Pescara – Juventus Next Gen 1-3: i bianconeri passano all’Adriatico

106

Pescara Juventus Next Gen cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Pescara – Juventus Next Gen di Sabato 11 maggio 2024 in diretta: gara perfetta quella della squadra di Brambilla avanti dopo appena 6 minuti con Sekulov, raddoppio nel finale di Guerra e tris di Mbangula nel recupero dopo che Milani aveva provato a dare qualche speranza ai biancazzurri

PESCARA – Sabato 11 maggio 2024 andrà in scena Pescara – Juventus Next Gen, gara valida per il secondo turno dei playoff  di Serie C 2023-2024. La gara si giocherà allo Stadio “Adriatico-Cornacchia” di Pescara e avrà inizio alle ore 21.

Gara secca. In caso di parità dopo i 90′ sarà il Pescara a passare il turno in virtù della migliore posizione in classifica al termine della regular season. Gli abruzzesi hanno chiuso al sesto posto a quota 55. Il loro percorso racconta di sedici partite vinte, sette pareggiate e quindici perse, sessanta reti realizzate e cinquantacinque incassate. Nel primo turno hanno eliminato il Pontedera non senza difficoltà. Sotto dopo solo 4 minuti, gli abruzzesi hanno ribaltato il match prima dell’intervallo grazie alla doppietta di Cuppone, salvo poi subire il pari a metà della seconda frazione.

I bianconeri hanno chiuso la regular season con 51 punti, frutto di quindici vittorie. nove pareggi e quattordici sconfitte, cinquanta gol fatti e quarantasette subiti. Al primo turno hanno avuto la meglio sull’Arezzo con reti di Savona e Damiani. Nelle ultime cinque sfide il Pescara ha raccolto otto punti mentre la Juventus Next Gen ne ha ottenuti sei. Nella regular season, all’andata vinse il Pescara per 3-1, al ritorno la Juventus Next Gen per 4-3. Questa volta il Delfino viene dato favorito, con il segno “1” quotato mediamente 1.83.

Cronaca con commento e tabellino

RISULTATO finale: PESCARA - JUVENTUS NEXT GEN 1-3 

SECONDO TEMPO

All'Adriatico Del Rio fatica per riportare la calma in campo, VAR a lavoro per decidere chi dovrà ricevere dei provvedimenti disciplinari. Per la Juventus rosso per Comenencia. Per questa partita è tutto alla prossima

54' MBANGULA! 3-1 JUVENTUS NEXT GEN! Contropiede micidiale dei bianconeri con il giocatore che in campo aperto arriva in area e calcia basso alla destra di Plizzari. Esultanza verso la curva Nord a indispettire gli avversari. Qualche momento di tensione in campo. Rosso per Sasanelli e gara che si chiude qui. La Juventus Next Gen passa 3-1 all'Adriatico e approda alle fasi nazionali di playoff

51' MILANI! ACCORCIA IL PESCARA! Squizzato in area per Milani che crossa per Cuppone con la difesa a deviare nella propria porta

49' conclusione ravvicinata di Merola, blocca senza problemi Daffara

48' in campo Salifu per Nonge, Da Graca per Guerra

45' SIMONE GUERRA! RADDOPPIO DELLA JUVENTUS! Conclusione in area di Damiani deviata da Brosco, palla sui piedi di Guerra che di prima intenzione a centroarea con il destro fulmina Plizzari

45' concessi 6 minuti di recupero

45' giallo a Nonge

43' azione di Cuppone in area, tocco di Pedro Felipe in angolo. Corner da dimenticare per Tunjov con palla direttamente sul fondo

42' in campo Sasanelli per Cangiano

40' problemi per Cangiano, staff medico in campo. Si valuta a bordo campo per capire se fare o meno il cambio

34' in campo Tunjov per Franchini

33' contropiede Juve con Hasa che vede Comenencia ma diagonale rasoterra in area fiacco

31' nuovo angolo per il Pescara, contratto di Comenencia su Cangiano che resta a terra. VAR a lavoro ma è solo corner, allontana la difesa di testa

