Lega Pro Girone C, 18a giornata: Catanzaro campione d’inverno, frena il Crotone. Disastro Messina

44

lega pro cm

La diciottesima giornata del campionato di Lega Pro, esprime un primo verdetto nel girone C, vale a dire Catanzaro campione d’inverno. I giallorossi di mister Vivarini, pur pareggiando a reti bianche nel monday night in casa del Foggia chiudono con un turno d’anticipo il girone d’andata in prima posizione. Questo pareggio in terra pugliese, lascia anche qualche rammarico alla capolista, che avrebbe potuto allungare a +8 sul Crotone e +12 sul Pescara. Altro dato singolare, è la prima volta in questo torneo che il Catanzaro non va a segno. Naturalmente tutto ciò non va ad intaccare un girone d’andata stradominato da Iemmello e compagni, i quali restano padroni del proprio destino. Rimanendo in Calabria, il Crotone viene frenato a sorpresa sul pareggio dalla matricola Gelbison. I pitagorici evitano un clamoroso ko, grazie al solito Chiricò. Servirà ben altro ai ragazzi di Lerda se vogliono per lo meno sperare d’impensierire i “cugini” del Catanzaro. Torna al successo il Pescara dopo tre sconfitte consecutive. Gli abruzzesi, sempre saldi in terza posizione, ritrovano un importante vittoria in casa del Monopoli. Vola al quarto posto la Juve Stabia, brava ad imporsi in maniera netta tra le mura amiche a danno del fanalino di coda Messina.

Peloritani protagonisti di una stagione disastrosa, dove servirà attendere il mercato di gennaio per provar ad evitare la retrocessione diretta. Preziose vittorie casalinghe per Latina e Picerno, rispettivamente sulle pugliesi Cerignola e Virtus Francavilla. Per queste due formazioni, i tre punti consentono di stazionare in piena zona play off. Vittoria anche per l’Avellino di Massimo Rastelli, che a piccoli passi prova a scalare delle posizioni. Gli irpini superano di misura la Fidelis Andria, cercando da qui in avanti di consolidarsi definitivamente nelle prime dieci della graduatoria. Continua il momento positivo del Taranto di Capuano, vittorioso tra le mura amiche a discapito del Monterosi. Pari con un goal per parte nelle sfide di Potenza-Giugliano e Viterbese-Turris. Tra i tre gironi della Lega Pro, quello C, rimane il più entusiasmante nonostante non sia il più equilibrato. La passione e il calore di piazze come quelle di Catanzaro, Crotone, Messina, Avellino, Foggia e non solo, fa in modo di attirare l’attenzione da parte di tutti gli appassionati.

RISULTATI E MARCATORI DELLA 18° GIORNATA

Latina-Audace Cerignola 1-0
2′ Riccardi (L)

Picerno-Virtus Francavilla 2-1
25′ Diop (P), 42′ Esposito (P), 58′ Macca (V)

Potenza-Giugliano 1-1
12 Gyamfi (P), 90+6 Gladestony (G)

Taranto-Monterosi 1-0
63′ Tommasini (T)

Viterbese-Turris 1-1
33′ Polidori (V), 63′ Longo (T)

Avellino-Fidelis Andria 1-0
36 Gambale (A)

Crotone-Gelbison 1-1
52′ Fornito (G), 71′ Chiricò (C)

Juve Stabia-ACR Messina 3-0
11′ Maggioni (J), 32′ Silipo (J), 37′ Ricci (J)

Monopoli-Pescara 1-2
3′ Vergani (P), 37′ Desogus (P), 88′ Vassallo (M)
Foggia-Catanzaro 0-0

La classifica

Catanzaro 48, Crotone 42, Pescara 38, Juve Stabia 29, Giugliano 27, Latina 24, Audace Cerignola 24, Picerno 24, Avellino 23, Gelbison 23, Taranto 23, Foggia 23, Monopoli 22, Potenza 21, Turris 20, Monterosi 20, Virtus Francavilla 19, Fidelis Andria 15, Viterbese 13, ACR Messina 11

A cura di Rocco Calandruccio