Roma – Betis 1-2: successo in rimonta per gli spagnoli

1082

Roma Betis cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Roma – Betis di Giovedì 6 ottobre 2022 in diretta: alla rete di Dybala su rigore risponde Rodriguez nel primo tempo, Luiz Henrique decisivo a due minuti dal 90esimo

ROMA – Giovedì 6 ottobre, allo Stadio Olimpico, andrà in scena Roma – Betis, gara valida per la terza giornata della fase a gironi della Europa League 2022-2023; calcio di inizio alle ore 21. Le due squadre sono state inserite nel Gruppo C, del quale fanno parte anche Ludogorets e HJK. La Roma di Mourinho, che ha ottenuto il pass per l’Europa League grazie alla vittoria nella prima edizione assoluta della Conference League, é seconda nel Girone con 3 punti, a pari merito col Ludogorets, avendo perso contro i bulgari e vinto contro i finlandesi dell’HJK. In campionato i giallorossi sono reduci dal successo per 1-2 a San Siro contro l’Inter e ora in classifica sono sesti con 16 punti, frutto di cinque vittorie, un pareggio e due sconfitte. Il Real Betis é, invece, in testa al raggruppamento a punteggio pieno; in Liga viene dalla sconfitta esterna di misura contro il Celta Vigo ed é quarto con 15 punti, con un cammino di cinque partite vinte, due perse, dieci reti realizzate e cinque incassate. L’ultimo confronto risale al 7 agosto 2021 quando in amichevole gli spagnoli si imposero per 5-2.

Cronaca della partita con commento in tempo reale

RISULTATO FINALE: ROMA - BETIS 1-2

SECONDO TEMPO

50' Triplice fischio finale, allo stadio Olimpico la Roma cade 2-1 contro il Betis. Dopo il gol su rigore di Dybala arrivano le due reti di Guido Rodriguez e Luiz Henrique. Con questo risultato gli spagnoli restano in testa al girone C a punteggio pieno, giallorossi invece fermi al terzo posto ad un punto dal Ludogorets secondo.

48' Espulso Zaniolo per un calcetto ai danni di Alex Moreno. Roma in dieci.

45' Concessi quattro minuti di recupero.

43' Betis in vantaggio con Luiz Henrique. Gran cross di Rodri che poi serve in mezzo il brasiliano bravo di testa a battere Rui Patricio.

40' Spinge forte la Roma. Cross basso di Zalewski con Bravo che riesce ad allontanare.

37' Ammonito Pezzella per una trattenuta su Belotti.

35' Doppio cambio Roma: entrano El Shaarawy e Camara al posto di Dybala e Cristante

32' Sinistro di Dybala da posizione defilata, la sua punizione viene respinta dalla barriera.

30' Triplo cambio Betis: entrano Alex Moreno, Borja Iglesias e William Carvalho al posto di Miranda, Willian Josè e Guardado.

26' Ammonito Mancini per proteste.

24' Punizione calciata da Dybala e sinistro che viene deviato in corner da Luiz Henrique.

21' Dybala serve in area Abraham che controlla male il pallone e viene chiuso in corner.

19' Resta a terra Guardado dopo uno scontro di gioco con Abraham.

17' Sterza e tenta  la conclusione in porta Aitor Ruibal, pallone però alto.

15' Cambio nel Betis: entra Rodri ed esce Joaquin.

11' Betis che prova a tenere lontano la Roma dalla propria metà campo.

8' Alza il ritmo la Roma e Betis in difficoltà.

6' Occasione Roma. Cristante in area si ritrova il pallone sui piedi e calcia in porta a botta sicura con Bravo che riesce a negargli il gol. Il centrocampista giallorosso viene poi steso da Willian Josè ma niente penalty.

3' Prova a sfondare Spinazzola chiuso in fallo laterale da Aitor Ruibal.

1' Inizia la ripresa

Squadre che rientrano in campo per la seconda frazione.

PRIMO TEMPO

49' Prima frazione di gioco che si chiude sul parziale di 1-1 tra Roma e Betis, a Dybala su rigore risponde Guido Rodriguez.

47' Partita che si è accesa definitivamente.

45' Concessi quattro minuti di recupero.

45' Occasione Roma. Cross di Zalewski per Zaniolo che gira il pallone verso la porta e colpisce la traversa.

44' Occasione Roma. Gran sinistro al volo dalla distanza di Dybala e super riflesso di Bravo a rifugiarsi in calcio d'angolo.

43' Continua a fare la partita il Betis con la Roma che cerca di difendersi in questo finale.

40' Pareggia il Betis con Guido Rodriguez. Gran botta dalla distanza la sua con il pallone che finisce nell'angolino basso dove Rui Patricio non può arrivare.

