Napoli – Atalanta 2-3: Freuler decisivo, colpo grosso della Dea

1937

Napoli Atalanta cronaca diretta live risultato tempo reale

La partita Napoli – Atalanta del 4 dicembre 2021 in diretta: sotto di un gol dopo pochi minuti gli azzurri sono bravi a ribaltare il match ma subiscono la rimonta dei nerazzurri

Cronaca con commento in diretta

RISULTATO FINALE: NAPOLI - ATALANTA 2-3

SECONDO TEMPO

49' è finita! L'Atalanta batte la capolista per 3-2 e si mette sulla scia delle prime. Gara dalle mille emozioni con il Napoli che prima ribalta lo svantaggio subito dopo 7 minuti quindi si fa a sua volta ribaltare. Troppe assenze hanno pesato nel complesso sulla prestazione degli Azzurri che vengono sorpassati da Milan e Inter in classifica. Adesso Milan 38, Inter 37, Napoli 36 e Atalanta 34. Vi ringraziamo per averci scelto e appuntamento ai prossimi live

48' occasione in area con Mario Rui che trova il muro di Demiral

48' azione di Muriel in area, conclusione murata dal petto di Di Lorenzo

44' 4 minuti di recupero

41' spunto di Politano, bruciato Djimsiti che è costretto a stenderlo all'ingresso in area. Giallo ben speso. Batte la punizione Mario Rui da posizione molto defilata e sfera respinta con i pugni da Musso quindi fischiato fallo in attacco a Elmas

40' dentro Politano per Malcuit

39' tentatvo di Hateboer dal limite dell'area, palla alta

37' in campo Muriel per Zapata e Djimsiti per Maele

37' bello spunto sulla sinsitra di Elmas, costretto al fallo Pasalic e giallo per lui

36' prova a pressare alto il Napoli che non ci sta alla sconfitta

33' nuovo angolo conquistato dall'Atalanta che ha tratto nuova linfa in avanti con i cambi: sul corner di Ilicic non riesce a girarsi bene Zapata, bersaglio fallito

32' giocata di Malcuiti che sfrutta una indecisione in area di Palomino, mira errata

31' tiro cross molto insidioso dal fondo di Malcuit verso il primo palo con Musso che deve impegnarsi per deviare in angolo con i pugni! Difesa attenta sugli sviluppi del corner

31' gara nuovamente ribaltata, adesso è il Napoli a rincorrere

28' in campo Pasalic per Malinovskyi

26' FREULERRR!!! 3-2 ATALANTA!!! Sponda in area di Ilicic per il piatto con il mancino del compagno appena dentro l'area e palla alla destra di Ospina passando molto vicino dal palo

25' buona copertura di Palomino sul tentativo di contropiede di Ounas

23' Napoli a testa bassa conquista subito un angolo con Zielinski, battuta bassa sul primo palo con Toloi che allontana

22' Ounas per Mertens e Petagna per Lozano

21' DEMIRALLL!!! 2-2!!! Filtrante di Toloi per Demiral bravo a infilarsi tra le maglie del Napoli, ingresso in area e conclusione potente sotto la traversa a fulminare il portiere

20' batte la punizione lo stesso giocatore, in area stacca Demiral, ottimo intervento di Ospina che alza sopra la traversa! Nulla di fatto sugli sviluppi del corner

19' giallo a Malcuit per un intervento in ritardo su Malinovksyi

18' azione di sfondamento per Zapata su Di Lorenzo, punizione per la difesa

13' giallo a Rrahmani intervenuto su Zapata che lo aveva anticipato sulla trequarti d'attacco: scodella in area Malinoskyi verso il secondo palo con Di Lorenzo che devia di testa sul fondo. Sugli sviluppi palla al limite per Ilicic, conclusione murata da Mario Rui: è RIGORE! Si attende la conferma dal VAR. ATTENZIONE l'abitro controlla niente rigore perchè il tocco è stato fatto con il piede e non con la mano in area!

