Nazionale, Conte: “”C’è un gap da colmare, ci vuole equilibrio”

312

Il Ct azzurro analizza la sconfitta in amichevole contro la Germania

MONACO – Al termine della gara amichevole tra Germania ed Italia giocata ieri sera a Monaco, è intervenuto in conferenza stampa il tecnico azzurro, Antonio Conte:

“Lo avevo detto che servivano questi test per fare delle valutazioni e verificare la nostra competitività, in questi giorni abbiamo incontrato i migliori, come Spagna e Germania. Abbiamo visto e lavorato, i ragazzi hanno dato quello che c’era da dare, adesso faremo le valutazioni”.

Il ct sottolinea come è necessario colmare un “gap” rispetto alle potenziali nazionali protagoniste del prossimo Europeo:

“Aspettiamo e cercheremo di prendere i migliori. Per giocare su ritmi alti, una certa intensità ce la devi avere nelle gambe. Qualcuno ha pagato lo sforzo di giovedì, lavoriamo e vediamo cosa accade. Vedremo il campionato e le indicazioni che ci darà, vedremo chi sta meglio e poi faremo le convocazioni. Il fatto che si sia fatto male Bonucci ha un po’ alterato la situazione delle sostituzioni”.

Quindi fa un’analisi del match: “Ci aspettavamo di fare una prestazione diversa, un risultato diverso. Ma se non bisognava fare trionfalismi dopo la Spagna, non c’è da fare drammi adesso. Ci vuole equilibrio, abbiamo affrontato la squadra più forte del mondo, il gap c’è e bisogna lavorare per colmarlo. Siamo stati disattenti in alcune occasioni abbiamo commesso errori gravi che a questi livelli si pagano e poi diventa difficile recuperare le partite. Io ho avuto la palla per riaprire la gara sul 2-0, ma non c’è dubbio che dobbiamo migliorare su tanti aspetti, le giocate sono venute meno bene rispetto alla gara con la Spagna. Ora dobbiamo andare avanti, credendo nel lavoro del nostro allenatore”.