di Donnarumma sulla testa di Morata

11' sono sempre gli spagnoli a mantenere il pallino del gioco

10' ancora molto attivo Olmo, Pessina costretto al fallo

7' giallo per Toloi, fallo su Olmo che lo ha saltato secco: punizione di Olmo direttamente in porta, Donnarumma non si fa sorprendere deviando a terra quindi in mischia arriva una conclusione a lato, fischiato però un fallo in attacco a Laporte su Belotti! Ma che brivido per gli Azzurri!

5' gioco fermo con Belotti a terra dopo uno scontro di gioco, ricadendo cade un pò male sulla schiena, Busquets lo aiuta a rialzarsi

5' lancio lungo di Busquets, poco lucido nell'occasione e fallo laterale Italia

3' troppo lungo il lancio di Bonucci per Belotti che scivola la momento di partire con lo scatto

2' scontro tra Jordi Alba e Berardi, gioco fermo ma i calciatori si rialzano prontamente

1' Jordi Alba per Olmo rapido a puntare Toloi che in ritardo commette fallo: punizione ai 30 metri per lo stesso Olmo, palla a centroarea dove allontana di testa Belotti quindi fischiato fallo su Di Lorenzo

si riparte! Calcio d'avvio per la Spagna

SECONDO TEMPO

48' si chiude qui il secondo tempo. Non bastano i tempi regolamentari a decretare un vincitore. Italia e Spagna ai tempi supplementari!

48' cambio gioco per Berardi fermato in offside

47' lungo lancio di Busquets per Olmo anticipato in area da Donnarumma. Dall'altra parte troppo lungo il lancio per Belotti, ci arriva prima in area Unai Simon

46' corner dalla destra per la Spagna: allontana la difesa ma possesso sempre spagnolo

45' 3 minuti di recupero

45' filtrante in area di Olmo intercettato da Chiellini, non riesce a sfruttare il contropiede l'Italia con Chiesa, buon recupero di Marcos Llorente ad aiutare il compagno in copertura

44' Toloi in verticale per Pessina, tocco di prima su Bonucci che stava rientrando e non segue l'azione

42' Jordi Alba per Morata che si allarga ma si allunga troppo la sfera sul fondo

41' pressing falloso su Jorginho e qualche istante più tardi lo stesso centrocampista entra in modo irregolare su Pedri

40' nella Spagna c'è invece Marcos Llorente per Azpilicueta

40' dentro Locatelli per Barella e Belotti per Insigne

39' Gerard Moreno fa viaggiare a destra Morata che lo aspetta e lo serve ma conclusione alta dal limite

39' due cambi per Mancini che vuole ridisegnare la squadra

37' cross basso di Rodri deviato in angolo da Barella, buon momento per la Spagna che ha un angolo: palla sul primo palo con Olmo a prolungare per Busquets ma non può arrivare sulla sfera

35' MORATA! PAREGGIO DELLA SPAGNA! Scambio tutto in verticale con Olmo che lo manda in porta bucando centralmente e piatto sinistro a superare da due passi Donnarumma con un colpo di interno destro!

35' palla recuperata da Chiesa, servizio al limite per Berardi che prova a piazzarla ma il rasoterra non sorprende sulla sua destra Unai Simon

34' trova difficoltà nel gioco in verticale la Spagna che riparte spesso dalle retrovie

32' lancio di Bonucci per Pessina anticipato da Unai Simon che rinvia su un compagno regalando un fallo laterale

31' molto determinato Di Lorenzo non fa viaggiare sulla destra Gerard Moreno quindi spunto di Morata in area che non riesce a metterla al centro per l'intervento di Bonucci. Nulla di fatto sul corner successivo

30' scambio in verticale di Olmo che non si intende con Morata

28' in campo Pessina per Verratti, c'è anche Toloi per Emerson

28' errato disimpegno di Donnarumma con Morata che per poco non intercetta il pallone!