39' Adesso è il Betis a spingere forte in avanti.

37' Risponde subito il Betis. Luiz Henrique servito in area da Guido Rodriguez controlla e calcia in porta. Rui Patricio da terra fa sua la sfera.

34' Roma in vantaggio con Dybala. Non sbaglia dal dischetto l'argentino che spiazza Bravo e porta avanti i giallorossi.

32' Ammonito per proteste anche Guardado.

31' Sarà calcio di rigore con Bravo che viene anche ammonito per proteste.

30' L'arbitro ferma il gioco e va all'on field review. Da valutare un fallo di mano in area di Aitor Ruibal.

29' Ammonito Luiz Felipe per un fallo su Zalewski.

28' Occasione Betis. Ancora pericoloso Canales con un sinistro piuttosto velenoso che si perde di poco sul fondo.

25' Inizia a prendere campo il Betis.

22' Cambio nel Betis: entra Luiz Henrique ed esce l'infortunato Fekir.

21' Problemi fisici per Fekir che si accascia a terra.

20' Sponda di Smalling per Zaniolo che si coordina per il tiro in porta ma calcia alto.

17' Giro palla Roma e Betis che non concede spazi.

14' Ancora un'altra conclusione dalla distanza da parte del Betis con Guardado che calcia male e non crea alcun problema a Rui Patricio.

13' Occasione Betis. Gran conclusione rosaterra dal limite dell'area da parte di Fekir e pallone che colpisce in pieno il palo.

10' Roma che fa la partita in questa fase e Betis che aspetta.

8' Buon sinistro da fuori di Canales con Rui Patricio che in due tempi riesce a bloccare.

5' Primo cambio del match: entra Spinazzola ed esce Celik che non ce la fa a continuare.

4' Prova a sfondare centralmente Zaniolo che viene però chiuso da Pezzella. 

2' Subito a terra Celik dopo uno scontro con Mancini. Sanitari in campo.

1' Inizia la partita

Prima del fischio d'inizio del match, un minuto di raccoglimento in memoria delle vittime della tragedia in Indonesia. 

Le due squadre fanno adesso il loro ingresso in campo.

Tra poco allo Stadio Olimpico andrà in scena la sfida valevole per la terza giornata della fase a gironi di Europa League tra le due squadre più forti qualitativamente parlando di questo girone C, Roma e Betis.

TABELLINO

ROMA: Rui Patricio; Mancini, Smalling, Ibanez; Celik (5' pt Spinazzola), Cristante (35' st Camara), Matic, Zalewski; Dybala (35' st El Shaarawy), Zaniolo; Abraham (28' st Belotti). A disposizione: Svilar, Boer, Kumbulla, Tripi, Vina, Bove, Shomurodov, Volpato. All. Mourinho.

BETIS: Bravo; Aitor Ruibal, Luiz Felipe, Pezzella, Miranda (30' st Alex Moreno); Guardado (30' st Carvalho), Rodriguez; Joaquin (15' st Rodri), Fekir (22' pt Luiz Henrique), Canales; Willian Josè (30' st Borja Iglesias). A disposizione: Rui Silva, Raul Garcia, Victor Ruiz, Gonzalez, Akouokou, Sabaly. All. Pellegrini.

Reti: 34' pt rig. Dybala, 40' pt Guido Rodriguez, 43' st Luiz Henrique

Ammoniti: 29' pt Luiz Felipe, 31' pt Bravo, 32' pt Guardado, 26' st Mancini, 37' st Pezzella

Espulsi: 48' st Zaniolo

Recupero: quattro minuti nel primo tempo, cinque minuti nel secondo tempo

Le dichiarazioni di Mourinho alla vigilia

“Dybala bene, gioca. La difficoltà sarà quello di giocare contro una squadra di qualità, con un’identità precisa, con una filosofia propria, guidata da un grande allenatore, di esperienza, una squadra che ha vinto in Spagna, ed è difficile se non sei tra le tre squadre top della Liga, giocatori con esperienza e tanti di loro nazionali. Partita difficile, ma partita difficile anche per loro. Undici contro undici, più sessantamila. E spero che i sessantamila facciano il loro. Anche perché al ritorno, nello stadio a Siviglia, i loro tifosi giocheranno tanto. È uno stadio fantastico nell’appoggio alla squadra. Mi fido dei miei undici, mi fido di chi sta in panchina con me, mi fido tanto dei sessantamila. Per me vincere 107 volte in Europa non è uno stimolo in più. Sono orgoglioso delle mie 106. Quando arriva la 107, se domani o alla prossima, non lo so, sempre orgoglioso della mia carriera. Queste sono cose per passare tempo quando finisco la carriera. Quando finirò, avrò tanto da pensare e da ricordare. In questo momento mi interessa vincere la prossima. Sempre la prossima. La prossima è domani. Sarà sicuramente difficile. È una partita di livello alto, molto alto. Voglio vincere semplicemente perché abbiamo bisogno di punti. Ne abbiamo solo tre e non bastano”.

