Roma: ritorno al successo e show dei gol all’Olimpico

logo-romaQuattro squilli per brindare al Natale. La Roma schianta di prepotenza il Milan e si regala un finale di 2012 all’insegna del sorriso. Gli uomini di Zeman ottengono il decimo successo stagionale sul campo (nono in campionato), sesto all’Olimpico. Ventitreesima vittoria casalinga in Serie A contro il Diavolo, prima in assoluto per 4-2.

Dopo cinque anni e mezzo, la Roma torna a battere il Milan tra le mura amiche. L’ultima volta il 15 marzo del 2008 (reti di Kakà, Giuly e Vucinic). L’ultimo 4-2? Distante appena due settimane fa (alla Fiorentina, sempre di sabato sera). I capitolini confermano di avere un pessimo rapporto con il segno X in schedina. Solo due pareggi in stagione (entrambi in casa), l’ultimo datato 26 settembre contro la Sampdoria. Nelle successive quattordici gare ufficiali, il responso cita nove successi e cinque ko. Zdenek Zeman, da mister giallorosso, si conferma spietato nei match interni con il Milan: terza vittoria su tre gare. Le due precedenti nelle stagioni 1997-1998 (5-0) e 1998-1999 (1-0). Massimiliano Allegri perde per la seconda volta contro la Roma da quando allena i rossoneri. La prima, esattamente due anni fa, il 18 dicembre 2010. A San Siro finì 0-1 (gol di Borriello), anche quella gara precedette la sosta natalizia.

Prosegue lo show del gol. Tra campionato e Coppa Italia, la Roma ne ha messi a segno ben 42. Miglior attacco della Serie A (al pari della Juve, a quota 39), ma al contempo peggior difesa (assieme al Chievo) delle prime quindici in classifica. Solo Genoa, Cagliari e Pescara hanno incassato più reti dei giallorossi. Nicolas Burdisso sigla il suo sesto centro in maglia romanista. L’ultimo lo aveva realizzato proprio all’Olimpico contro il Milan, il 29 ottobre 2011. Pablo Daniel Osvaldo ed Erik Lamela si ritrovano appaiati in testa alla graduatoria dei bomber stagionali (10 reti a testa). L’italoargentino, in casa, segna ininterrottamente da cinque gare (Palermo, Torino, Fiorentina, Atalanta e Milan), mentre il Coco riassapora la gioia dell’esultanza dopo 43 giorni (ultimo gol nel derby perso con la Lazio dell’11 novembre). Per l’ex River terza doppietta in Italia. Le due precedenti contro Fiorentina in Coppa Italia (l’11 gennaio 2012) ed Udinese in campionato (il 28 ottobre 2012).

[Alessio Nardo – Fonte: www.forzaroma.info]