26' carica a Donnarumma di Azpilicueta, punizione per le difesa

25' in campo Rodri per Koke e Gerard Moreno per Oyarzabal

24' fallo di Olmo su Barella, bravo ad anticiparlo in scivolata

24' 4-1-4-1 per l'Italia con Jorginho a fare il mediano davanti alla difesa

23' filtrante geniale di Chiesa per il taglio in area di Berardi, conclusione basso sul primo palo e respinta con il ginocchio di Unai Simon!

22' sponda in area di Oyarzabal per Olmo, conclusione bassa in corsa dal limite dell'area di poco a lato!

21' Donnarumma e Mancini urlano ai compagni di salire e non farsi troppo schiacciare

20' errore sotto porta di Oyarzabal servito con il contagocce di testa conclude a lato!

18' cross dal fondo di Jordi Alba, di testa Chiellini devia in angolo: su tiro dalla bandierina di Oyarzabal ancora Chiellini di testa allontana la minaccia

17' un cambio per parte: nell'Italia c'è Berardi per Immobile mentre nella Spagna dentro Morata per Ferran Torres

15' CHIESAA!!! VANTAGGIO DELL'ITALIA!!! Contropiede micidiale dell'Italia: Donnarumma su Verratti, apertura su Insigne in verticale per Immobile anticipato al limite, palla che arriva sui piedi del calciatore freddo appena dentro l'area con l'interno destro e palla che si infila alla sinistra del portiere. Altro gol pregevole in Euro 2020 degli Azzurri

13' ci prova Oyarzabal ma è centrale, blocca senza problemi Donnarumma

12' conclusione al limite di Ferran Torres murata dall'attento Di Lorenzo

10' pronto il primo cambio in casa Azzurra con Berardi a bordo campo

8' si fa vedere anche l'Italia con Barella che vede in area Chiesa, diagonale ravvicinato con il destro para Unai Simon!

7' scarico di Oyarzabal al limite per Busquets, conclusione di prima intenzione di poco alta!

6' contrasto da dietro di Busquets su Immobile a centrocampo, primo giallo del match

5' cross di Olmo con il mancino sul secondo palo per Ferran Torres, ottima chiusura in angolo di Di Lorenzo! Batte Koke, ci mette i pugni Donnarumma che allontana

4' verticalizzazione di Jorginho su Immobile, un rimbalzo che lo favorisce su Laporte ma il pallonetto tentato termina largo

3' su errato rinvio di Unai Simon palla lavorata da Insigne bravo a conquistare un angolo: batte Insigne, a centroarea svetta Laporte ad allontanare

1' sventagliata fuori misura di Bonucci per Emerson, prova a guadagnare metri la Spagna. Esce bene con Insigne l'Italia, rimessa battuta da Emerson

si riparte! Calcio d'avvio questa volta battuto dall'Italia

rientro in campo per il secondo tempo, c'è prima la Spagna a fare l'ingresso

L'opinionista di Euro 2020, Gianluca Zambrotta ha così commentato la prima frazione di gioco: "C'è una grande battaglia a centrocampo per il controllo del possesso palla. Il nostro trio è molto abile, dinamico e veloce. Alla Spagna piace giocare sulle fasce, ma anche a noi. La partita è ancora aperta e dovremmo aspettarci di vedere altre grandi opportunità scaturire dalla qualità del centrocampo da entrambe le parti".

PRIMO TEMPO

45' si chiude senza recupero il primo tempo della partita. Gara molto equilibrata con gli spagnoli che vantano un maggior possesso palla e qualche azione interessante palla a terra, in particolare quella capitata sui piedi di Olmo, decisivo Donnarumma. Di rimessa invece gli Azzurri che nel finale di tempo ha avuto una chance con Emerson. Appuntamento fra qualche minuto per seguire il secondo tempo

45' traversa di Emerson! Cambio di gioco di Bonucci per Insigne che entra in area e vede largo Emerson. Il giocatore calcia in porta e su deviazione di Azpilicueta centra il legno con palla sul fondo ma niente angolo

44' bello spunto di Emerson che prende il tempo su Koke, fallo tattico che avrebbe potuto costare il giallo

