Juventus – Fiorentina 1-0: decide una rete di Cuadrado nel finale

2934

Juventus Fiorentina cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Juventus – Fiorentina del 6 novembre 2021 in diretta: gara molto equilibrata, regge bene la difesa viola anche nel finale con il rosso a Milenkovic ma una giocata del colombiano spezza l’equilibrio

La cronaca con commento in diretta

RISULTATO FINALE: JUVENTUS - FIORENTINA 1-0

SECONDO TEMPO

50' è finita! La Juventus trova il successo in extremis grazie a Cuadrado entrato nel finale per Rabiot. Grande prova della Fiorentina che ha retto bene anche nel finale in 10 per il rosso a Milenkovic ma si è dovuta arrendere a una giocata del Colombiano. Vi ringraziamo per l'attenzione e appuntamento ai prossimi live, a seguire c'è Cagliari - Atalanta

50' verticalizzazione per Chiesa che entra in area e nonostante la marcatura di Igor trova lo spazio per calciare sul primo palo, salva con un piede Terracciano!

49' Juve in gestione palla per questi ultimi istanti di gioco

47' lascia il campo tra gli applausi Dybala, al suo posto c'è Bentancur

46' CUADRADO!!!! VANTAGGIO DELLA JUVENTUS!!! Si sblocca il match! Giocata del Colombiano in area e conclusione in area da posizione molto defilata deviata da Biraghi e Terracciano ingannato sul suo palo!

44' 4 minuti di recupero

43' lascia il campo Morata per Kaio Jorge

43' giallo per Rugani, punito il suo intervento su Vlahovic

41' cross di Cuadrado per Chiesa che calcia di prima intenzione di destra ma Terracciano si oppone in tuffo al tentativo centrale!

39' altra grande giocata difensiva di Martinez Quarta su Chiesa, ottima la sua prova difensiva con l'unica pecca il giallo rimediato nel primo tempo

37' imbucata in area per Morata pescato in offside, il giocatore era stato chiuso da Terracciano in uscita

36' rete annullata a Morata per fuorigioco e giallo a Nastasic per un precedente intervento falloso diretto su Locatelli. Morata invece aveva ricevuto una punizione sotto porta ma leggermente davanti la linea difensiva

35' chiusura di Martinez Quarta in anticipo su Chiesa, fallo laterale affidata a McKennie, palla che dopo una deviazione arriva al limite dell'area sui piedi di Chiesa che calcia a lato

33' Allegri si gioca la carta Cuadrado per Rabiot

33' in campo Duncan per Bonaventura e Nastasic per Castrovilli, si cautela il tecnico della Fiorentina

31' traversa clamorosa di Chiesa! Palla in area che sfugge a Biraghi e l'esterno bianconero non ci pensa due volta e lascia partire una staffilata da due passi con destro quasi a spaccare il legno e sfera che torna in campo!

29' costretto al cambio Italiano con Sottil per Saponara ma soprattutto Igor per Callejon

27' ROSSO A MILENKOVIC! Intervento in ritardo su Chiesa a 70 metri dalla porta e secondo giallo inevitabile. Il giocatore un pò incredulo lascia il campo e i suoi in 10

25' chiusura a sandwich in pressione alta su Vlahovic a centrocampo, proteste nella panchina Viola con l'arbitro che estrae un rosso per un componente dello staff

24' cross di Bonaventura in area per Vlahovic anticipato dalla difesa

21' giallo per Milenkovic intervenuto in ritardo su McKennie che stava partendo a mille

20' sugli sviluppi dell'angolo McKennie interviene sul cross di Biraghi e nuovo tentativo dalla bandierina: palla lunga sul secondo palo sponda aerea di Martinez Quarta, spazza Morata

19' prima del corner il cambio con Amrabat al posto di Torreira, per lui una prestazione sufficiente

18' cross basso di Biraghi con Rugani che senza troppi complimenti spedisce sul fondo

16' giocata di Dybala su Torreira che non dermode ma finisce per commetter fallo

15' movimento nella panchina della Viola, pronto all'ingresso Amrabat

12' break della Fiorentina che guadagna metri con Odriozola

9' ci prova Rabiot dal limite dell'area su apertura di McKennie, ci mette il piede Milenkovic e nuovo corner. Batte Dybala ma l'arbitro vede un fallo in attacco