30' lascia il campo Sekulov per Mbangula

25' giallo a Brosco, punito un intervento ai 25 metri su Sekulov. Hasa batte la punizione con palla che passa non molto distante dal palo alla destra di Plizzari

23' dentro Accornero per Aloi

22' gomito largo di Milani su Sekulov che resta a terra, diverse interruzioni di gioco in questa ripresa

20' nuovo angolo per il Pescara, sugli sviluppi spazza senza pensarci troppo Pedro Felipe

17' gioco fermo con problemi alla schiena per Guerra dopo un contrasto fortuito di gioco. Si riprende a giocare dopo le cure mediche

12' cross dal fondo di Milani per il colpo di testa di Merola impreciso. Dall'altra parte cross di Comenencia deviato per il primo giro dalla bandierina anche per Juve

11' azione personale di Hasa che in area perde palla e colpisce involotariamente Brosco, giallo anche per lui

10' primo giallo della partita per Franchini, punito un suo intervento a centrocampo in ritardo 

8' conclusione di Cuppone deviata dalla difesa per il primo corner della ripresa. Sugli sviluppi palla sul primo palo per Brosco ma colpo di testa alto

5' ci prova nuovamente Merola quasi dal limite dell'area ma il suo mancino rasoterra si spegne di un paio di metri a lato

3' cross basso di Rouhi per Guerra anticipato sul primo palo

2' conclusione alta di Merola da fuoriarea, riparte la Juve da Muharemovic

E' la squadra di Cascione a muovere il primo pallone, nessun cambio nell'intervallo

Pescara e Juventus nuovamente in campo per il secondo tempo

PRIMO TEMPO

45' senza recupero si chiude il primo tempo con la Juventus Next Gen avanti per 1-0 grazie a una rete di Sekulov al sesto minuto. 63% possesso palla per i bianconeri che hanno corso qualche rischio solo nel finale di tempo. Piccola pausa ci aspettiamo un secondo tempo frizzante con i biancazzurri costretti a rincorrere

45' cross basso di Squizzato per Franchini, calcia sul primo palo murato in angolo. Ma non viene sfruttato il corner

43' punizione dalla trequarti per il Pescara, a centroarea colpisce di testa Brosco alzando la mira

41' conclusione di Cangiano dai 25 metri sporcata in area da Muharemovic, traiettoria insidiosa per Daffara che deve fare gli straordinari tuffandosi sulla sua sinistra!

34' fallo in attacco di Merola su Muharemovic

32' si alza la bandierina, segnalato fuorigioco a Nonge

30' nervosismo tra Franchini e Hasa, l'arbitro li richiama verbalmente

28' trattenuta vistosa di Comenencia a centrocampo su Franchini che ha reclamato un giallo, l'arbitro assegna solo la punizione. Sugli sviluppi servito in area Cuppone ma diagonale rasoterra centrale. Dall'altra parte Hasa calcia alto dalla distanza

25' avvio complicato per i biancazzurri che come nel precedente turno si sono trovato sotto di un gol dopo pochi minuti di gioco

20' cross basso in area per Guerra che sul primo palo anticipa il marcatore ma conclude di poco a lato!

18' gol annullato da Comenencia in netta posizione di offside

17' conclusione ravvicina di Merola su bella palla lavorata in area da Cangiano ma la difesa disinnesca la stessa favorendo l'intervento di Daffara

16' primo angolo per il Pescara, palla lunga sul secondo palo con un mezzo campanile e azione che riparte da centrocampo

13' contropiede Juve su palla persa dal Pescara, conclusione finale di Guerra da dimenticare

11' conclusione in area di Aloi murata da Pedro Felipe! Pericolo in area bianconera con i biancazzurri che avrebbero potuto sfruttare meglio l'occasione capitata inizialmente sui piedi di Cuppone

8' risposta della squadra di Cascione con Cuppone dai 25 metri ma con il suo destro non inquadra lo specchio della porta