43' non si chiude uno scambio tra Olmo e Pedri in area ma Italia che deve stare attenta a questi scambi a terra e all'inventiva di Pedri

42' fallo in attacco segnalato a Immobile che ha sbracciato un pò su Laporte

40' sventagliata di Bonucci per Immobile anticipato appena fuoriarea di testa da Unai Simon

39' passaggio rasoterra di Jordi Alba per Oyarzabal ma la conclusione a giro con il mancino in area termina abbondantemente alta

38' buona protezione palla di Barella che consente ai suoi di risalire conquistando una punizione, fallo di Sergio Busquets

36' lancio di Jordi Alba per Ferran Torres intercettato quindi ripartenza Italia con Emerson in posizione centrale ma il giocatore non scarica su Chiesa e finisce per perder palla dopo un'apprezzabile discesa

35' fermato in fuorigioco Immobile

34' scambio palla a terra tra Insigne e Immobile, sul passaggio di ritorno Lorenzo in area da posizione defilata non riesce a far proseguire l'azione

33' anticipo di Laporte su Immobile che quasi al limite dell'area stava per arrivare primo su lungo rilancio di Donnarumma

32' palla recuperata da Olmo su Verratti, il giocatore può avanzare e quasi al limite lascia partire una conclusione alta

31' buon break sulla trequarti dell'Italia con Chiesa che non riesce a sfondare sulla destra e pochi istanti più tardi fallo di Ferran Torres a centrocampo su Di Lorenzo

30' si scalda Berardi richiamato da Mancini, ci sarà già un cambio in vista?

29' lungo lancio dalle retrovie intercettato da Chiellini, comodo retropassaggio per Donnarumma. Dall'altra parte Di Lorenzo lancia nello spazio Immobile che sembra in posizione regolare ma traiettoria troppo lunga a favorire l'uscita del portiere

27' filtrante per Olmo che al limite dell'area viene chiuso dal rapido raddoppio di marcatura

25' Olmo! Doppio tentativo a centroarea per il giocatore che prima viene murato da Bonucci quindi lascia partire un rasoterra di piatto che Donnarumma respinge mostrando grande reattività con il braccio destro tuffandosi sulla sua destra!

24' prolungato possesso palla degli spagnoli che hanno rischiato nella precedente azione: non si chiude uno scambio tra Olmo e Ferran Torres in area, ottimo blocco di Bonucci a favorire l'uscita di Donnarumma

21' uno due tra Insigne ed Emerson, uscita a vuoto di Unai Simon, cross basso quasi dal fondo per Immobile che vede Barella più centrale ma al limite delll'area viene chiuso al momento del tiro!

20' palla scippata regolarmente da Verratti su Olmo e tentativo di contropiede fermato sul nascere per un fallo

18' dall'altra parte cross di Ferran Torres deviato da Jorginho, c'è l'angolo: sul primo palo svetta di testa Bonucci ad allontanare il corner

17' punizione per l'Italia, trattenuta vistosa di Busquets su Barella che poteva costare il primo giallo del match: Insigne scodella palla in area morbida in area ma il portiere anticipa Immobile

16' Ferran Torres prova a pescare in area Jordi Alba ma sfera che sfila sul fondo

15' su errato disimpegno di Barella, Ferran Torres recupera palla arriva fino al limite e lascia partire un rasoterra di poco a lato alla destra di Donnarumma!

14' buon uno contro uno di Bonucci con Olmo, rimessa dal fondo

13' filtrante molto preciso di Pedri per Oyarzabal che fallisce il primo controllo che lo avrebbe portato a tu per tu con Donnarumma e chiusura di Emerson!

