Simone Inzaghi: ”La partita con la Fiorentina. Abbiamo l’obbligo di giocarla nel migliore dei modi”

368

Abbiamo l’obbligo di giocarla nel migliore dei modi. Abbiamo una partita importante, per noi vorrebbe dire consolidare il quarto posto

ROMA – Questa per la Lazio è la settimana più importante: il 13 maggio va in trasferta contro la Fiorentina ed il 17 maggio deve disputare la finale di coppa Italia contro la Juventus. La squadra Biancoceleste parte sfavorita secondo le maggiori agenzie di scommesse.

Ma la Lazio ha dalla sua parte: primo, il fatto che è in un miglior stato di forma rispetto alla Fiorentina (i Biancocelesti hanno vinto tre delle loro ultime cinque partite, mentre i Viola ne hanno vinta solo una delle ultime cinque); secondo, la Lazio ha vinto per 3-1 l’ultimo scontro diretto.

Questo quanto sottolineato dall’allenatore biancoceleste in conferenza stampa al centro sportivo di Formello:

“Ho sempre pensato una partita per volta e non faccio eccezioni. La Juventus c’è, ma ci penseremo dopo la Fiorentina. Abbiamo l’obbligo di giocarla nel migliore dei modi. Abbiamo una partita importante, per noi vorrebbe dire consolidare il quarto posto anche se troveremo una squadra che si sta giocando l’ultimo posto per l’Europa. Vogliamo arrivare alla finale con un buon risultato da Firenze, non sarà facile ma la Fiorentina è dietro di 14 punti e questo distacco lo abbiamo meritato sul campo”.

In conclusione: “A me non piace parlare di turnover, di giocatori di prima o seconda fascia. Qui tutti sono di primo livello e l’ho dimostrato sul campo, chi più e chi meno è stato protagonista di un’ottima stagione e ci ha aiutato a centrare questa finale e la qualificazione in Europa League dalla porta principale. Qualche biancoceleste, comunque, riposerà: Federico Marchetti è ancora ai box (stagione finita) mentre Stefan de Vrij e Sergej Milinkovic-Savic resteranno a Roma per precauzione mentre Luis Alberto e Filip Djordjevic partiranno dal primo minuto”.