Lega Pro – Il punto della situazione dopo la 15a giornata

Il punto della situazione nei tre gironi di Lega Pro 2016-2017 in attesa del recupero di Matera-Juve Stabia.

Lega Pro - Il punto della situazione dopo la 15a giornata

Con il positicpo del girone B tra Venezia e Padova si è chiusa la quindicesima giornata di Lega Pro in attesa del recupero tra Matera e Juve Stabia sospesa per nebbia. Una giornata che ha visto l’Alessandria andare nuovamente in fuga, il Parma cadere ancora, il Lecce prendersi lo scettro del Girone C e tanto alto. Scopriamolo insieme.

GIRONE A

GIRONE A

Dopo un breve periodo a braccetto con la Cremonese l’Alessandria torna in fuga grazie alla vittoria di misura sul campo del Prato che la proietta a +6 dai grigiorossi sconfitti sul campo della Lupa Roma per 2-1. Nella retrovie non ne approfittano ne Livorno ne Arezzo che pareggiano rispettivamente con Pontedera (1-1) e Giana Erminio (0-0). Si avvicina il Piacenza che batte 0-1 la Pro Piacenza nel derby mentre torna a vincere la Viterbese grazie al 2-1 inflitto alla Carrarese. Nelle ultime posizioni utili per i play-off il Renate pareggia 1-1 con il Siena mentre vincono Olbia (3-0 sulla Racing Roma) e Lucchese (2-0 con la Pistoiese). Nelle retrovie l’unica squadra, oltre a Pontedera e Racing Roma, che ottiene punti e il Tuttocuoio che tra le mura amiche ferma il Como sull’1-1.

GIRONE B

GIRONE B

Dopo il posticipo di lusso di ieri tra Venezia e Padovain testa al girone B c’è un nuova coppia: Pordenone e Reggiana. I neroverdi battono il Fano 2-1 mentre gli Emiliani si impongono 1-0 contro il Teramo. A diue punti c’è il Padova che batte il Venezia 3-1. Insieme ai biancorossi ci sono Samb e Gubbio: gli uomini di Palladini non vanno oltre l’1-1 casalingo con l’Albinoleffe mentre gli Umbri espugnano il campo del Mantova per 3-0. Crollano a picco Bassano e Parma che perdono rispettivamente con Feralpi Salò (1-2) e Ancona (2-1). Prova a rientrare in zona play-off il Santarcangelo che batte 2-0 un Modena spento e senza idee. Nelle retrovie pareggiano Forli e Maceratese (1-1) mentre termina senza reti il match tra Lumezzane e Sudtirol.

GIRONE C

GIRONE C

Il Lecce è la nuova capolista solitaria del girone C: i giallorossi, infatti espugnano il difficile campo del Taranto per 1-0 e mettono due punti tra se e il Foggia che non va oltre l’1-1 casalingo contro la Casertana. I Pugliesi, però, potrebbero essere raggiunti in testa dalla Juve Stabia perchè le Vespe devono completare il match di ieri sera contro il Matera sospeso per nebbia sul risultato di 1-1. Non ne approfitta, invece, il Cosenza che cade sul campo del Siracusa (1-0) mentre Virtus Francavilla e Fondi pareggiano rispettivamente 1-1 con Andria e Messina. Ai margini della zona-play-off vincono Catania e Paganese che battono Vibonese (1-0) e Akragas (2-0). In zona play-out importantissima vittoria del Melfi che batte 3-2 il Monopoli mentre termina 1-1 il match del Ceravolo tra Catanzaro e Reggina.

Fonte foto: Profilo Ufficiale Lecce, Alessandria, Reggiana e Matera