12' verticalizzazione di Jordi Alba per Ferran Torres ma buona chiusura difensiva sulla sinistra d'attacco

11' Italia che resta molto compatto in tra le linee, Spagna che mostra un buon possesso palla in questo avvio

10' prova uno scambio nello stretto in area Oyarzabal, attenta la difesa in chiusura

9' cross basso dalla sinistra di Jordi Alba, intercetta in area Bonucci che allontana senza pensarci troppo

7' efficace pressing dell'Italia con Verratti e company e rimessa laterale conquistata sulla trequarti quindi Insigne con il tacco prova a servire Emerson ma difesa fa buona guarda, sfera sul fondo

6' circolazione palla Spagna che senza fretta prova a far uscire l'avversario, ottima chiusura di Bonucci in anticipo su Ferran Torres ma spagnoli abili nel riconquistare il possesso

5' fermato in fuorigioco millimetrico Immobile su filtrante intelligente di Barella. Dall'altra parte filtrante di Ferran Torres per Olmo ma troppo lungo e sfera che sfila sul fondo

3' palo di Barella ma azione di offside segnalata tardivamente: filtrante di Emerson per il taglio del centrocampista che in area aggira il portiere quindi calcia alla sua destra ma centra il legno

2' verticalizzazione per Oyarzabal ma intercetta sulla trequarti con ottima scelta di tempo Chiellini

1' palla intercettata da Verratti a centrocampo ma l'arbitro vede un tackle falloso, pressing alto degli Azzurri

si parte! Calcio d'avvio battuto dalla Spagna in maglia bianca, Italia in maglia azzurra

20:58 capitani a centrocampo per decidere chi batterà il calcio d'inizio

20.56 spazio agli inni nazionali, eseguito prima quello spagnolo

20.55  ci siamo! Arbitri in divisa rosa in campo seguiti dall'Italia e la Spagna. Entusiasmo alle stelle sugli spalti

20.52 giocatori pronti a fare il loro ingresso in campo, manca davvero poco per l'inizio!

20.42 negli scontri diretti 11 vittorie per l'Italia, 12 per la Spagna e 13 pareggi con 43 gol per gli Azzurri e 40 per gli spagnoli

20:40 Questo il commento di Gianluca Zambrotta, opinionista di Euro2020: "La Spagna è una squadra giovane di grande qualità. La loro arma migliore è il possesso palla e il controllo, guidati da un gruppo di allenatori di talento. Hanno avuto un percorso un po' più complicato per raggiungere la semifinale, ma hanno dimostrato la loro capacità di esibirsi sotto pressione e conquistare vittorie cruciali. Per quanto riguarda l'Italia, amo molto il loro spirito, l'entusiasmo e l'attitudine di non morire mai. Devono continuare a giocare come meglio sanno!"

20.30 Le due squadre sono in campo per il classico riscaldamento pre-partita.

19.49 Per quanto concerne il capitolo formazioni 4-3-3 per entrambe le squadre: nell'Italia tridente offensivo composto da Chiesa, Immobile e Insigne mentre nella Spagna trio d'attacco formato da Dani Olmo, Oyarzabal e Ferran Torres.

19.35 Siamo in attesa delle formazioni ufficiali del match.

19.30 Amici di Calciomagazine e appassionati di calcio buonasera e benvenuti alla diretta di Italia-Spagna, incontro valido per le semifinali di Euro 2020.

IL TABELLINO

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Emerson Palmieri (dal 29' st Toloi), Chiellini, Bonucci, Di Lorenzo; Verratti (dal 28' st Pessina), Jorginho, Barella (dal 40' st Locatelli); Chiesa (dal 2' sts Bernardeschi), Immobile (dal 17' st Berardi), Insigne L. (dal 40' st Belotti). A disposizione: Meret, Sirigu, Acerbi, Florenzi, Bastoni, Cristante. Allenatore: Mancini 

SPAGNA (4-3-3): Unai Simon; Azpilicueta (dal 41' st Marcos Llorente), Laporte, Eric Garcia (dal 4' sts Pau Torres), Jordi Alba; Koke (dal 25' st Rodri), Sergio Busquets (dal 1' sts Thiago Alcantara), Pedri; Dani Olmo, Oyarzabal (dal 25' st Gerard Moreno), Ferran Torres (dal 17' st Morata). A disposizione: Sanchez, De Gea, Diego Llorente, Gayà, Fabian Ruiz, Traoré. Allenatore: Luis Enrique 

