Napoli – Benevento 2-0: derby campano ai partenopei, ritorno al gol di Mertens

3041

Napoli-Benevento

La partita Napoli – Benevento del 28 febbraio 2021 in diretta: la squadra di Gattuso si aggiudica il derby grazie alle reti di Mertens, al suo ritorno con la maglia da titolare, e Politano. Espulso Koulibaly per somma di ammonizioni

La cronaca con commento minuto per minuto

 

La redazione di calciomagazine.net ringrazia per l'attenzione e da appuntamento ai prossimi live. Buon proseguimento di serata a tutti

SECONDO TEMPO

49' finisce qui. Il Napoli vince il drby col Benevento. Un gol per tempo: di Politano e di Mertens

47' Viola prova a cercare Gaich che sfodera il tiro impensierendo Meret. Fuorigioco

45' sono iniziati i quattro minuti di recupero. Napoli in vantaggio ma in inferiorita numerica. Un gol del Benevento riaprirebbe la partita

43' saranno quattro i minuti di recupero

40' nel Napoli dentro Hysaj al posto di Politano

36' nel Benevento dentro Moncini al posto di Ionita

36' ammonito Hetemaj per intervento falloso

36' nel Napoli Zielinski lascia il posto a Elmas mentre Mertens fa spazio a Maksimovic

35' Cartellino giallo per Koulibaly per un fallo da dietro, inutile, a 70 metri dalla sua porta. Espulso per somma di ammonizioni

33' ammonito per intervento falloso Barba, che era diffidato e salterà quindi la sfida col Verona

30' sugli sviluppi di un corner colpo di testa di Koulibaly e palla fuori di un soffio! Occasione per il tris del Napoli

27' Insigne mette la palla in mezzo per Mertens, che stava sopraggiungendo ma il passaggio viene deviato

25' destro di Roberto Insigne, che viene murato da Goulham

21' Gol valido. Napoli 2-Benevento 0

21' si consulta il Var per un presunto tocco di mano di Politano

19' RADDOPPIO NAPOLI! cross  dalla sinistra in area di rigore di Insigne per la deviazione sul secondo palo di Politano, che tocca la  palla in trete per il raddoppio del Napoli

18' nel Benevento dentro Sau al posto di Caprari e dentro Letizia al posto di Foulon

18' destro a giro, palla fuori di un soffio! Straordinaria giocata di Lorenzo Insignne!

17' ammonito anche Di Lorenzo per intervento falloso

16' Politano prova a scattare sulla destra. Tuia e Barba lo contrastano mandando il pallone in fallo laterale.

13' ammonito Koulibaly per intevento falloso

11' Zielisnski vince un contrasto in area ma la palla arriva comoda a Montipo

8' sponda di destro di Insigne per Mertens che carica il tiro: ribattuto!

7' punizione da buona posizione per il Napoli. La batte Politano, ma la palla si infrange suulla barriera. Interviene Fabian Ruiz sulla ribattuta ma spedisce la palla sul fondo

5' Caprari ruba palla, entra in area, prova a passarsela sul destro ma la perde e per di più commette fallo sull'avversario sopraggiunto

3' destro di Insigne telefonato a Montipo. Insigne ha puntato a mettere la palla in mezzo senza guardare, sperando arrivasse qualche suo compagno

2' palla dentro, Zielinski di destro impatta male la palla e la spedisce sul fondo

1' nel Benevento c'é Insigne al posto di Schiattarella

1' comincia la ripresa!

PRIMO TEMPO

45' finisce il primo tempo. Squadre negli spogliatoi sul risultato di 1-0; decide Mertens

44' non ci sarò recupero

43' verticalizzazione per Zielinski che prova a girare la palla col destro ma viene chiuso dall'avversario

38' primo calcio d'angolo della partita per il Benevento per una deviazione di Meret su tiro di Viola. Sugli sviluppi del corner, ancora corner, poi Rahmani mette in fallo laterale

36' ANNULLATO gol a Zielinski, che dalla distanza da fermo aveva spiazzato Montipo. Fuorigioco di Insigne

35' nel Benevento dentro Gaich e fuori Lapadula

34' per Mertens gol numero 131 con la maglia del Napoli. Non segnava dal 29 novembre contro la Roma

33' VANTAGGIO NAPOLI!! nel giorno del suo ritorno con la maglia da titolare, Mertens! cross dalla fascia sinistra in area di Ghoulam per l'inserimento sul secondo palo dell'attaccante belga, che devia la palla in rete.

