Milan – Torino 1-0: decide una rete di Giroud nel primo tempo

2431

Milan Torino cronaca diretta live risultato tempo reale

La partita Milan – Torino del 26 ottobre 2021 in diretta: buona prova della difesa rossonera che non concede nulla agli avversari capitalizzando al massimo la zampata vincente del francese

La cronaca ed il tabellino minuto per minuto

RISULTATO FINALE: MILAN - TORINO 1-0

SECONDO TEMPO

49' non c'è più tempo! Il Milan grazie a una rete di Giroud centra un nuovo successo. Gara avara di conclusione in porta ma che nel finale ha fatto vivere qualche brivido in particolare nell'area del Milan. Ha retto bene la difesa della squadra di Pioli che ha concesso davvero poco. Vi ringraziamo per l'attenzione e appuntamento ai prossimi live

48' cartellino giallo per Bakayoko, punito un intervento su Lukic. Sulla punizione di Brekalo in area anche il portiere del Toro: palla che arriva in area con Tatarusanu che vede la sfera all'ultimo e devia in angolo e sul corner Sanabria non riesce a coordinarsi da due passi con palla che gli rimbalza davanti! Nell'occasione bravo Kjaer a fare muro

46' contatto in area tra Rodriguez e Ibrahimovic che finisce a terra ma tutto regolare, si gioca

44' 4 minuti di recupero

41' in campo Ibrahimovic salutato dal boato di San Siro, lascia il campo Giroud

39' conclusione in area insidiosa di Praet deviata da Tomori e sfera che sfiora la traversa prima di spegnersi sul fondo. Nulla di fatto sugli sviluppi del corner

38' giocata imprecisa di Sanabria per Zaza che va a cercare di recuperar palla su Tomori ma finisce per commetter fallo

37' tentativo con il mancino per Theo Hernandez dal limite ma alza la mira

35' giocata in area di Sanabria ma Kjaer non lo fa calciare: sull'angolo libera Giroud in area quindi perfeziona il disimpegno Calabria e fallo di Pobega

35' in campo Zaza per Ola Aina

34' palla morbida di Saelemaekers in area per Giroud anticipato dall'uscita del portiere

31' su cambio gioco di Pobega giocata in profondità di Praet per Sanabria che in area con il mancino impegna severamente Tatarusanu!

29' lascia il campo Singo, al suo posto Vojvoda. Prova sufficiente per l'esterno granata

26' gioco fermo, a terra Singo che ha ricevuto una pallonata nelle parti basse. Il giocatore si rialza prontamente e si può riprendere a giocare. Intanto dalla panchina Juric fa scaldare Zaza

23' angolo per il Milan dalla destra d'attacco: battuta verso il secondo palo di Bennacer con nessuno che arriva sulla sfera e rinvio dal fondo per Milinkovic-Savic

20' il centrocampista lascia il campo tra gli applausi, al suo posto c'è Bakayoko. Spazio anche a Bennacer per Krunic

20' pressione fallosa a centrocampo di Praet su Tonali oggi tra i migliori in campo

17' cross basso di Praet intercettato da Kjaer, angolo Toro: palla molto profonda di Rodriguez con Bremer che impatta male di testa

15' inizia il riscaldamento Ibrahimovic

14' ottima chiusura di Tomori in area su Sanabria conquistando anche una rimessa dal fondo

12' giallo a Pobega, punito un fallo su Kessie, un pestone

9' due cambi per il Toro: dentro Praet per Linetty e Sanabria per Belotti

8' palla in verticale di Linetty in area per Belotti che cicca un pò la conclusione, nessun problema per il portiere

5' possesso granata che prova a cambiare versante quindi Brekalo con un rasoterra in area per Belotti ma stoppa male e palla a Tatarusanu

3' cross dal fondo di Brekalo sul ginocchio di Calabria, c'è l'angolo: palla battuta dal Rodriguez verso il centroarea dove libero Pobega di testa alza la mira

2' anticipo secco sulla trequarti su Belotti e Milan che prova a proporsi senza successo sulla sinistra

si parte dunque con il calcio d'avvio questa volta battuto dal Torino

ufficializzati i cambi dunque nel Milan Theo Hernandez e Kjaer per Kalulu e Romagnoli e dall'altra parte Rodriguez per Buongiorno

ben trovati! eccoci nel secondo tempo del match con due novità: subito dentro Theo Hernandez per Kalulu mentre prossimo all'ingresso dovrebbe essere Rodriguez per Buongiorno. I due allenatori vogliono cautelarsi visto i gialli presi nel primo tempo dei propri difensori. Anche Kjaer farà il suo ingresso per Romagnoli

PRIMO TEMPO

45' si chiude senza recupero il primo tempo tra Milan e Torino. Gara giocata su buoni ritmi dalle due squadre con apprezzabili geometrie dei granata soprattutto nella prima parte di gioco. Prese le contromisure la squadra di Pioli non hai rischiato nulla e trovato il gol al primo affondo grazie a Giroud. Vi aspettiamo fra pochi minuti per seguire il secondo tempo

44' spinta di Buongiorno su Saelemaekers molto mobile in questo primo tempo, chiude in avanti il Milan: batte Tonali per Krunic che a centroarea di testa colpisce quasi con la nuca e sfera di poco a lato!