11' fuori Pessina per Ilicic

10' in campo Demme per Lobotka

9' pressing efficace del Napoli su Hateboer costretto a rifugiarsi in fallo laterale

7' palo di Zapata! Su cross dal fondo di Maehle bella torsione di testa per l'attaccante che centra il legno quindi la difesa con Mario Rui salva in angolo e sugli sviluppi fallisce il tentativo Toloi

5' intervento falloso in scivolata Zielinski, punizione sulla trequarti per l'Atalanta

2' MERTENSSS!!!! VANTAGGIO DEL NAPOLI!!! Sul lancio d'esterno di Malcuit a destra scatto dell'attaccante bravo a lanciarsi nello spazio concesso da un errore di posizione di Demiral. Il giocatore entra in area e con il destro conclude sul primo palo

calcio d'avvio questa volta battuto dall'Atalanta, è uscito Zappacosta per Hateboer

le squadre tornano in campo per il secondo tempo

ben ritrovati con il secondo tempo, una novità per l'Atalanta con Hateboer che è pronto a entrare

PRIMO TEMPO

45' si chiude senza recupero il primo tempo di Napoli - Atalanta. Risponde Zielinski al vantaggio di Malinovskyi e gara che torna in equilibrio anche nel punteggio. Piccola pausa e ci ritroviamo qui per seguire il secondo tempo

44' sponda di Zielinski per Elmas ma dal limite non inquadra di poco lo specchio della porta

43' scarico di Elmas per Mario Rui, tentativo da fuori area bloccato da Musso

40' ZIELINSKI!!! PAREGGIO DEL NAPOLI!! Spunto a destra di Malcuit, cross basso dove sul primo palo c'è Mertens abile a fare sponda di prima sul polacco che prova una prima volta e viene murato quindi calcia con il mancino e palla che passa in mezzo ai difensori e nulla da fare per Musso anche coperto nella visuale

39' punizione dalla sinistra di Malinovskyi, in area sponda area di Palomino ma la difesa fa muro

38' innescato da Pessina cross basso di Maehle che si è ben inserito ma Zapata non riesce ad agganciare la sfera

36' cross di Zappacosta rimpallato da Juan Jesus, tiro dalla bandierina: sul primo palo allontana di testa Di Lorenzo

35' caparbio Lozano conquista un angolo, sugli sviluppi allontana Zapata

33' scontro fortuito tra Di Lorenzo e Pessina, testa a testa ma per fortuna senza conseguenze

33' prova dalla distanza Lozano con il destro ma colpisce male, palla alta

30' verticalizzazione centrale per Lozano che in area conclude rasoterra in diagonale con il sinistro, blocca Musso che poi fallisce un rilancio con i piedi

29' Mertens per Mario Rui che entra in area e trova lo spazio per calciare ma viene murato

27' apertura di Zapata per Zappacosta che conclude di potenza sul primo palo, ci mette i pugni e non trattiene la sfera e Zapata non riesce a beffarlo con un tap in da due passi

26' possesso palla del Napoli che sta faticando in questa fase a giocare in verticale, buona diga di centrocampo per la Dea

23' sponda di Zapata in area per Pessina che prova in diagonale ma allarga la mira, sfera sul fondo! Azione simile a quella che aveva portato al vantaggio, nell'occasione Rrahmani un pò in difficoltà

23' gomito alto di Rrahmani su Malinovskyi punizione per l'Atalanta

21' palla recuperata da Zappacosta su Mario Rui ma Juan Jesus è bravo a evitare che l'azione si sviluppasse in verticale

19' inserimento di Pessina che prende di infilata Rrahmani, entra in area ma disturbato conclude debole rasoterra con il mancino su Ospina

18' sulla respinta della difesa a limite arriva in corsa Toloi ma viene murato quindi ci prova con il sinistro a giro da fuori Zappacosta, traiettoria abbondantemente alta