Le dichiarazioni di Belotti alla vigilia

“L’affetto dei tifosi mi fa molto piacere, perché penso che si sia capito il mio entusiasmo, la mia voglia di venire qui a Roma. Nonostante abbia giocato ancora poco, sto cercando di dare il mio contributo anche per quei piccoli spezzoni di partita o nelle gare da titolare. Però, allo stesso tempo, io penso tanto al collettivo e cerco di dare il mio contributo anche quando non gioco, perché so che in una squadra, con tante partite, tanti ragazzi, c’è bisogno di una parola, di un conforto, di un aiuto, di una strillata. Quindi, cerco di essere il più utile possibile in base alla situazione in cui mi trovo. C’è stato solo un piccolo spezzone di partita in cui io e Abraham abbiamo giocato insieme, con l’Helsinki. Se poi il mister prenderà questa decisione, noi sappiamo cosa dobbiamo fare. Perché è qualcosa su cui lavoriamo anche in allenamento ed è una situazione in più. Ma ripeto, sono scelte che competono al mister e noi, sia che si giochi con una punta sia che si giochi con due, dobbiamo farci trovare pronti. Io e Tammy abbiamo caratteristiche diverse e giochiamo in modo diverso. Ma quando si affrontano determinate squadre, si pensa a un certo modo di giocare rispetto che a un altro. Quindi, è più un discorso tecnico e la risposta te la può dare solo il mister, in questo momento qua”.

L’arbitro

A dirigere il match sarà Matej Jug ad abitrare la sfida, coadiuvato dagli assistenti Matej Žunič e Manuel Vidali; David Smajc il quarto ufficiale. Tutti di nazionalità sovena. Al Var ci sarà l’olandese Pol van Boekel, assistito da Dennis Higler.

La lista UEFA della Roma

Lista A

Portieri: Rui Patricio, Svilar.
Difensori: Karsdorp; Ibanez, Smalling, Celik, Vina, Spinazzola, Mancini Kumbulla.
Centrocampisti: Pellegrini, Matic, Camara, Cristante.
Attaccanti: Abraham, Belotti, Shomurodov, Dybala, Zaniolo, El Shaarawy.

Lista B

Bove, Darboe, Missori, Zalewski, Volpato, Boer, Tripi, Faticanti, Baldi, Padula

Presentazione del match

QUI ROMA – Mourinho dovrà valutare le condizioni di Pellegrini, che ha accusato un affaticamento ai flessori. Il tecnico portoghese dovrebbe affidarsi al modulo 3-4-2-1 con Rui Patricio tra i pali e difesa a tre composta da Mancini, Smalling e Kumbulla. In mezzo al campo ci saranno Cristante e Matic mentre sulle corsie esterne si muoveranno Celik e Zalewski. Sulla trequarti Zaniolo e Dybala, a supporto all’unica punta Belotti.

QUI BETIS – Pellegrini dovrebbe rispondere con il modulo 4-2-3-1 con Claudio Bravo in porta e con Ruibal, Luiz Felipe, Edgar Gonzalez e Miranda pronti a formare il blocco difensivo. In mediana Guardado e Akouokou. Unica punta Willian José davanti ai trequartisti Luiz Henrique, Fekir e Canales.

Le probabili formazioni di Roma – Betis

ROMA (3-4-2-1): Rui Patricio; Mancini, Smalling, Kumbulla; Celik, Matic, Cristante, Zalewski; Zaniolo; Belotti, Dybala. Allenatore: Mourinho

BETIS (4-2-3-1): Claudio Bravo; Ruibal, Luiz Felipe, Edgar Gonzalez, Miranda; Guardado, Akouokou; Luiz Henrique, Fekir, Canales; Willian José. Allenatore: M. Pellegrini

Dove vedere la partita in tv e streaming

L’incontro sarà trasmesso in diretta da DAZN, la cui app è disponibile sulle moderne smart tv, nelle console per videogiochi o collegando il proprio dispositivo a Google Chromecast e Amazon Firestick. la sfida sarà visibile anche in streaming sull’app di DAZN, accessibile da cellulare e tablet o sul sito ufficiale. L’incontro sarà visibile anche su Sky Sport Uno (numero 201 satelite, 472 e 482 digitale terrestre) e Sky Sport (252 del satellite); in streaming, per i soli abbonati Sky su SkyGo, app scaricabile gratuitamente e su Now TV.