Roma: emergenza difesa, out Burdisso

231 0

Le gare delle Nazionali questa volta costano tantissimo alla Roma. Durante il match tra Argentina e Colombia, Nicolas Burdisso ha infatti riportato un brutto infortunio al ginocchio sinistro. Oggi se ne saprà di più ma il difensore giallorosso rischia di aver già finito la stagione.

Anzitutto è doveroso stringersi attorno ad un giocatore che per la Roma ha sempre dato tutto, sacrificandosi continuamente in campo fino a conquistare la stima dei tifosi. Grinta, coraggio, determinazione: tutte doti che i tifosi giallorossi adorano e che Burdisso incarna perfettamente. L’argentino dovrà probabilmente stare fermo a lungo e questo complicherà non poco i piani a Luis Ernique che, fin qui, aveva dato massima fiducia all’ex giocatore dell’Inter.

Il mercato di gennaio si avvicina e se fino a qualche ora fa la priorità era sistemare le fasce, ora Walter Sabatini dovrà probabilmente mettersi alla ricerca anche di un centrale difensivo che possa, anche solo fino a giugno, rinforzare il reparto arretrato giallorosso. Senza Burdisso, i centrali a disposizione del tecnico sono Juan, Kjaer ed Heinze, con Cassetti che se occorre può adattarsi. Il primo deve risolvere alcuni problemi fisici che lo hanno fin qui penalizzato, il danese ha commesso molte ingenuità e dovrà rilanciarsi mentre Cassetti ha dimostrato di non essere affidabile in mezzo alla difesa. Rimane Heinze che, errore di Genova a parte, è stato forse tra i più continui, proprio assieme a Burdisso.

[Alessandro Carducci – Fonte: www.vocegiallorossa.it]