7' cross di Biraghi per Vlahovic anticipato di testa da De Ligt quindi nulla di fatto sul corner e fallo in attacco di Saponara su McKennie (una pallonata involontaria nelle parti basse)

6' bella copertura di Martinez Quarta su Dybala che cercare un servizio dal fondo

5' bella giocata di Morata che riceve un assist di De Ligt bravo nel gioco in anticipo e dopo un controllo conclude di prima intenzione con sfera di poco a lato! Nell'occasione Milenkovic non riesce a intervenire

4' conclusione un pò ciabattata di Dybala dal limite dell'area e palla abbondantemente a lato

4' tacco di Dybala per Morata, interviente Milenkovic ma c'è una carambola e rimessa dal fondo per la Viola

2' fallo in attacco di Morata su Milenkovic al momento impeccabile negli interventi

tutto ok per i Terracciano che dunque dovrebbe aver risolto il problema all'occhio del primo tempo

si riparte con il calcio d'avvio per la Juventus

squadre nuovamente in campo, una novità per la Juventus: c'è Pellegrini in campo per Alex Sandro

PRIMO TEMPO

47' all'intervallo dunque sullo 0-0 di partenza. Gara molto equilibrata con prima parte più a favore della Juventus quindi la Fiorentina ha avuto delle occasioni potenziali per colpire soprattutto grazie all'intraprendenza sulla destra di Odriozola. Vi aspettiamo fra pochi minuti per seguire il secondo tempo

47' ultimo possesso palla per i viola, bella giocata di Castrovilli su Danilo in ritardo e abbraccio che gli costa il giallo: batte Biraghi, in area tocco di Danilo e palla sul fondo. C'è un check in corso per un possibile rigore, tocco di mano per Danilo. Bisogna capire se punibile o meno. Check terminato, non c'è rigore e fischiata la fine del primo tempo

45' 2 minuti di recupero

44' break di Milenkovic che fa ripartire i suoi ma l'azione si chiude al limite dell'area, dall'altra parte Biraghi costretto al fallo su Dybala che gli aveva fatto un sombrero

42' punizione per la Juve dalla sinistra battuta da Dybala, ottimo intervento in anticipo di Milenkovic di testa su McKennie

40' chiusura in scivolata di De Ligt su Odriozola dal fondo, buon avvio per l'esterno viola. Sul corner Vlahovic e Quarta si ostacolano un pò nel momento di colpire di testa e palla sopra la traversa

39' buon primo tempo dei viola al momento, grande personalità e buoni gli affondi soprattutto sulla destra

38' cross lungo di Callejon per Castrovilli smanaccia il pallone Perin quindi sul contro cross di Biraghi sul secondo palo colpisce di testa Vlahovic sopra De Ligt ma alza la mira!

35' su cross basso di Bonaventura dalla destra buca De Ligt sul primo palo ma sulla traiettoria è ben appostato Danilo a salvare quindi fallo su Bonaventura da parte di Morata. Batte Biraghi, in area c'è una deviazione di un bianconero per il corner. Sul corner palla al limite per Callejon, conclusione rasoterra di prima intenzione e palla a lato

33' cross dal fondo di Odriozola su palla di Bonaventura e in area prova la volée Saponara senza inquadrare lo specchio della porta!

32' bella imbucata di Dybala per Morata in area buono il tempo di intervento del portiere che lo anticipa in presa bassa

31' si riparte ma per adesso Rosati non inizia il riscaldamento, è possibile che si attenderà l'intervallo per verificare le condizioni

30' prova uno spunto Saponara ma efficace la copertura di McKennie. Il gioco non può riprendere perchè Terracciano ha bisogno dello staff medico ancora con il collirio

29' palla dentro ricamata da Locatelli per McKennie che ha aggredito l'area ma buona opposizione della difesa e sfera sul fondo

27' punizione conquistata da Vlahovic, intervento falloso per De Ligt: batte dai 25 metri Callejon con palla indirizzata verso il secondo palo che non trova nessuno e termina sul fondo

25' giallo a Martinez Quarta intervenuto fallosamente su Morata

22' apertura di Locatelli a destra per McKennie, cross basso intercettato in area da Milenkovic

