L’Inter torna alla carica per Gregory van der Wiel

logo-interL’Inter torna pesantemente alla carica per Gregory van der Wiel. Il terzino olandese (classe 1988) è già da tempo nel mirino dei dirigenti nerazzurri: la stagione poco brillante nelle file del Psg, a causa di problemi fisici e concorrenza fitta (Ancelotti ha puntato maggiormente sull’esperto Jallet), lo ha messo nella lista dei cedibili. L’Inter farà un tentativo la prossima estate, c’è da scommetterci. I rapporti con Leonardo sono ottimi, anche Moratti lo ha confermato ieri: “A lui rimango legato da stima e simpatia. Piuttosto che per un suo arrivo in dirigenza, ci sentiremo per valutare dei giocatori del Psg che ci interessano”, ha rivelato.

Van der Wiel ha lasciato l’Ajax per approdare all’ombra della Torre Eiffel per circa 6 milioni: l’interesse del club transalpino per Lichtsteiner potrebbe sbloccare definitivamente la trattativa a favore del club di corso Vittorio Emanuele. Ovviamente la valutazione del Psg non può essere troppo distante da quella con cui il giocatore è stato prelevato. Il preferito da Stramaccioni – secondo il Corriere dello Sport – resta tuttavia Montoya. Più defilati Peruzzi, che ha problemi di passaporto e Vrasljko (la Dinamo Zagabria lo valuta troppo per l’imminente status da comunitario).

E così finalmente dopo la partenza di Maicon, l’Inter potrebbe tornare a puntare su un valido esterno di spinta a destra visto che i vari Zanetti (poco pungente davanti), Nagatomo (meglio a sinistra) e Jonathan, non hanno mai convinto fino in fondo in quella posizione.

[Mario Garau – Fonte: www.fcinternews.it]