6' SEKULOV! JUVENTUS IN VANTAGGIO! Bello uno due in area con apertura per Savona, cross basso respinto da Mesik sui piedi del giocatore che supera Plizzari sulla sua destra sotto la traversa con la complicità di una deviazione

Si parte con il calcio d'avvio per la Juventus in maglia scura, Pescara in quella biancazzurra che ha due risultati su tre per proseguire con la fase nazionale

Squadre in campo, siamo pronti a seguire la sfida a eliminazione diretta

Un cordiali saluto ai lettori di Calciomagazine e agli amici di Abruzzonews, benvenuti alla diretta di Pescara-Juventus Next Gen. Dalle ore 21 seguiremo la sfida valida per il secondo turno dei playoff di Serie C.

TABELLINO

PESCARA (4-3-3): Plizzari; Floriani, Brosco, Mesik, Milani; Franchini (dal 34' st Tunjov), Squizzato, Aloi (dal 23' st Accornero); Merola, Cuppone, Cangiano (dal 42' st Sasanelli). A disposizione: Gasparini, Profeta, Di Pasquale, Moruzzi, Pierno, Pellacani, Staver, De Marco, Meazzi, Tunjov, Accornero, Capone, Masala, Sasanelli, Vergani. Allenatore: Emmanuel Cascione

JUVENTUS NEXT GEN (3-4-2-1): Daffara; Savona, Pedro Felipe, Muharemovic; Comenencia, Damiani, Hasa, Rouhi; Sekulov (dal 30' st Mbangula), Nonge (dal 48' st Salifou); Guerra (dal 48' st Da Graca). A disposizione: Scaglia, Fuscaldo, Stramaccioni, Cerri, Mbangula, Mulazzi, Iocolano, Palumbo, Salifou, Stivanello, Perotti, Anghelè, Bonetti, Da Graca. Allenatore: Massimo Brabilla

Reti: al 6' pt Sekulov, al 45' st Guerra, al 51' st Milani, al 54' st Mbangula

Ammonizioni: Franchini, Hasa, Brosco, Nonge

Recupero: 0' pt, 6' st

Le formazioni ufficiali di Pescara – Juventus Next Gen

PESCARA (4-3-3): Plizzari; Floriani, Brosco, Mesik, Milani; Franchini, Squizzato, Aloi; Merola, Cuppone, Cangiano. A disposizione: Gasparini, Profeta, Di Pasquale, Moruzzi, Pierno, Pellacani, Staver, De Marco, Meazzi, Tunjov, Accornero, Capone, Masala, Sasanelli, Vergani. Allenatore: Emmanuel Cascione

JUVENTUS NEXT GEN (3-4-2-1): Daffara; Savona, Pedro Felipe, Muharemovic; Comenencia, Damiani, Hasa, Rouhi; Sekulov, Nonge; Guerra. A disposizione: Scaglia, Fuscaldo, Stramaccioni, Cerri, Mbangula, Mulazzi, Iocolano, Palumbo, Salifou, Stivanello, Perotti, Anghelè, Bonetti, Da Graca. Allenatore: Massimo Brabilla

Brambilla alla vigilia

“Siamo felici di non avere incassato gol contro l’Arezzo, significa che la nostra attenzione è stata alta dall’inizio alla fine della partita. Siamo stati bravi a leggere l’incontro e a trovare la prima delle due reti nel momento in cui i nostri avversari si sono un po’ abbassati. Sono stati decisivi gli episodi e noi li abbiamo “letti” bene. Ora la nostra attenzione è tutta rivolta alla prossima sfida che ci attende. Le condizioni della squadra sono buone. I ragazzi stanno tutti bene, diciamo che ormai sono abituati a giocare tante partite ravvicinate. Quella contro il Pescara sarà soltanto la seconda nel giro di pochi giorni, dopo un periodo in cui abbiamo avuto una gara a settimana in linea di massima. La speranza è quella di averne altre in programma dopo quella di domani sera. Affronteremo una squadra composta da giocatori di qualità per la categoria, giocatori che in Serie C possono fare la differenza. Nel girone di ritorno il Pescara ha avuto un andamento un po’ altalenante, ma nel momento in cui ha ritrovato i giusti equilibri ha dimostrato nuovamente tutto il suo potenziale.

