Montella: “La squadra ha saputo capire i momenti della partita”

Visibilmente soddisfatto Vincenzo Montella nel commentare in sala stampa la vittoria della Fiorentina sul Catania. Queste le sue parole: “È stata una grandissima prestazione perchè la squadra ha saputo capire i momenti della partita. All’inizio abbiamo sofferto perchè il Catania ha dimostrato ancora una volta di avere interpreti di qualità e poi eravamo un pò lenti nella costruzione del gioco. La squadra non si è smarrita, non ha perso la lucidità ed è riuscita a venire a capo di una gara delicata, legittimando la vittoria nella ripresa.

Tenere i piedi per terra? La gente può sognare se vuole, l’importante è che noi si sappia cosa è necessario per avere continuità di prestazioni e risultati.

Toni? È stato un ingrresso d’impatto, l’assist di Stevan era perfetto ma lui c’era, ha caratteristiche che ci possono essere utili. Ma anche Ljajic ha fatto un’ottima partita, poi c’è El Hamdaoui, il parco attaccanti ce lo teniamo stretto.

Nel primo tempo eravamo lunghi tra centrocampo e attacco, c’erano pochi inserimenti e lentezza nel ripartire, poi siamo migliorati.

Pizarro? L’abbiamo scelto perchè lo conosciamo e sapevamo quanto ci poteva dare. Oggi è stato eccezionale, anche in fase di recupero palloni.

Jovetic? Non mi sorprende, è un grande giocatore e secondo me può ancora crescere.

Gomez bloccato? Roncaglia ha le caratteristiche fisiche adatte a lui e l’ha marcato bene. Il Catania mi è piaciuto, a tratti ho provato anche un pizzico di malinconia. Mi ha fatto piacere che tutti quelli con cui ho lavorato l’anno scorso mi hanno salutato con affetto.

La compattezza del gruppo? Forse vanno tutti d’accordo perchè non parlano la stessa lingua (ride). E’ positivo lo spirito di gruppo e la voglia di fare che c’è nei ragazzi”.

 [Simone Bargellini – Fonte: www.violanews.com]