40' buono spunto di Leao fermato ai 25 metri fallosamente da Pobega: alla battuta Tonali, palla morbida in area allontanata dalla difesa sui piedi di Saelemakers che colpisce debolmente e rimessa dal fondo per Milinkovic-Savic

37' sembra aver preso un pò le misure il Milan contro le offensive degli ospiti che sono riusciti a sfondare solo in un'occasione con Singo

34' bella verticalizzazione di Belotti su Singo più veloce questa volta di Kaluku costretto al fallo, giallo per lui. Nulla di fatto sulla punizione e su contropiede Calabria lancia Leao e tentativo dal fuoriarea di prima intenzione ma non inquadra lo specchio della porta

33' lancio di Calabria, buon anticipo di testa di Buongiorno su Saelemaekers

29' conclusione centrale da fuoriarea per Leao, blocca senza problemi Milinkovic-Savic

26' Brekalo apre su Singo, cross a mezz'altezza in area con Belotti che non riesce ad arpionare la sfera quindi resta la pressione del Toro

25' Leao in area per Saelemaekers, sul suo cross i rossoneri vedono un tocco sospetto in area ma il VAR non è intervenuto

24' intervento falloso in scivolata di Singo su Leao, pronto a un altro strappo e giallo inevitabile

22' contropiede sciupato dal Milan con Leao che in tre con tre apre su Saelemakers passaggio errato di quest'ultimo e intervento di Milinkovic-Savic

18' fallo di Tonali su Singo che sta dando molto lavoro da fare sulla sinistra agli avversari oggi: batte Brekalo per il colpo di testa di Pobega alto

17' prova a riorganizzarsi la squadra di Juric che era partita bene ma ha preso il gol su palla inattiva alla prima occasione

14' GIROUD!!! VANTAGGIO DEL MILAN!!! Sul corner di Tonali dalla destra, sponda di testa verso il secondo palo di Krunic per l'attaccante che da zero metri deve solo accarezzare la palla e Singo non riesce a ostacolarlo

12' trattenuta di Lukic su Krunic, possesso palla Milan che conquista un angolo, deviato un cross di Saelemaekers

10' giocata di Belotti toccato duro da Romagnoli, giallo per lui. L'azione era proseguita con Singo che sul fondo viene chiuso al momento del cross da Kalulu

8' contrasto di gioco tra Giroud e Buongiorno, il francese cade un pò male con la schiena ma sembra poter proseguire senza problemi

7' cross dalla sinistra di Belotti deviato e sfera che esce dall'altra parte del campo. Sugli sviluppi della rimessa laterale palla a Lukic che in area cross corto dal fondo ma non trova nessun compagno

5' giallo per Buongiorno che ha fermato una ripartenza di Saelemaekers

4' buona giocata in copertura di Tonali a centrocampo su Linetty ma ancora Toro in possesso palla

2' intervento falloso di Tonali sulla trequarti difensiva con Pioli che dalla panchina si lamenta con il suo giocatore per il fallo: punizione battuta da Brekalo, la difesa allontana

1' lungo rilancio di Milinkovic per Aina, sponda intercettata da Romagnoli che allontana

partiti! Calcio d'inizio battuto dal Milan in maglia a sfondo nero, Torino in maglia a sfondo bianca

Le squadre fanno il loro ingresso, Pioli preferisce Giroud a Ibrahimovic confermando il trio a suo supporto. Juric trova Belotti finalmente dal primo minuto, sulla trequarti troveremo Brekalo e Linetty

Siamo pronti a scendere in campo, ancora qualche istante e gusteremo assieme la partita

Un saluto ai lettori di Calciomagazine, la giornata di anticipi di Serie A per questo turno infrasettianale si chiuderà questa sera con la diretta di Milan - Torino. Saremo pronti a commentare il match dall'ingresso in campo delle squadre.