19' punizione conquistata ai 25 metri da Locatelli che subisce il tamponamento di Bonaventura: punizione di Dybala in area per Alex Sandro ma sulla traiettoria c'è Saponara ad allontanare quindi qualche istante più tardi fermato in offside De Ligt

18' trattenuta di Milenkovic su una ripartenza di Morata, il difensore ha rischiato il giallo

17' si riprende a giocare, nuovo possesso Juve che riparte dai difensori

13' nuovo corner per la Juventus che sta intensificando la pressione. Sugli sviluppi fallo in attacco di De Ligt sull'uscita di Terracciano, un pò stordito per un colpo subito. Staff medico in campo perchè il portiere ha l'occhio destro un pò rosso. Gioco ancora fermo, si monitorano le condizioni del portiere

9' verticalizzazione per Chiesa, cross teso in area verso il secondo palo per Morata, tocco di Milenkovic a salvare in angolo e impedire l'intervento dell'attaccante. Nulla di fatto sul corner

8' cross teso di McKennie in area, buon intervento a intercettare con i piedi di Milenkovic

5' cross di Biraghi sporcato dalla difesa ma palla recuperata alta da Castrovilli, cross a mezz'altezza dalla sinistra ma attento Locatelli a intervenire a centroarea, rimessa laterale. Sugli sviluppi pennellata di Saponara in area per il colpo di testa di Bonaventura debole, blocca a terra Perin

2' brivido in area viola con Terracciano che si prende un bel rischio rinviato addosso a Morata ma palla che torna nella sua disponibilità

1' sponda di Vlahovic per l'affondo di Odriozola, ma cross dal fondo errato

partiti! Calcio d'avvio battuto dalla Fiorentina nella classica maglia viola, Juventus in quella bianconera

le squadre fanno il loro ingresso sul terreno di gioco, tutto pronto all'inizio del match!

17.50 il pubblico scalda all'Allianz Stadium, ancora qualche minuto e saremo pronti per l'ingresso delle squadre

17.46 conclusa la fase di riscaldamento per la Juventus e Fiorentina che tornano negli spogliatoi, tra gli ultimi a lasciare il campo Vlahovic che continua a scaldarsi nelle conclusioni in porta

17.44 ufficiale ci sarà Rugani al centro della difesa con De Ligt

17.40 in fase di riscaldamento un problema per Chiellini che potrebbe non partire titolare a favore di Rugani

Un saluto ai lettori di Calciomagazine, siamo pronti a vivere le emozioni del big match di giornata Juventus - Fiorentina. Dopo aver seguito il successo del City nel derby e quello casalingo dello Spezia con il Torino grazie a una rete di Ferrer nella ripresa, vediamo le scelte dei due allenatori e dalle 18 saremo pronti a commentare la sfida.

TABELLINO

JUVENTUS (4-4-2): Perin; Danilo, Rugani, De Ligt, Alex Sandro (dal 1' st Pellegrini Lu.); Rabiot (dal 33' st Cuadrado), McKennie, Locatelli, Chiesa; Dybala (dal 47' st Bentancur), Morata (dal 43' st  Kaio Jorge). A disposizione: Israel, Pinsoglio, Chiellini, Bonucci, Kulusevski, Ramsey, Arthur, Bernardeschi. Allenatore: Allegri.

FIORENTINA (4-3-3): Terracciano; Odriozola, Milenkovic, Martinez Quarta, Biraghi; Bonaventura (dal 33' st Duncan), Torreira (dal 19' st Amrabat), Castrovilli (dal 29' st Igor); Callejon (dal 33' st Nastasic), Vlahovic, Saponara (dal 29' st Sottil). A disposizione: Cerofolini, Rosati, Venuti, Terzic, Benassi, Maleh, Egharevba. Allenatore: Italiano.

Reti: al 46' st Cuadrado

Ammonizioni: Danilo, Milenkovic, Nastasic, Rugani, Sottil

Espulso al 27' st Milenkovic per doppia ammonizione

Recupero: 2 minuti nel primo tempo, 4 minuti nella ripresa

I convocati delle due squadre

Juventus

Portieri: Cerofolini, Rosati, Terracciano.

Difensori: Biraghi, Igor, Martinez Quarta, Milenkovic, Nastasic, Odriozola, Terzic, Venuti.

Centrocampisti: Amrabat, Benassi, Bonaventura, Castrovilli, Duncan, Maleh, Torreira.