17' altro fallo di Malinovskyi su Lobotka e questa volta c'è il giallo. E' un cartellino pesante perchè costa la squalifica per il prossimo turno a Verona

16' conclusione in area di Maehle, c'è una deviazione della difesa, palla sul fondo. Su corner anticipato Zapata quindi fallo in attacco di De Roon su Malcuit

13' pressione un pò troppo aggressiva di Malinkoskyi su Lobotka, nell'occasione il giocatore ha rischiato il giallo

12' palla gol divorata da Lozano! Cross dal fondo di Mario Rui molto bello e in scivolata da due passi il compagno non riesce a impattare sulla sfera e rischia di farsi male andando sul palo

11' primo corner per il Napoli, provato uno schema a uscire al limite per Mario Rui ma non trova lo spazio per calciare

10' punizione conquistata sulla trequarti da Lobotka, possesso palla Napoli che sta provando a insistere sulla corsia destra d'attacco

8' scontro tra Malinoskyi e Mertens, nessun problema per i due giocatori

7' MALINOVSKYI!!! ATALANTA IN VANTAGGIO!!! Lancio a sinistra per Zapata che in area copre bene la palla a serve al centro il compagno, conclusione di prima intenzione con il mancino appena dentro l'area e palla sotto la traversa alla destra di Ospina. Il VAR conferma la correttezza dell'azione

5' Di Lorenzo dal fondo cross basso per l'accorrente Mertens e conclusione sul primo palo murata da Toloi: sugli sviluppi di testa Juan Jesus non riesce a impattare bene di testa, palla sul fondo

4' Napoli oggi in panchina senza il suo allenatore fermo per squalifica

2' primo possesso palla del Napoli che parte dalla difesa, lungo lancio sulla destra per Zielinski che non può arrivarci quindi pressione alta di Mertens su Musso che per poco non perde palla!

partiti! Calcio d'avvio battuto dal Napoli nella classica maglia azzurra, Atalanta in maglia salmone

Ci siamo! Napoli e Atalanta in campo, tutto pronto all'inizio del match!

Un saluto ai lettori di Calciomagazine, Milan e Inter hanno mandato l'avviso al Napoli, vietato sbagliare. Questa sera nello scontro diretto con l'Atalanta potrebbe essere importante anche non perderla viste le pesanti assenze da Koulibaly ad Anguissa a Osimhen. Ma siamo certi che Spalletti avrà dato le giuste motivazioni al gruppo per motivarli verso un successo. La squadra di Gasperini di contro viene da un momento magico in campionato e squadra in gran forma che ha la chance per avvicinare la vetta e chissà aprire anche il discorso scudetto. Appuntamento per le 20.45 con la cronaca diretta del match.

TABELLINO

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus, Mario Rui; Elmas, Lobotka (dal 10' st Demme); Malcuit (dal 40' st Politano), Zielinski, Lozano (dal 22' st Petagna); Mertens (dal 22' st Ounas). A disposizione: Meret, Marfella, Ghoulam. Allenatore: Spalletti (squalificato non in panchina).

ATALANTA (3-4-2-1): Musso; Toloi, Demiral, Palomino; Zappacosta (dal 1' st Hateboer), de Roon, Freuler, Maehle (dal 37' st Djimsiti); Pessina (dall'11' st Ilicic), Malinovskyi (dal 28' st Pasalic); Zapata (dal 37' st Muriel). A disposizione: Sportiello, Rossi, Koopmeiners, Miranchuk, Pezzella Giu., Piccoli, Scalvini. Allenatore: Gasperini.

