Reja: “Ok ai cinque cambi a partita ma solo per l’emergenza”

147

microfono

Le parole dell’attuale Commissario Tecnico dell’Albania nel corso di un’intervista rilasciata al Corriere dello Sport.

GORIZIA – Edy Reja, Commissario Tecnico dell’Albania, ha rilasciato un’intervista al Corriere dello Sport. Queste le sue parole a cominciare dalla spiacevole situazione attuale: “Sto a casa da quaranta giorni, qui a Lucinico, in Friuli, a due chilometri dal confine sloveno. Ma oggi sono contento, mi hanno appena contattato per fare il testimonial per la candidatura dei comune di Gorizia e Nova Gorica come capitali della cultura 2025: è una cosa bellissima, siamo una zona di confine, la conoscono in pochi, può essere una grande opportunità”.

Sull’ipotesi dei cinque cambi a partita ha dichiarato: “E’ una cosa che va fatta. Se come sembra, e come spero, si tornerà a giocare presto, ci saranno tante partite ravvicinate. A proposito: credo sia giusto tornare a giocare il prima possibile, appena le condizioni di salute lo permetteranno e dopo tutte le visite mediche necessarie. Cinque cambi sempre? No. Credo che i tre cambi siano sufficienti. I cinque cambi vanno bene adesso, per l’emergenza. Ma tre bastano e avanzano”.

Articoli correlati