Attaccanti: Callejon, Egharevba, Saponara, Sottil, Vlahovic.

Juventus

Portieri: Pinsoglio, Israel, Perin.

Difensori: Chiellini, De Ligt, Danilo, Cuadrado, Alex Sandro, Pellegrini, Bonucci, Rugani.

Centrocampisti: Arthur, Ramsey, McKennie, Bernardeschi, Chiesa, Rabiot, Locatelli, Bentacur, Kulusevski.

Attaccanti: Morata, Dybala, Kaio Jorge.

Le dichiarazioni di Allegri

Italiano : “La Juve nel bene e nel male è una squadra che ha qualità e che non muore mai. Arriva alla gara di domani con una fiducia diversa dopo la vittoria in Champions. Ha qualità esagerate in avanti, con giocatori veloci e tecnici. Dovremo stare molto attenti, come abbiamo fatto nelle prime 11 gare dove siamo quasi sempre riusciti ad approcciare bene le gare. Dovremo essere quasi perfetti: tutte le volte che si arriva a ridosso della sosta chiedo ai ragazzi di dare qualcosa in più. Io percepisco dai ragazzi che sono qui da qualche anno. L’abbiamo preparata bene anche se sarà il campo a dare l’ultimo verdetto, siamo solo alla 12a giornata: è un test difficile, vedremo cosa riusciremo a fare. Dobbiamo cercare di dare il massimo. Non so come si presenterà la Juve: i bianconeri hanno tante frecce pericolose, con giocatori di qualità e inventiva. Noi cercheremo di essere sempre gli stessi, con la solita mentalità. Noi dobbiamo intraprendere una strada precisa e dobbiamo stare il meno possibile nella nostra metà campo e lo faremo sia che la Juve sia offensiva che meno. Nicolas Gonzalez confermo che non ci sarà, questa è una certezza”.

Allegri:A disposizione quasi tutti tranne Kean e De Sciglio. La Fiorentina ha tre punti in più di noi, gioca bene in ampiezza e ha giocatori tecnici. Ha un allenatore bravo che fatto bene l’anno scorso a La Spezia e sta facendo bene anche ora. Serve una partita giusta sotto il piano tecnico e difensivo, cercheremo di fare meglio delle ultime due partite. Le critiche di questo giorni fanno parte del gioco, soprattutto su un allenatore che non fa risultati in campionato. Sono anche uno stimolo, c’è un divertimento per me. L’ho vissuta cercando di analizzare con tutti gli altri il momento. Dall’inizio del campionato a ora, ci sono state situazioni che vanno migliorate e che sono capitate. Col Sassuolo non meritavamo di perdere, poi è successo con lo Zenit e hai fatto tre gol. Con l’Empoli in casa abbiamo creato molto. Venivamo da una brutta sconfitta col Verona e non siamo riusciti a metterla da parte. Col Sassuolo è stata una brutta sconfitta dopo un periodo positivo e in tre giorni abbiamo buttato quanto costruito in un mese. Le prestazioni non sono state cattive, ma se prendi 11 gol con 6 squadre che vanno dal decimo all’ultimo posto allora devi lavorare per aggiustare qualcosa”. Parlando della partita di domani “Le partite di campionato per la Juve sono tutte da bollino rosso. I fatti dicono questo, bisogna essere realisti e pratici. Noi abbiamo preso 11 gol da squadre che sono dal decimo posto in giù in classifica. Su questo bisogna migliorare. Con lo Zenit abbiamo tirato i remi in barca, il secondo gol preso era nell’aria. Dobbiamo fare quel salto: se non ora, tra 10 giorni, tra un mese, ma va fatto. La Juve non può essere la squadra che gioca le partite senza sapere ciò che succede. Le partite nostre in campionato, fino a questo momento sono state sempre aperte. Dobbiamo lavorare”.

L’arbitro

Sarà l’arbitro Simone Sozza a dirigere la sfida, coadiuvato dagli assistenti Alassio e Mondin. Il quarto uomo sarà Massimi, con Di Paolo al VAR e Baccini all’AVAR.