Reti: al 7' pt Malinovskyi, al 40' pt Zielinski, al 2' st Mertens, al 21' st Demiral, al 26' st Freuler

Ammonizioni: Malinovskyi, Rrahmani, Malcuit, Pasalic, Djimsiti

Recupero: nessuno nel primo tempo, 4 minuti nella ripresa

I convocati dell’Atalanta

Portieri: Musso, Rossi, Sportiello.
Difensori: Maehle, Pezzella, Demiral, Scalvini, Toloi, Zappacosta, Palomino, Djimsiti
Centrocampisti: Koopmeiners, Freuler, De Roon, Hateboer, Malinovskyi, Miranchuk, Pessina, Pasalic.
Attaccanti: Muriel, Ilicic, Zapata, Piccoli.

Le parole di Spalletti alla vigilia

Emergenza? Ora bisogna scegliere tra quelli che rimangono. Ciò che è fondamentale è stare uniti, a protezione della squadra che ha già dimostrato nelle difficoltà quanto ha a cuore questa maglia. E gli si vede quotidianamente a tutti gli allenamenti. Non c’è miglior occasione di quando poi ti capita di giocare. Siamo partiti per degli obiettivi ben chiari, tutto il resto lo vedremo strada facendo. Vedremo che tipo di viaggio saremo in grado di portare avanti. L’Atalanta è un cliente scomodo, molto scomodo, perché è costruita bene. Quando parliamo di rosa forte per quanto riguarda noi è perché io lo dico, mentre qualcun altro non lo dice ma pure lui ce l’ha. Se si va a vedere l’aspetto della copertura doppia di tutti i ruoli sono meglio di noi. Noi abbondiamo in avanti, ma se si parla di completezza di squadra noi siamo a posto ma ci sono molte altre che sono più a posto di noi. L’Atalanta è una squadra completa, tosta, che sa bene dove vuole andare. Noi abbiamo delle caratteristiche che le possono creare dei problemi, bisogna vedere come si riesce poi a pilotare la partita. O la conduci o diventi un passeggero della partita. Dobbiamo riuscire a gestire la maggior parte della partita perché se la gestiscono gli altri ti portano ad essere un po’ sparpagliati perché hanno quest’ampiezza di gestione di palla. Quando cominciano l’azione ti creano quest’aggiramento nella loro proposta di gioco, andando da una parte all’altra, e la chiudono in molti l’azione. Con questa fisicità e questa forza che hanno. Se loro gestiranno molto palla sarà inevitabile subire le loro caratteristiche e la loro qualità. Abbiamo tentato di farlo negli ultimi venti minuti col Sassuolo e non ci siamo riusciti. Mertens domani è il capitano, per cui è quello che deve darci una mano e indicarci la strada”.

L’arbitro

Sarà l’arbitro Maurizio Mariani di Aprilia a dirigere il match, coadiuvato dagli assistenti Longo e Vono. Quarto uomo Forneau. Al VAR: Banti, assistente Avar Passeri. Sono i precedenti del fischietto romano con il Napoli con il bilancio di nove vittorie, un pareggio e due sconfitte per gli azzurri.

La presentazione del match

NAPOLI – Sabato 4 dicembre, alle ore 20.45, allo Stadio “Maradona”, andrà in scena Napoli – Atalanta, anticipo serale della sedicesima giornata del campionato di Serie A 2021/2022 I partenopei, dopo il pareggio per 2-2 con brivido finale sul campo del Sassuolo e con la complicità della vittoria del Milan contro il Genoa e di quella dell’Inter contro lo Spezia, si ritrovano in testa alla classifica a +1 dai rossoneri e a +2 dai nerazzurri. La squadra di Spalletti ha 35 punti, frutto di undici partite vinte, tre pareggiate e una perse; 31 reti realizzate e  solo 9 incassate, miglior difesa del torneo. Dall’altra parte ci sono gli orobici, che martedì scorso hanno battuto il Venezia con un rotondo 4-0, grazie a una tripletta di Pasalic e al primo gol nella massima categoria di Koopmainers. La formazione di Gasperini é in progressiva crescita e si trova brillantemente al quarto posto, tra quelle che ancora possono puntare allo Scudetto, a quota 31 punti, con un cammino di nove partite vinte, quattro pareggiate e due perse; 32 reti fatte e 17 subite. Una sua eventuale vittoria ne ufficializzerebbe la candidatura allo Scudetto. Ma non é tutto: dopo la trasferta partenopea, i nerazzurri saranno chiamati a una grande prestazione nel più importante match del mese, ossia l’ultima sfida del Gruppo F di Champions League. Al Gewiss Stadium arriverà il Villarreal e sarà uno scontro dentro-fuori: mercoledì 8 alle 21 l’Atalanta dovrà strappare i 3 punti per qualificarsi agli ottavi di finale della massima competizione europea per club. Sono 50 i precedenti, in terra campana tra le due compagini, con il bilancio di 34 vittorie del Napoli, 6 affermazioni dell’Atalanta e 10 pareggi. Nella passata stagione, in campionato gli azzurri, allora guidati da Gattuso, si imposero per 4-1; la semifinale di andata di Coppa Italia finì, invece, a reti bianche.