TABELLINO

MILAN (4-2-3-1): Tatarusanu; Calabria, Tomori, Romagnoli (dal 1' st Kjaer), Kalulu (dal 1' st Theo Hernandez); Kessié, Tonali (dal 20' st Bakayoko); Saelemaekers, Krunic (dal 20' st Bennacer), Rafael Leao; Giroud (dal 41' st Ibrahimovic). A disposizione: Mirante, Jungdal, Conti, Gabbia, Maldini, Pellegri. Allenatore: Stefano Pioli

TORINO (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Djidji, Bremer, Buongiorno (dal 1' st Rodriguez); Singo (dal 29' st Vojvoda), Lukic, Pobega, Aina (dal 35' st Zaza); Linetty (dal 9' st Praet), Brekalo; Belotti (dal 9' st Sanabria). A disposizione: Berisha, Izzo, Zima, Baselli, Kone, Warming, Rincon. Allenatore: Ivan Juric

Reti: al 14' pt Giroud

Ammonizioni: Buongiorno, Romagnoli, Singo, Kaluku, Pobega, Bakayoko

Recupero: nessuno nel primo tempo, 4 minuti nella ripresa

I convocati del Milan

PORTIERI: Jungdal, Mirante, Tătărușanu.

DIFENSORI: Calabria, Conti, Gabbia, Hernández, Kalulu, Kjær, Romagnoli, Tomori.

CENTROCAMPISTI: Bakayoko, Bennacer, Kessie, Krunić, Saelemaekers, Tonali.

ATTACCANTI: Giroud, Ibrahimović, Leão, Maldini, Pellegri.

L’arbitro

A dirigere il match sarà Gianluca Aureliano della sezione A.I.A. di Bologna, coadiuvato dagli assistenti  Valerio Colarossi e Giacomo Paganessi. Il quarto uomo sarà Luca Zufferli. Al V.A.R. Davide Massa, Antonio Giua all’A.V.A.R.. In carriera, Aureliano non ha mai arbitrato il Milan. Tre, invece, gli incroci con il Torino con il bilancio  di 2 vittorie granata e una sconfitta.

Le dichiarazioni di Pioli Juric alla vigilia

Pioli:Dobbiamo essere più attenti e compatti, comunicare meglio. Per vincere è importante subire pochi gol, ci vuole maggiore attenzione in fase difensiva già a partire da domani. È troppo presto per parlare di Scudetto, 9 giornate su 38 sono poche. Giusto che i tifosi siano orgogliosi della squadra, però adesso pensiamo alla partita con il Torino e poi alla Roma. Siamo forti, siamo competitivi e ce la possiamo giocare, ma le partite di ieri confermano che gli avversari sono molto forti, a livello tattico e fisico. Le nostre avversarie sono di alto livello e ciò significa che dovremo mantenere un livello alto di prestazioni con continuità. Non siamo stati all’altezza con il Porto, abbiamo favorito gli altri con un atteggiamento non da noi. Nelle altre partite abbiamo incontrato difficoltà che sono normali nel nostro campionato, esistono anche gli avversari. Si può sempre far meglio, lo sappiamo, e analizziamo sempre le partite soffermandoci sulla prestazione e non solo sul risultato”.

Juric: “Il Milan è una squadra completa, con tanti giocatori che hanno le caratteristiche giuste per giocare il calcio moderno. E’ una squadra che può fare gol in mille modi, ha giocatori veloci e pericolosi in contropiede come Leao e Theo Hernandez, ma sono anche bravi sui calci piazzati. Noi contro il Genoa abbiamo preso due gol: si può migliorare. Ma il nostro modo di giocare resta questo. Anche perché puoi anche chiuderti in difesa e prendere tanti gol lo stesso. Dobbiamo migliorare, invece, la fluidità del gioco, nello smarcarsi crescere tecnicamente anche se non so se certi giocatori sono capaci di crescere o no. Domani dovremo affrontare il Milan con lo stesso spirito e la stessa voglia con cui abbiamo affrontato il Napoli e la Juve e cercare di fare il risultato. Il tecnico croato ha poi parlato di Belotti e del suo dualismo con Sanabria: “Belotti ha fatto bene in tutte e due le partite che ha giocato, il suo recupero procede bene. Non andrà via a gennaio; resterà fino a fine anno e quando il campionato sarà finito allora deciderà cosa fare,Tutte le squadre hanno due attaccanti forti, che se manca uno gioca l’altro. Noi abbiamo Belotti e Sanabria, che sono giocatori diversi ma sono entrambi forti: giocare con uno o con l’altro non credo che cambi molto per noi”.