31' passata la mezz'ora di gioca non si sblocca la sfida

30' Punizione per il Napoli da osizione pericolosa: la batte Insigne, Mertens la correggema Montipo é attento anche in questa circostanza

27' tocco di braccio di Hetemay. Abisso, su segnalazione dell'assistente, fischia il fallo

25' calcio d'angolo dalla sinistra in area di Insigne. Montipò, in traiettoria, respinge il cross

24' rimessa laterale di Di Lorenzo, che mette la palla in mezzo come se fosse un cross. Zielinski viene anticipato all'ultimo secondo

22' destro di Mertens in porta ! Non si fa sorprendere Montipo!

22' verticalizzazione per Meertens che arriva in corsa ma tocca male la palla e questa finisce sul fondo

21' Insigne prova a calciare di destro ma il suo tiro viene respinto da un difensore avversario

18' Ghoulam mette la palla sul secondo palo. La palla sarebbe andata sicuramente fuori ma Montipo non si fida e la mette in corner. Sugli sviluppi del calcio d'angolo Ghoulam tenta la conclusione e Montipo fa sua la palla

16' superato il quarto d'ora di gioco, siamo sempre sullo 0-0

15' insiste ancora il Napoli. C'é il traversona di Ghoulam ma ancora una volta Montipo anticipa tutti

13' ci prova ancora il Napoli contro una difesa chiusa e concentrata. Stavolta é Fabian Ruiz a caricare il sinistro ma il suo tiro finisce a lato

12' Insigne carica il sinistro dalla distanza! Ventral, per Montipo nessun problema

11' conclusione all'improvviso di Di Lorenzo! C'é l'intervento provvidenzaile di Tuja che libera l'area!

8' intervento falloso ai danni di Bakayoko. Batte la punizione Ghoulam, a cercare Bakayoko: Montipo esce con grande sicurezza!

6' Napoli aggressivo in queste prime battute di gioco. L'intento dei partenopei é quello di fare la partita. Il Benevento aspetta, cercando di ripartire

5' destro di Zielinski, c'é una deviazione di un difensore del Benevento che rende molto più agevole l'intervento di Montipo

4' cross di Insigne, che mette la palla in mezzo: c'é l'uscita di Montipo coi pugni

3' Barba prova a rilanciare ma il suo passaggio finisce in fallo laterale

2' Di Lorenzo cerca la profondità ma il suo tiro é impreciso e si riparte con una rimessa dal fondo

1' si comincia col Benevento che gioca il primo pallone

squadre in campo

Un cordiale buonasera a tutti i lettori collegati per vivere insieme alla redazione di calciomagazine.net ogni emozione di Napoli-Benevento

NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Ghoulam; Ruiz, Bakayoko; Politano (dal 380 st Hysaj), Zielinski (dal 36' st Elmas), L. Insigne; Mertens (dal 36' st Maksimovic). A disposizione: Ospina, Contini, Zedadka, Mario Rui Demme, Lobotka, Cioffi, D'Agostino, Labriola.Allenatore: Gattuso

BENEVENTO (4-3-2-1): Montipò; Depaoli, Tuia, Barba, Foulon (dal 18' st Letizia); Hetemaj, Schiattarella (dal 1' st R. Insigne), Viola; Ionita (dal 37' st Moncini), Caprari (dal 18' st Sau); Lapadula (dal 35' st Gaich). A disposizione: Manfredini,, Caldirola, Pastina, Tello, Dabo,  Diambo, Gaich, Di Serio,  Sau. Allenatore: F. Inzaghi (D'Angelo in panchina)

