Salernitana, dopo l’8-2 contro l’Atalanta esonerato Davide Nicola

50

Salernitana stemma

Il tecnico era arrivato a Salerno il 15 febbraio 2022 guidando la Salernitana dall’ultimo posto a una miracolosa e meritata salvezza. Fatale per lui l’8-2 di ieri contro l’Atalanta

SALERNO –  Salta la sesta panchina di Serie A. La sconfitta per 8-2 contro l’Atalanta é stata fatale per Davide Nicola, tecnico della Salernitana. Ecco la nota ufficiale diramata in serata dal club campano:

“L’U.S. Salernitana 1919 comunica di aver sollevato dall’incarico di allenatore della Prima Squadra il Sig. Davide Nicola.

La Società ringrazia il tecnico per la passione e la dedizione al lavoro dimostrata, per l’impegno profuso nel raggiungere lo storico traguardo della salvezza in Serie A e gli augura le migliori fortune professionali per il prosieguo della sua carriera”.

Davide Nicola era arrivato a Salerno il 15 febbraio 2022 in sostituzione dell’esonerato Stefano Colantuono e aveva condotto a una miracolosa salvezza la Salernitana, che in quel tempo era ultima in Serie A con 13 punti dopo 23 giornate,

Il 10 ottobre 2022 ha ricevuto  il “Premio Manlio Scopigno”, in qualità di “Miglior Allenatore della Serie A” con la seguente motivazione: “A Salerno, dove Manlio Scopigno diede il meglio di sé come giocatore, Davide Nicola ha compiuto una delle sue specialità: la missione impossibile. Dopo la promozione in A col Livorno, la salvezza miracolosa con il Crotone, ecco quella, forse ancor più difficile, con la Salernitana”. Il 19 dicembre 2022 Davide Nicola aveva ha ricevuto il Premio Maestrelli come “Miglior allenatore della Stagione 2021/22”. Contestualmente dichiarava: Credo che questo premio vada a coronare un percorso che ha appassionato l’Italia calcistica intera: è stata una splendida storia da raccontare. Penso che quel 7% coniato da Sabatini sia stato perfetto: in quella percentuale c’era l’entusiasmo di tutte quelle persone che non vedevano l’ora di venire al campo per guardare la partita, senza avere aspettative, se non di divertirsi con noi”.