Reti: al 15' st Chiesa, al 35' st Morata

Ammonizioni: Sergio Busquets, Toloi, Bonucci

Espulsioni: -

Recupero: nessuno nel primo tempo, 3 minuti nella ripresa

Stadio: Wembley

Le parole di Mancini e Luis Enrique

Mancini: “Quando c’è un buon rapporto tra tutti, quando ci sono le condizioni ottimali, il rapporto che si è crea è ottimo. Dovremo fare una grande partita domani per stare qui fino alla fine. Sarà difficile, anche se la Spagna è diversa dal Belgio. Non sarà una gara come quella ma con tante difficoltà. Con l’Austria è stata difficile perché era la prima a eliminazione diretta ma anche per la loro aggressività. Domani lo sarà ugualmente ma sarà difficile, la Spagna è straordinaria da anni anche se adesso c’è stato un ricambio e son più giovani. Hanno un tecnico bravo e giocatori bravissimi. Con Vialli siamo cresciuti insieme, c’è un rapporto che va oltre all’amicizia. E’ come avere un fratello qui, accade con tutti quelli che hanno giocato in quella Sampdoria, il rapporto è ottimo tra noi e i giocatori. Luca è anche un po’ anziano, lo ascoltiamo volentieri quando parla. Luis Enrique è un tecnico bravissimo, ha vinto Coppe dei Campioni col Barcellona ma non solo. Anche a Roma ha fatto un bel gioco, se un tecnico riesce a far giocare le sue squadre bene, al netto della vittoria, è importante e dimostra le sue capacità. Non sarà così semplice: dovremo fare una grande partita, la Spagna è una grande squadra. Siamo in semifinale, è dura trovare gare semplici. E’ ingiusto che non ci siano tifosi da Italia e Spagna. Però è chiaro sia meglio giocare davanti al pubblico che davanti a poche persone, è il bello dello sport. Però trovo ingiusto che non ci siano metà italiani e metà spagnoli”.

Luis Enrique: “Laporte non si è allenato ieri ma ha semplicemente recuperato. Ha preferito recuperare, ma sono tutti a disposizione. Sarabia no, non ha fatto questa trasferta. Tutti stanno bene, poi tutti vogliono essere in campo domani sera. Voglio dar valore a questo passaggio del turno. E’ impossibile sottovalutare l’occasione, non siamo esperti in quanto Nazionale, Essere in semifinale e come lo abbiamo fatto… Ora la gara di domani è una grande occasione, i giocatori avranno tempo per pensare alla partita. Davanti c’è un grande obiettivo e dovremo essere al cento per cento. Non parlerei di fame ma di un gruppo che ha dimostrato voglia di far parte dell’undici di partenza. Non so se sia fame ma è un buon approccio, ogni buona squadra ha questa caratteristica. Dovremo limare i nostri difetti per creare un buono spirito di gruppo. La fame è sinonimo di voglia di fare qualcosa di importante. Ho sempre sentito supporto da parte della dirigenza, è un piacere poter rappresentare la Spagna in quanto ct come è stato in quanto giocatore. Ho un contratto fino alla fine del Mondiale, sento il supporto di tutti. Spetta agli altri giudicare il mio operato, sono tranquillo sul mio lavoro, cerco di dare sempre il 100%, sono circondato da ottimi professionisti, ho questa fortuna.  “Sono un leader ma non scendo in campo, quelli importanti per le vittorie sono i ragazzi che giocano, che scendono in campo. Ce ne sono tanti in gruppo, la difficoltà è pressare, fare gol, stare attenti ai movimenti degli avversari e abbiamo tanti giocatori che sanno fare queste cose. Se dovessimo andare in finale sarebbe per merito loro. E’ un argomento fondamentale, siamo tra i leader come possesso ma anche loro vogliono dominare il gioco. E’ la prima battaglia da vincere in campo, loro sono bravi anche in non possesso e lo si è visto durante il torneo. Si trovano a loro agio con la palla, se dovessimo fare un altro gioco potremmo adattarci ma preferiremmo avere più possesso palla”.