La presentazione del match

TORINO – Sabato 6 novembre, alle ore 18,  all'”Allianz Stadium” di Torino, andrà in scena Juventus – Fiorentina, anticipo della dodicesima giornata del campionato di Serie A 2021/2022. Siamo pronti a seguire il match in diretta con la nostra consueta cronaca. Ci sono delle novità in formazione in particolare in casa bianconera con Chiellini che ha dato forfait in fase di riscaldamento. I bianconeri vengono da due sconfitte, contro Sassuolo e Verona, e sono soltanto ottavi, a pari merito con gli scaligeri ma soprattutto a -16 dalla vetta della classifica, con 15 punti, frutto di 4 vittorie, 3 pareggi e 4 sconfitte; 15 gol fatti e altrettanti subiti. Per la squadra di Allegri é necessario ripartire subito, prima che sia davvero troppo tardi per recuperare, e ritrovare davanti al proprio pubblico quei tre punti che mancano dallo scorso 17 ottobre quando si impose sulla Roma per 1-0. Qualora non riuscisse a vincere questo match, la Juventus registrerebbe la peggior partenza della propria storia nell’era dei tre punti a vittoria, considerando le prime dodici partite di Serie A: per adesso il record negativo è rappresentato dai 18 punti ottenuti nel 1998/99 e nel 2015/16, in quest’ultimo caso proprio con Allegri in panchina.Più semplice la vita in Champions League, dove, dopo aver battuto lo Zenit, é in testa al raggruppamento a punteggio pieno. I Viola hanno un punto in più e sono con un percorso di 6 partite vinte e 5 perse con 16 reti realizzate e 13 incassate: nel turno precedente hanno vinto facilmente in casa per 3-0 contro lo Spezia grazie alla tripletta di Vlahovic. Qualora segnasse contro la Juventus, il serbo potrebbe diventare solo il secondo giocatore della Fiorentina nell’era dei tre punti a vittoria ad andare a segno in tre presenze di fila contro i bianconeri (l’unico a riuscirci a finora è stato Nikola Kalinic, tre gare tra il 2016 e il 2017).

QUI JUVENTUS – La Juve dovrà fare ancora a meno di Bernardeschi e De Sciglio. Out anche Szczesny per un colpo al costato. Allegri dovrebbe far scendere la squadra in campo con l’ormai tradizionale modulo 4-4-2 con Szczesny in porta e difesa composta dalla coppia centrale Chiellini-Bonucci e sulle fasce Danilo e Alex Sandro. In mezzo al campo Mc Kennnie e Locatelli; sulle corsie Cuadrado e Chiesa. Davanti Dybala e Morata.

QUI FIORENTINA – Out Dragowski, Pulgar, Cerofolini, Gonzalez. Per la Viola di Italiano probabile modulo 4-3-3 con Terracciano tra i pali e retroguardia composta da Milenkovic e Martinez Quarta al centro e Odriozola e Biraghi sulle fasce. In mezzo al campo Bonaventura, Torreira e Castrovilli. In attacco Sottil, Vlahovic e Saponara.

Le probabili formazioni di Juventus – Fiorentina

JUVENTUS (4-4-2): Perin; Danilo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Cuadrado, McKennie, Locatelli, Chiesa; Dybala, Morata. Allenatore: Allegri.

FIORENTINA (4-3-3): Terracciano; Odriozola, Milenkovic, Martinez Quarta, Biraghi; Bonaventura, Torreira, Castrovilli; Sottil, Vlahovic, Saponara. Allenatore: Italiano.

Dove vederla in TV ed in streaming

L’incontro Juventus – Fiorentina, valido per la dodicesima giornata del campionato di 2021/2022,  verrà trasmesso in diretta ed in esclusiva su DAZN. Sarà visibile per i suoi utenti anche sulle smart tv di ultima generazione compatibili con la app, e, sempre grazie all’applicazione, su tutti i televisori collegati ad una console PlayStation 4/5 o Xbox (One, One S, One X, Series X, Series S), al TIMVISION BOX oppure ad un dispositivo Google Chromecast o Amazon Fire TV Stick. Gli utenti DAZN che lo preferissero potranno vedere Juventus – Fiorentina in diretta streaming anche sui dispositivi mobili quali smartphone e tablet, scaricando la app per sistemi iOS e Android, e sul proprio personal computer o notebook, in questo caso semplicemente collegandosi con il sito ufficiale della piattaforma. Dopo il fischio finale gli highlights della gara e l’evento integrale saranno a disposizione per la visione on demand.

Articoli correlati