Reti: al 33' Mertens, al 19' st Di Lorenzo

Ammonizioni: Koulibaly, Di Lorenzo, Barba, Hetemaj

Le parole di Inzaghi

Inzaghi: “E’ quasi impossibile, è necessario metterselo bene in testa. A me interessa vedere un Benevento coraggioso, propositivo, che vuole sovvertire i pronostici che ti danno perdente alla vigilia come poteva essere contro Roma, Juventus e Lazio. In questi casi il risultato è relativo, a me preme che la mia squadra faccia ciò che proviamo in allenamento e onori la maglia come ha sempre fatto. Mi fa sorridere che si parli di crisi in relazione ad un avversario che ha battuto la Juventus due settimane fa. Se il Napoli è al meglio diventa quasi impossibile fare risultato, hanno un reparto offensivo di grandissimo livello e partecipavano alle competizioni europee fino a giovedì. A inizio stagione erano accreditati per lo scudetto, il Benevento veniva visto come una retrocessa sicura. Proveremo a sovvertire il pronostico, ma il Napoli resta un avversario fortissimo. Con il mio staff sono in una botte di ferro, loro sono la mia forza e daranno un grande contributo ai calciatori. Mi dispiace non essere in panchina in uno stadio dedicato al più grande di tutti i tempi. Spero di godermi un Benevento positivo dalla tribuna, ma ribadisco un concetto: il Napoli era partito per vincere lo scudetto, ha giocatori eccezionali e sulla carta ci sono poche speranze. All’andata, però, riuscimmo a rendere equilibrata la contesa e solo il capolavoro di un singolo la indirizzò a loro favore”.

La presentazione del match

NAPOLI – Nel tardo pomeriggio di oggi, domenica 28 febbraio, alle ore 18 andrà in scena Napoli – Benevento, incontro valevole per la ventiquattresima giornata del campionato di Serie A 2020/2021.

Da una parte c’è la squadra di Gattuso che sta vivendo un pessimo momento di forma come dimostrato dall’eliminazione in Europa League per mano del Granada. Va peggio in campionato dove la squadra partenopea viene dalla sconfitta esterna contro l’Atalanta ed in classifica occupa la settima posizione con 40 punti e una gara da recuperare contro la Juventus (il 17 marzo). Dall’altra parte, invece, troviamo la squadra sannita che viene dall’ottimo pareggio casalingo contro la Roma ed in classifica occupa la tredicesima posizione, insieme a Spezia, Udinese e Fiorentina, a quota 25 punti.

Sono solo cinque i precedenti tra Napoli e Benevento con la formazione partenopea che si è imposta in tutte le occasioni. Il Napoli va a caccia del quarto successo interno consecutivo che manca da febbraio 2019. Inoltre la squadra di Gattuso non ha subìto gol in casa nelle ultime 3 uscite: se arrivasse il quarto clean sheet di fila, sarebbe la prima volta da marzo 2011. La sfida verrà dal signor Abisso della sezione di Palermo.

QUI NAPOLI – I padroni di casa dovrebbero scendere in campo con una sorta di 4-3-1-2 con Meret in porta, pacchetto difensivo composto da Di Lorenzo e Mario Rui sulle corsie esterne mentre nel mezzo spazio a Rrahmani e Koulibaly. A centrocampo Bakayoko in cabina di regia con Fabian Ruiz ed Elmas mezze ali mentre davanti spazio a Zielinski alle spalle del tandem offensivo composto da Politano e Insigne.

QUI BENEVENTO – Inzaghi dovrebbe schierare la sua squadra col classico 4-3-2-1 con Montipò in porta, reparto difensivo composto da Depaoli e Barba sulle corsie esterne mentre nel mezzo spazio a Caldirola e Tuia. A centrocampo Schiattarella in cabina di regia con Hetemaj e Ionita mezze ali mentre davanti spazio a Viola e Caprari alle spalle di Lapadula.

Le probabili formazioni di Napoli – Benevento

NAPOLI (4-3-1-2): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui; Fabian Ruiz, Bakayoko, Elmas; Zielinski; Politano, Insigne. Allenatore: Gattuso

BENEVENTO (4-3-2-1): Montipò; Depaoli, Caldirola, Tuia, Barba; Hetemaj, Schiattarella, Ionita; Viola, Caprari; Lapadula. Allenatore: Inzaghi

STADIO: Diego Armando Maradona

Dove vederla in TV e in streaming

L’incontro Napoli – Benevento, valevole per la ventiquattresima giornata del campionato di Serie A 2020/2021, verrà trasmesso in diretta ed in esclusiva su Sky Sport Serie A (canale 202 del satellite, 473 del digitale terrestre). Chi lo preferisse, mediante Sky Go, potrà seguire la sfida Napoli – Benevento anche in diretta streaming su dispositivi mobili quali smartphone e tablet e sul proprio pc o notebook. Nel primo caso occorrerà preoccuparsi precedentemente di scaricare la app per sistemi Android o iOS, nel secondo basterà anche collegarsi semplicemente al sito ufficiale della piattaforma. Un’ulteriore opzione è rappresentata da Now Tv, il servizio di streaming live e on demand di Sky, che offre la visione di diversi contenuti sportivi, fra cui anche le partite di Serie A, a coloro che acquistano uno dei pacchetti proposti.

Articoli correlati