Sappiamo che ci attenderà una partita molto complicata, anche e soprattutto perché avremo a disposizione soltanto un risultato, vale a dire la vittoria. Dovremo interpretarla come tutte le partite che abbiamo giocato in campionato, pensando soltanto a noi stessi. Il nostro atteggiamento dovrà essere quello di sempre. Dovremo giocare con equilibrio e tranquillità, come sappiamo. Chiaramente questa partita sarà diversa rispetto alle due che abbiamo giocato in regular season. Prima di tutto sarà diversa perchè si deciderà tutto in novanta minuti e senza ombra di dubbio questa sarà la differenza più grande. Poi, ovviamente, sarà un incontro diverso anche a livello mentale. Noi dovremo approcciarlo con la tranquillità che ci ha sempre contraddistinto in questi ultimi mesi, pur consapevoli del valore del nostro avversario. Il Pescara ha un gioco propositivo, sarà un match aperto tra due avversarie che cercheranno di prolungare la loro stagione. Loro avranno a disposizione due risultati su tre, ma questo aspetto sono sicuro che non ci condizionerà. Quella che scenderà in campo sarà la nostra migliore versione”.

L’arbitro

A dirigere la gara sarà Michele Delrio della sezione di Reggio Emilia, coadiuvato dagli assistenti Amedeo Fine della sezione di Battipaglia e Simone Biffi della sezione di Treviglio. Quarto uomo Mattia Caldera della sezione di Como. Al Var ci sarà Francesco Fourneau della sezione di Roma 1, all’Avar Niccolo’ Baroni della sezione di Firenze.

Presentazione del match

COME ARRIVA IL PESCARA –  Out il solo Dagasso. Cascione dovrebbe affidarsi al modulo 4-3-3 con Plizzarri in porta e con una difesa a quattro formata da Floriani Mussolini, Brosco, Mesik e Milani. In mezzo al campo Aloi, Squizzato e Tunjov. Tridente offensivo composto da Merola, Cuppone e Accornero.

COME ARRIVA LA JUVENTUS NEXT GEN –  Brambilla dovrebbe rispondere con il modulo 3-4-1-2 con Daffara tra i pali e con una difesa a tre formata da Savona, Pedro Felipe e  Muharemovic. In mezzo al campo Damiani e Hasa mentre sulle corsie esterne dovrebbero agire Comenencia e Rouhi. Unica punta Guerra, supportata dai trequartisti Nonge e Sekulov.

Probabili formazioni di Pescara – Juventus Next Gen

PESCARA (4-3-3): Plizzari, Floriani Mussolini, Brosco, Mesik, Milani, Aloi, Squizzato, Tunjov, Merola, Cuppone, Accornero. Allenatore: Cascione.

JUVENTUS NEXT GEN (3-4-2-1): Daffara, Savona, Pedro Felipe, Muharemovic, Comenencia, Damian, Hasa, Rouhi, Nonge, Sekulov, Guerra. Allenatore: Brambilla.

Dove vedere la partita in TV e streaming

L’incontro sarà trasmesso in diretta su Rai Sport e su Sky Sport Calcio (canale 252 satellite). Per gli abbonati di Sky, la partita sarà a disposizione in streaming tramite il servizio Sky Go anche sui dispositivi mobili come smartphone e tablet, scaricabile gratuitamente sui principali market store e riservata ai titolari di abbonamento. Disponibile anche su Now.

Biglietti

I biglietti per  assistere alla partita potranno essere acquistati:

  • online sul sito ufficiale del Pescara
  • in tutti i punti vendita abilitati Vivaticket del territorio nazionale
  • presso il Punto vendita The Official Store Pescara Calcio sito in via Carducci 69 che sarà aperto con il seguente orario: 10,00/13.00 – 16.00/19.45.
  • presso il punto vendita botteghino stadio aperto a partire dalle ore 15.