La presentazione del match

LONDRA – Questa sera, martedì 6 luglio, alle ore 21 si giocherà Italia – Spagna, incontro valido per le semifinali di Euro 2020.  Da una parte c’è la Nazionale di Mancini che ha staccato il pass per questo turno grazie alla grande vittoria contro il Belgio 2-1. Dall’altra parte troviamo la Nazionale di Luis Enrique che si è qualificata per le semifinali battendo la Svizzera ai calci di rigore. Sono 37 i precedenti tra le due squadre con il bilancio in perfetta parità con 11 successi per parte e 15 pareggi. Considerando le partite ufficiali il bilancio è favorevole all’Italia che ha raccolto 6 vittorie contro i 3 successi della Spagna, 7 i pareggi con 18 reti messe a segno dagli Azzurri e 15 gol segnati dalle Furie Rosse. Nel computo totale degli incontri l’Italia ha messo a segno 43 gol contro le 40 reti della Spagna. Le due squadre, inoltre, si sono affrontate per sei volte nella fase finale di un Europeo con il bilancio favorevole all’Italia che ha raccolto 2 successi contro 1 vittoria della Spagna, 3 i pareggi. La vincente di questo confronto giocherà in finale contro una tra Inghilterra e Danimarca. La sfida verrà diretta dall’arbitro tedesco Felix Brych mentre i suoi assistenti saranno Mark Borsch e Stefan Lupp. Il quarto uomo sarà Sergei Karasev mentre al VAR ci saranno Marco Fritz, Christian Dingert, Christian Gittelmann e Bastian Dankert.

QUI ITALIA – Mancini dovrebbe mandare in campo la sua squadra col 4-3-3 con Donnarumma tra i pali, pacchetto difensivo composto da Emerson Palmieri e Di Lorenzo sulle corsie esterne mentre nel mezzo spazio a Chiellini e Bonucci. A centrocampo Jorginho in cabina di regia con Verratti e Barella mezze ali mentre in attacco tridente offensivo composto da Chiesa, Immobile e Insigne.

QUI SPAGNA – Luis Enrique dovrebbe mandare in campo la sua squadra con un modulo speculare con Unai Simon in porta, pacchetto difensivo composto da Azpilicueta e Jordi Alba sulle corsie esterne mentre nel mezzo spazio a Laporte e Pau Torres. A centrocampo Sergio Busquets in cabina di regia con Koke e Pedri mezze ali mentre in attacco tridente offensivo composto da Dani Olmo, Morata e Ferran Torres.

Le probabili formazioni di Italia – Spagna

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Emerson Palmieri, Chiellini, Bonucci, Di Lorenzo; Verratti, Jorginho, Barella; Chiesa, Immobile, Insigne. Allenatore: Mancini

SPAGNA (4-3-3): Unai Simon; Azpilicueta, Laporte, Pau Torres, Jordi Alba; Koke, Sergio Busquets, Pedri; Dani Olmo, Morata, Ferran Torres. Allenatore: Luis Enrique

STADIO: Wembley

Dove vederla in TV e in streaming

L’incontro Italia – Spagna, valido per le semifinali di Euro 2020, verrà trasmesso in diretta ed in esclusiva su Rai 1 o in alternativa su Sky Sport Uno (numero 201 del satellite, 472 e 482 del digitale terrestre), Sky Sport Football (203 del satellite, 473 e 484 del digitale terrestre) e Sky Sport (251 del satellite). Gli abbonati Sky avranno la possibilità di seguire Belgio-Italia in diretta streaming su dispositivi come pc, notebook, tablet e Smartphone, attraverso l’applicazione Sky Go. Un’alternativa è come sempre rappresentata da NOW TV , previo l’acquisto di uno dei pacchetti offerti. La Rai proporrà in diretta streaming la gara in maniera gratuita: attraverso i dispositivi sopracitati come computer, cellulari e tablet, basterà accedere a RaiPlay e registrarsi per seguire Italia-Spagna.

Articoli correlati