QUI NAPOLI –  Out Osimhen, che dopo l’operazione al volto, potrà rientrare in campo solo tra qualche mese. Spalletti perde anche Koulibaly per una distrazione di secondo grado al bicipite femorale sinistro che lo terrà fuori dal campo per 4-5 settimane. Dovrà valutare nelle prossime ore anche le condi di Fabian Ruiz, che soffre per una ,tendinopatia adduttoria e dell’ileopsoas destro, e di Lorenzo Insigne, che ha riportato una contrattura del soleo sinistro; qualora non recuperassero, per la difesa, ricorrerà a Juan Jesus, mentre a centrocampo e sulla trequarti potrebbe impiegare Demme accanto a Lobotka con Elmas alto sulla sinistra oppure far arretrare Zielinski in mediana con Politano a destra, Lozano sulla corsia opposta e Elmas alle spalle di Mertens. Possibile, quindi, un modulo 4-2-3-1 con Ospina in porta e in difesa formata da Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus e Mario Rui. In mediana Demme e Lobotka, Sulla trequarti Lozano, Zielinski e Elmas, di supporto all’unica punta Mertens.

QUI ATALANTA – Per Gasperini probabile il tradizionale modulo 3-4-2-1 con Musso tra i pali e retroguardia composta da Toloi, Demiral e Palomino. In mezzo al campo de Roon e Freuler; sulle corsie Zappacosta e Maehle. Pasalic e Ilicic sulla trequarti di supporto all’unica punta Zapata.

Le probabili formazioni di Napoli – Atalanta

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus, Mario Rui; Demme, Lobotka; Lozano, Zielinski, Elmas; Mertens. Allenatore: Spalletti.

ATALANTA (3-4-2-1): Musso; Toloi, Demiral, Palomino; Zappacosta, de Roon, Freuler, Maehle; Ilicic, Pasalic; Zapata. Allenatore: Gasperini.

Dove vederla in TV ed in streaming

L’incontro Napoli – Atalanta, valido per la sedicesima giornata del Campionato di Serie A 2021/2022, verrà trasmesso in diretta e in esclusivo su DAZN. Sarà visibile per i suoi utenti anche sulle smart tv di ultima generazione compatibili con la app, e, sempre grazie all’applicazione, su tutti i televisori collegati ad una console PlayStation 4/5 o Xbox (One, One S, One X, Series X, Series S), al TIMVISION BOX oppure ad un dispositivo Google Chromecast o Amazon Fire TV Stick. La sfida sarà visibile anche su Sky Sport Calcio (numero 202 del satellite e 473 del digitale terrestre). La gara sarà visibile anche su Sky Sport Uno (numero 201 del satellite; 472 e 482 del digitale terrestre), Sky Sport Calcio (202 del satellite; 473 e 483 del digitale terrestre), Sky Sport 251 del satellite) e Sky Sport 4K (213 satellite) e in streaming, per gli abbonati Sky, sulla app SkyGo, scaricabile gratuitamente.

Articoli correlati