La presentazione del match

MILANO – Martedì 26 ottobre, alle ore 20.45, allo Stadio “Giuseppe Meazza”, andrà in scena Milan – Torino, anticipo della decima giornata del campionato di Serie A 2021/2022, che si gioca in turno infrasettimanale. Pioli recupera Theo Hernandez ma partirà dalla panchina, preferito Kalulu mentre a centrocampo Tonali recupera ed è regolarmente in campo; in avanti staffetta con Giroud che fa accomodare in panchina Ibrahimovic. Juric inserisce per la prima volta Belotti dal primo minuto con Sanabria dunque in panchina. In difesa Buongiorno vince il ballottaggio con Rodriguez mentre sulla trequarti c’è Linetty con Brekalo e non Praet. I padroni di casa vengono dalla vittoria esterna per 2-4 contro il Bologna e in classifica sono primi in classifica, a pari merito con il Napoli, con 25 punti, frutto di 8 vittorie e 1 pareggio; 22 gol fatti e 9 subiti. Gli ospiti, invece, nel turno precedente, hanno vinto a Marassi per 2-3  contro il Genoa e sono undicesimi in classifica, a pari merito con Verona e Sassuolo, a quota 11 con un percorso di 3 partite vinte, 2 pareggiate e 4 perse; 12 reti realizzate e 10 incassate. Sono 76 i precedenti a San Siro tra le due compagini, con il bilancio di 45 successi dei rossoneri, 30 pareggi e 11 affermazioni dei granata. Il Torino non vince a Milano da ben trentasei anni e lo scorso campionato ha perso 7-0. Il Milan potrebbe vincere nove delle prime 10 gare stagionali di Serie A per la seconda volta nella sua storia, la prima dal 1954/55 con Béla Guttmann alla guida.

QUI MILAN – Pioli recupera Theo Hernandez, tornato negativo al Coronavirus, ma dovrà valutare le condizioni di Kessié, Brahim Diaz e Rebic. Dovrebbe mandare in campo la squadra col modulo 4-2-3-1 com Tatarusanu in porta e difesa composta dalla coppia centrale Tomori-Romagnoli e ai lati da Calabria e Theo Hernandez. In mediana Kessié, o Tonali qualora non dovesse recuperare (e sarebbe per lui la cinquantesima partita con la maglia del Milan in tutte le competizioni), e Bennacer. Sulla trequarti Saelemaekers, Maldini e Leao, di supporto all’unica punta Giroud. Se quest’ultimo dovesse trovare il gol  diventerebbe il secondo giocatore del Milan nell’era dei tre punti a vittoria a segnare in tutte le sue prime tre presenze casalinghe di Serie A. Il primo è stato Mario Balotelli nel 2013. Dovesse, invece, entrare in campo e segnare Zlatan Ibrahimović, raggiungerebbe due traguardi in contemporanea: 150 gol in Serie A e 400 marcature nei campionati nazionali in cui ha giocato in carriera. Con la maglia del Milan, l’attaccante svedese non ha mai segnato al Torino, una delle cinque squadre (su 29 affrontate nel campionato italiano) contro cui non ha trovato il gol in rossonero.

QUI TORINO – Out Mandragora, fresco di operazione al ginocchio destro, e Ansaldi, che a Marassi si é infortunato al bicipite femorale; recuperato Pjaca. Juric dovrebbe optare per il modulo 3-4-2-1 con Milinkovic-Savic tra i pali e retroguardia formata Dijdij, Bremer e Rodriguez. In mezzo al campo Lukic e Pobega, mezz’ali Singo e Aina. Sulla treqarti Praet e Brekalo; unica punta Belotti, che dovrebbe partire da titolare a scapito di Sanabria.

Le probabili formazioni di Milan – Torino

MILAN (4-2-3-1): Tatarusanu; Calabria, Tomori, Romagnoli, Theo Hernandez; Kessié, Bennacer; Saelemaekers, Maldini, Leao; Giroud. Allenatore: Stefano Pioli

TORINO (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Djidji, Bremer, Rodriguez; Singo, Lukic, Pobega, Aina; Praet, Brekalo; Belotti. Allenatore: Ivan Juric

Dove vederla in TV ed in streaming

L’incontro Milan – Torino, valido per la decima  giornata del campionato di Serie A 2021/2022,  verrà trasmesso in diretta ed in esclusiva su DAZN. Sarà visibile per i suoi utenti anche sulle smart tv di ultima generazione compatibili con la app, e, sempre grazie all’applicazione, su tutti i televisori collegati ad una console PlayStation 4/5 o Xbox (One, One S, One X, Series X, Series S), al TIMVISION BOX oppure ad un dispositivo Google Chromecast o Amazon Fire TV Stick. Gli utenti DAZN che lo preferissero potranno vedere Ma Milan -Torino in diretta streaming anche sui dispositivi mobili quali smartphone e tablet, scaricando la app per sistemi iOS e Android, e sul proprio personal computer o notebook, in questo caso semplicemente collegandosi con il sito ufficiale della piattaforma. Dopo il fischio finale gli highlights della gara e l’evento integrale saranno a disposizione per la visione on demand.

Articoli correlati